Yoga della vita reale

Un mio amico insegnante di yoga ha appena comprato un iPhone 6 e lo ha riempito di gioia ed eccitazione. Il giorno successivo è andato alla sua consueta pratica yoga, e ha cambiato i suoi vestiti da allenamento, lasciando i suoi pantaloni e il suo nuovo iPhone, appeso nella parte posteriore della stanza. Sfortunatamente, a volte tra i saluti del sole e la savasana, qualcuno ha rubato il suo nuovo telefono dalla tasca dei pantaloni.

Era deluso e scioccato, e la rabbia minacciava di ribollire dentro di lui. Ma come ha notato più tardi su facebook "la vera pratica dello yoga è iniziata una volta rubato il telefono".

Ho scritto più volte sui benefici dello yoga, e penso che siano abbastanza ben accettati. Ma la vera difficoltà con lo yoga è ricordarsi di farlo in primo luogo. E "ricordando di farlo", non intendo ricordare di andare a lezione ogni settimana. Intendo ricordare di usare tutte le tue abilità di yoga nella vita reale.

Hai mai visto qualcuno lasciare una lezione di yoga e poi prendere il cellulare e iniziare a urlare? O forse stai guidando il limite di velocità quando una macchina ti interrompe e suona il clacson, e vedi una stuoia da yoga appoggiata contro il lunotto? Queste persone non dovrebbero essere più tranquille? Sì, lo yoga aiuta a ricablare le abitudini stressanti del cervello, ma sfortunatamente il cervello è molto intelligente e le sue abitudini non sono facilmente modificabili.

Le abitudini del cervello si basano su segnali contestuali del mondo che ti circonda. Hai un accento che esce solo quando torni a casa? Ti comporti diversamente dai tuoi vecchi amici delle superiori che dai tuoi attuali collaboratori? Questo perché il cervello riconosce contesti specifici e attiva le abitudini corrispondenti. È la stessa ragione per cui il recupero degli alcolizzati non dovrebbe entrare nei bar, perché innesca le vecchie abitudini di consumo. È anche il motivo per cui a volte è difficile essere produttivi quando si lavora da casa; a causa del contesto a casa il cervello è più propenso ad attivare abitudini alimentari e televisive.

Riconoscere il contesto di una situazione è mediato da una struttura del cervello in particolare: l'ippocampo. L'ippocampo fa parte del cervello dei mammiferi, il che significa che i rettili non ne hanno uno. Quindi, come te, un topo potrebbe imparare ad agire in modo diverso in un parco rispetto a una cena formale, ma un serpente si comporterebbe praticamente allo stesso modo ovunque.

Quindi, in che modo questo si riferisce allo yoga? Bene per uno, l'ippocampo è una delle strutture cerebrali più sensibili allo stress. Lo stress fornisce un contesto particolare, e quindi ha le sue abitudini associate. Se le tue pratiche calmanti per lo yoga non sono completamente radicate, allora quando ti senti stressato di solito ti dimentichi di farlo. In secondo luogo, il contesto dello yoga è quasi sempre in uno studio di yoga, su una stuoia, circondato da un gruppo di persone sudato. Se pratichi lo yoga solo in quel preciso contesto, allora l'ippocampo assume che quelle abitudini calmanti che apprendi si applicano solo a quel contesto. Quindi, quando qualcuno ruba il portafoglio, il contesto dello stress – e il contesto del non-essere-nel-mezzo-del-basso-cane – significa che la maggior parte delle persone metterà in atto le solite abitudini di stress anziché quelle calmanti dello yoga.

Calmare il sistema nervoso richiede pratica. Non è sufficiente fare respiri profondi durante le lezioni di yoga – devi ricordare di fare respiri profondi quando qualcuno ti interrompe nel traffico. Quando ti senti sopraffatto al lavoro, chiudi gli occhi e schiarisci la mente. Quando sei stressato riguardo a una presentazione, rilassa i muscoli. Quando un idiota inizia a urlare contro di te, osserva i pensieri che fluiscono nella tua mente e riconosci che sono transitori come nuvole su una montagna. Per aiutare a riqualificare il tuo ippocampo ad usare tecniche di yoga rilassanti in tutti i contesti, devi continuamente ricordarti di praticare lo yoga nel mondo reale. Solo con una pratica sufficiente comincerà a diventare un'abitudine.

Se ti è piaciuto questo articolo, dai un'occhiata al mio libro – The Upward Spiral: Using Neuroscience per invertire il corso della depressione, un piccolo cambiamento alla volta

Fai clic qui per ricevere una notifica dei nuovi post di pre-coda per nudità.

Oppure diventa un fan di Prefrontal Nudity su Facebook.

Oppure fai un corso di yoga dal mio amico.

Solutions Collecting From Web of "Yoga della vita reale"