Zafferano per la salute emotiva

composite images labeled for reuse
Fonte: immagini composte etichettate per il riutilizzo

"Un'erba è un'amica dei medici e un elogio dei cuochi" – Carlo Magno

Delizioso con frutti di mare, riso, pomodori e gioca bene con abbondante aglio, lo zafferano viene dalla medicina tradizionale che si trova nelle culture persiane. Ha servito l'umanità per millenni sia come erba culinaria che come potente medicina. Lo zafferano è noto per i suoi colori e sapori vibranti e anche per essere la spezia più costosa del mondo.

Lo zafferano è stato tradizionalmente usato come calmante, antidepressivo e anti-infiammatorio. Questa bella erba inoltre conferisce il vantaggio gastrointestinale di rilassare i muscoli del tratto digestivo per ridurre gli spasmi e aiutare a digerire il cibo, oltre ad essere un potenziatore dell'appetito (Yarnell, 2008).

Studi sull'assistenza allo zafferano per l'umore

Un certo numero di studi indicano che lo stigma della pianta (la parte superiore della pianta in cui si trova il polline, che tecnicamente è chiamato lo "zafferano") e il petalo di Crocus sativus hanno entrambi benefici dell'umore simili. Studi sugli animali mostrano che i composti safranali e crocin nella pianta di croco possono esercitare effetti antidepressivi mantenendo livelli equilibrati di dopamina, norepinefrina e serotonina (Hosseinzade et al., 2004).

Gli studi sull'uomo mostrano che c'è beneficio sia per l'ansia che per la depressione. Uno studio iraniano randomizzato in doppio cieco di 8 settimane su 40 pazienti ambulatoriali depressi adulti è stato assegnato in modo casuale a ricevere una capsula di petalo della pianta di Crocus a 15 mg al mattino e alla sera o Fluoxetina (Prozac) a 10 mg al mattino e alla sera , per 8 settimane. Alla fine del processo, il petalo Crocus è risultato efficace quanto il farmaco. Fluoxetina (Prozac) ha avuto un tasso di risposta dell'85% con 17 su 20 pazienti e il crocus ha mostrato un analogo 75% (Basti et al., 2007). In un altro confronto di 6 settimane con imipramina (un farmaco antidepressivo triciclico di vecchio stile), i ricercatori hanno ottenuto risultati significativamente migliori quando ai pazienti è stata somministrata una scala di Hamilton Depression, che è un questionario ben noto utilizzato per valutare l'umore (Akhondzadeh et al., 2005).

L'ultima revisione 2014 degli studi ha analizzato 14 studi che hanno usato lo zafferano come antidepressivo. Questa recensione ha anche scoperto che lo zafferano è un agente efficace per aiutare l'Alzheimer, dimostrandolo più efficace del placebo e altrettanto efficace del donepezil (Aricept), che è il principale farmaco convenzionale per questa condizione di invecchiamento difficile da trattare. Alcuni studi hanno anche mostrato il beneficio di aiutare con la perdita di peso (riducendo la necessità di fare merenda) mentre altri hanno mostrato aiuto con la sindrome premestruale (Moshiri, 2014). Una revisione separata del 2013, che utilizzava criteri ancora più stringenti per includere gli studi, trovava anche la supplementazione di zafferano efficace per ridurre in modo significativo i sintomi della depressione rispetto al controllo placebo (Hausenblas, 2013).

Trattamento aggiuntivo per i pazienti con depressione e ansia

Un lavoro molto recente, anche dall'Iran, ha esaminato uno studio di 9 mesi su 40 pazienti con depressione maggiore che stavano assumendo farmaci psichiatrici convenzionali. La metà prendeva la crocina, il principale costituente dello zafferano a fianco delle loro medicine, mentre per metà prendeva solo le droghe. I soggetti che hanno assunto la combinazione di spezie e droghe hanno mostrato punteggi significativamente migliori per il sollievo dalla depressione, sollievo ansietà e stato generale generale di salute rispetto al gruppo placebo (Talaei, 2015).

Anche lo zafferano può essere utile anche per gli effetti collaterali sessuali. Un altro lavoro ha trovato lo zafferano per ridurre efficacemente gli effetti collaterali sessuali antidepressivi comuni negli uomini. Gli uomini hanno scoperto di aver aiutato problemi di erezione e aumentato la soddisfazione (Modabbernia, 2012). Altri prodotti erboristici come il ginkgo mostrano anche alcuni vantaggi per questo problema. I problemi della funzione erettile sono un problema difficile per la maggior parte degli uomini che vedo nella mia pratica che stanno assumendo antidepressivi. Tutto ciò che aiuta che non interagisce negativamente con i farmaci e non causa effetti collaterali ha senso per me.

Spice for a Gut Feeling

Lo zafferano ha elevate quantità di carotenoidi antiossidanti (tra cui la principale antiossidante crocina, un carotenoide che gli conferisce il suo colore arancione bruciato) e vitamine del gruppo B. Si pensa che lo zafferano cambi i livelli dei neurotrasmettitori come la dopamina, la norepinefrina e la serotonina nel cervello. Inoltre, gli antiossidanti nello zafferano sono pensati per aiutare a ripulire i radicali liberi nel corpo, per aiutare le cellule cerebrali dallo stress ossidativo. Lo stress ossidativo è noto per essere un problema nelle persone con problemi di umore (Chung, 2013).

Sospetto che la capacità dello zafferano di aiutare l'umore così bene sia perché è un così meraviglioso aiuto per il tratto digestivo dove può rilassare i muscoli contratti. Il tratto digestivo è sede sia del sistema immunitario che di un luogo centrale nella creazione di neurotrasmettitori. Quando la digestione non è forte, il sistema immunitario aumenterà l'infiammazione in tutto il corpo, compreso il nostro cervello, che contribuirà a qualsiasi disturbo dell'umore a cui siamo predisposti. E quando la digestione non è al meglio, i nostri neurotrasmettitori (che, come ha detto il dottor Candace Pert sono le nostre "molecole di emozioni") non saranno bilanciati, il che significa che anche il nostro umore ne risentirà.

Usando lo zafferano nella vostra dieta e come supplemento

Puoi cucinare con lo zafferano. Ho trovato delle belle ricette sane qui. Consiglio sempre di cercare questi rimedi naturali nel cibo. Mentre gli integratori possono essere preziosi per il percorso verso la guarigione, imparare a mangiare cibi con queste belle erbe e le giuste sostanze nutritive aiuterà a mantenere qualcuno sano a lungo termine.

In molti casi, sia per l'ansia che per la depressione, consiglio ai miei pazienti una capsula due volte al giorno di un prodotto chiamato Mood Systems Balance. In quanto disclaimer, è una formula che ho progettato. Questa formula ha il dosaggio corretto di zafferano, oltre a pochi altri nutrienti di supporto come il cromo (per equilibrare lo zucchero nel sangue), la rodiola (per sostenere il sistema di stress) e la curcumina (che è un'altra erba ben nota per ridurre l'infiammazione e sostenere l'umore). Può essere assunto con o lontano dal cibo.

Conclusione di zafferano

Sebbene i farmaci a base di erbe siano generalmente meno potenti della maggior parte dei farmaci, hanno anche dimostrato di causare meno effetti collaterali e interazioni rispetto ai farmaci (Sarris, 2011). Molti dei pazienti con problemi di umore che visitano il mio ufficio sono spesso troppo sensibili per i farmaci – in questi casi le erbe possono effettivamente fare un lavoro migliore per aiutare. Naturalmente, da un punto di vista naturopatico è di vitale importanza lavorare su un sonno adeguato, stress, attività fisica, uscire nella natura e mangiare in modo sano per l'umore più sano a lungo termine.

Se stai leggendo questo e sei interessato a provare lo zafferano, o qualsiasi altro rimedio naturale, per favore parla con il medico prescrittore prima di cambiare o provare qualcosa di nuovo. Preferibilmente, sarebbe meglio lavorare con un professionista della medicina naturale che è esperto nell'uso di erbe e farmaci.

sull'autore: Peter Bongiorno, ND, LAc. è presidente dell'Associazione dei medici naturopati di New York. Il dott. Bongiorno si è formato alla Bastyr University e ha svolto ricerche a Yale e al National Institutes of Health prima della facoltà di medicina. Nel 2010, il dott. Bongiorno ha creato la Depressione di guarigione: trattamenti integrati naturopatici e convenzionali, il primo libro di testo completo progettato per insegnare ai medici come utilizzare la scienza e l'arte della medicina naturale per curare la depressione. Il libro pubblico, How Come They're Happy e I'm Not? Segue la guida naturale completa alla guarigione depressione per il bene (ruota rossa). Nel 2015 ha scritto la terapeuta olistica per ansia e depressione (WW Norton). Il suo ultimo libro per il pubblico è, Put Anxiety Behind You: The Complete Drug-Free Program.

Visita drpeterbongiorno.com, www.InnerSourceHealth.com e unisciti a lui su Twitter @drbongiorno per gli aggiornamenti sulla salute mentale naturopatica.

Riferimenti:

Akhondzadeh Basti A, Moshiri E, Noorbala AA, Jamshidi AH, Abbasi SH, Akhondzadeh S. Confronto del petalo di Crocus sativus L. e fluoxetina nel trattamento di pazienti depressi: un trial randomizzato in doppio cieco pilota. Prog Neuropsychopharmacol Biol Psychiatry. 30 marzo 2007; 31 (2): 439-42.

Chung CP et al. Salomon. Aumento dello stress ossidativo nei pazienti con depressione e sua relazione con il trattamento. Psychiatry Res., 206 (2013), pp. 213-216

Hosseinzadeh H. et al. Effetto antidepressivo degli estratti di stigma di Crocus Sativus L. e dei loro costituenti, crocina e safranale, in topi presenti a: I Simposio internazionale su biologia e biotecnologie zafferano, maggio 2004

HA Hausenblas, Saha D, Dubyak PJ, Anton SD Saffron (Crocus sativus L.) e disturbo depressivo maggiore: una meta-analisi di studi clinici randomizzati. J Integr Med. 2013 novembre; 11 (6): 377-83.

Modabbernia A, et al. Effetto dello zafferano sulla disabilità sessuale indotta da fluoxetina negli uomini: studio randomizzato in doppio cieco controllato con placebo. Psicofarmacologia (Berl). 2012 Oct; 223 (4): 381-8.

Moshiri M, Vahabzadeh M, Hosseinzadeh H. Applicazioni cliniche dello zafferano (Crocus sativus) e dei suoi costituenti: una revisione. Drug Res (Stuttg). 2014 21 maggio.

Sarris J., et al. Medicina di erbe per la depressione, l'ansia e l'insonnia: una rassegna di psicofarmacologia e prove cliniche Eur. Neuropsychopharmacol, 2011; 21: 841-860

Talaei A et al. Crocin, il principale costituente attivo dello zafferano, come terapia aggiuntiva nel disturbo depressivo maggiore: uno studio clinico pilota randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. J Affect Disord. 15 marzo 2015; 174: 51-6.

Yarnell E. Russell L usi comuni per Crocus. NDNR 2008 Ottobre: ​​21

Solutions Collecting From Web of "Zafferano per la salute emotiva"