Vuoi lasciare il tuo lavoro giorno? 7 buoni motivi per cui non dovresti

MorgueFile.com
Fonte: MorgueFile.com

Sono uno scrittore a tempo pieno, ne faccio parte da tredici anni. Ho anche avviato quattro aziende in questo periodo.

Quindi, sì, il titolo di questo post può sembrare che sia contro tutto ciò in cui credo e sostengo, per non parlare di tutto ciò che ho fatto nella mia carriera.

Ma non lo è.

Perché sono stato uno scrittore a tempo pieno da quando ne ho e perché conosco le sfide di vivere in una famiglia in cui ogni parte del nostro reddito proviene da un lavoro indipendente, sono la persona perfetta per condividere le sfide di questo tipo di stile di vita e l'effetto che avrà sul tuo lavoro.

Quindi, se sei uno scrittore part-time o un imprenditore in-the-making, ecco alcuni motivi per cui potresti non voler smettere quel giorno di lavoro ancora.

1. Quando sei preoccupato per i soldi, perdi il controllo creativo

Immagina lo scenario: pubblichi una storia di mille parole che ti interessa profondamente per un editore e lei lo assegna a $ 1 una parola.

Hai deciso di riferire il pezzo. Costruisci relazioni con le fonti, passi ore a perfezionarle e rendendole perfette, e poi … poi torni alle modifiche.

Tutto il tuo meraviglioso lavoro è venuto a zero perché l'editor ha sensazionalizzato il titolo, cancellato metà delle virgolette e ha rielaborato il pezzo fino a un punto in cui non puoi assolutamente sopportarlo e non volere il tuo nome su di esso.

Puoi averlo pubblicato senza una didascalia o potresti andartene.

Ma se sei un libero professionista, non puoi andartene. Perché questo è $ 1.000. Sono soldi in affitto. Lavoro che hai già fatto, soldi che hai già assegnato a spese future. Se vai via, rischi di non essere in grado di restituire i soldi dell'affitto.

Quindi prendi i soldi. Hai un compromesso. Perdi il controllo creativo.

2. Sei schiavo delle scadenze, delle pressioni del mercato e delle esigenze del mercato

Non ho una linea dura sul fatto che gli scrittori debbano essere artisti o uomini d'affari. Credo che dovresti fare tutto ciò che funziona per te, che si tratti di scrivere ogni volta che l'umore colpisce perché sei un artista per primo o se scrivi qualcosa e tutto finché paga.

Ma se la tua arte è il tuo lavoro e la tua unica fonte di reddito, perdi la capacità di fare quella scelta. Devi essere un uomo d'affari. Non hai il lusso di scrivere un romanzo e non promuoverlo o passare anni a lavorare su un concetto solo per vedere se funziona.

Devi consegnare e devi consegnare bene. Ogni volta.

3. La tua creatività può essere malconcia e ferita

Lascia che te lo dica: a meno che tu non abbia avuto la possibilità di avere il tuo reddito familiare a seconda del denaro che ne porti, non hai sperimentato la vera pressione di fare soldi con il tuo lavoro creativo.

È facile dire che le scadenze ti motivano quando hai un coniuge, un lavoro part-time o qualsiasi cosa che ti impedisca di andare a casa. Ma quando in realtà ti trovi di fronte a quella proposta – e parlo per esperienza – ti blocchi. Ti senti paralizzato. Inizi a cercare lavoro.

Quando sei preoccupato di come hai intenzione di racimolare le tasse scolastiche di tuo figlio, non sarai al tuo massimo creativo.

4. Si perde potere negoziale

Se stai dipendendo da un reddito indipendente o dall'anticipazione di un libro per nutrire la tua famiglia, compra giocattoli da masticare per il cane e tieni a portata di mano il mobiletto del liquore, perdi potere negoziale quasi immediatamente perché sei meno disposto a andartene.

Forse se hai avuto un buon mese, ma cosa succede se non l'hai fatto? E se avessi un mese schifoso, schifoso, orribile, quando quell'editore ti offre meno soldi per il tuo secondo libro di quello che hanno fatto per il primo?

Se il reddito annuale della tua famiglia dipende da questo anticipo, quanto sei veloce a dire di no?

5. Diventa più difficile sperimentare

Quando la tua scrittura non è collegata al tuo reddito, sei libero di sperimentare. Puoi fallire ripetutamente e non importa perché questa non è la vita di tuo figlio di cui stiamo parlando. È un lavoro creativo che ti piace e se non funziona, beh, almeno ti divertivi mentre lo facevi.

Questo è il modo in cui molti scrittori amano tenerlo. Ma per quelli di noi che non lo fanno, è più difficile ignorare il fatto che una decisione sbagliata potrebbe significare diversi mesi negativi per le nostre famiglie.

6. Può essere travolgente

Quando improvvisamente passi da scrivere un'ora o due al giorno per scrivere sette o più ore al giorno senza fare altro che vomitare pensieri, la transizione può essere difficile. Vuoi assicurarti di essere pronto prima di fare il grande passo. E sii onesto con te stesso. Non tutti possono scrivere cinque ore al giorno. Per alcune persone un'ora è più che sufficiente, indipendentemente dagli obiettivi di pubblicazione.

Se sei tu, mantieni il tuo lavoro giornaliero.

7. Tu o un membro della famiglia avete una grave crisi finanziaria o sanitaria

La scrittura può pagare le bollette ma non viene fornita con un'assicurazione sanitaria o con un piano pensionistico abbinato al datore di lavoro. In certe fasi della nostra vita, quelle sono cose di cui abbiamo bisogno.

Non c'è sicurezza in un posto di lavoro, lo sappiamo tutti ormai, quindi sono un grande sostenitore nel correre il rischio di lavorare in modo indipendente e assumere il controllo del proprio reddito.

Assicurati di essere pronto per questo e avere la stabilità finanziaria per allontanarti da cose che non sono buone per la tua carriera, al fine di fare le cose che sono.


Mridu Khullar Relph è il fondatore di The International Freelancer, un sito web che insegna a scrittori e blogger di mentalità globale come navigare nel mondo del freelance in modo da poter raccontare storie significative, compiere carriere soddisfacenti e trovare libertà finanziaria. Dai un'occhiata alla serie di casi studio gratuiti in cui spiega come è stata pubblicata su TIME e The New York Times , è diventata redattore di ELLE e ha guadagnato $ 10.000 da un singolo racconto.

Solutions Collecting From Web of "Vuoi lasciare il tuo lavoro giorno? 7 buoni motivi per cui non dovresti"