Voglio solo svegliarmi il 3 gennaio

C'è questa supposizione tristemente inaccurata e convinzione che tutti dovrebbero godersi le vacanze e che se non lo fanno sono considerate una reincarnazione di Paperone. La verità è che il Natale e le vacanze sono un momento molto difficile per molti. Il Natale può riportare alla memoria i ricordi del Natale passato, che erano tutt'altro che perfetti.

Abode Stock
Fonte: Abode Stock

Lavoro con molte persone individualmente, in gruppi e workshop. Circa l'80% delle persone con cui lavoro trovano Natale e le vacanze in un periodo difficile dell'anno. Una persona ha chiamato questo periodo dell'anno "il tempo dell'insincerità di massa". Abbiamo iniziato a parlare di ciò che le persone trovano più difficile in questo periodo dell'anno e ho dato loro cinque consigli per aiutarli a sopravvivere, e forse anche a divertirsi un po 'del loro tempo durante le vacanze . Voglio condividerle anche con te.

5 consigli per la sopravvivenza attraverso l'attivazione consapevole delle vacanze

1. Sgancia dalla nostra storia di Natale . Molti di noi hanno una lista di criteri nella nostra testa di ciò che il Natale e le vacanze dovrebbero e devono significare. Ogni anno ci riconnettiamo con questo modello di "Christmas Story" e confrontiamo le nostre prestazioni con quelle che pensiamo dovremmo essere. Quando iniziamo a confrontarci con i progressi di tutti, spesso rimaniamo bloccati in una serie di confronti al ribasso in cui ci vediamo come "meno di" cosa e dove pensiamo che dovremmo essere. Ho adattato un esercizio ispirato all'autrice best-seller di The Happiness Trap , il Dr. Russ Harris. La maggior parte dei miei clienti trova che li aiuti a sganciarsi dalle loro storie natalizie, per consentire loro uno spazio per connettersi con i loro valori interiori e le intenzioni per un Natale significativo:

(i) Annota tutti i giudizi, le valutazioni e i confronti indesiderati che hai su Natale poi piega questo pezzo di carta

(ii) Sulla "copertina" scrivi "Ah, c'è qualcosa di ancora una storia!" per riconoscere il tema principale per te, ad esempio Miserable Christmas story

(iii) Nella parte superiore della "quarta di copertina" annota le cinque qualità che vuoi incarnare questo Natale, ad esempio connessione, compassione e coraggio

(iv) Nella parte inferiore della "quarta di copertina" annota le cinque piccole azioni che puoi intraprendere, che riflettono queste qualità per esempio collegandoti pienamente nel momento con gli altri o te stesso

(v) Porta questo foglio di carta con te per le vacanze e nota quando sei coinvolto nel contenuto (i) e riporta te stesso al riconoscimento (ii) e ciò che è più importante per te (iii e iv)

2. Riconnessione con valori giornalieri. Anche se nominare e sganciare ogni giorno dalla tua storia di Natale può essere incredibilmente utile, è anche importante ricollegarsi ogni giorno ai tuoi valori in modo nuovo e connesso. Tutti noi, anche con le migliori intenzioni, andremo fuori strada. Valori e qualità importanti tendono a perdere il loro splendore e scintillio dopo un po ', un po' come decorazioni di Natale scartate. Quindi è importante fare il check-in tutti i giorni per chiedersi "chi voglio essere e cosa voglio essere oggi?" Spesso abbiamo bisogno di affrontare pensieri ed emozioni scomodi quando usciamo dalle nostre vecchie abitudini e abbiamo bisogno avere un motivo abbastanza significativo per giustificare il motivo per cui saremmo disposti a provare questo livello di disagio.

3. Occuparsi consapevolmente di rabbia e problemi irrisolti. Molti di noi trascorrono più tempo con la famiglia a Natale. Nessuno di noi ha una famiglia perfetta. Molti di noi avranno problemi di rabbia e irrisolto all'interno delle nostre famiglie. Questo potrebbe essere correlato alle circostanze attuali, forse alcuni membri della famiglia sentono di prendersi più cura di un parente anziano o malato rispetto ad altri. A volte questa rabbia o problemi irrisolti sono in relazione a qualcosa che è accaduto anni fa. In ogni caso, ci sono molte opportunità per la rabbia e una varietà di altre emozioni indesiderate e irrisolte che si presentano in questo periodo dell'anno. C'è un difficile equilibrio tra cui lottare quando ciò accade. Da un punto di vista psicologico, sappiamo che ci troviamo nei guai quando siamo consumati da emozioni indesiderate e aspetti difficili del nostro passato o quando cerchiamo di ignorare e negare completamente queste emozioni e parti del nostro passato. Quindi dobbiamo camminare su una linea molto sottile tra il riconoscimento delle nostre emozioni e dei ricordi indesiderati, estendere la stessa compassione a noi stessi come faremmo con un caro amico se fossero nella stessa situazione e anche lasciando che i nostri valori fondamentali (chi e cosa vogliamo essere) guida le nostre azioni piuttosto che lasciare che le nostre emozioni ci spingano in giro e ci dicano cosa fare. È probabile che se lasciamo che le nostre emozioni dettino le nostre azioni, in seguito ci pentiremo di come abbiamo interagito con gli altri. Tuttavia, se neghiamo totalmente le nostre esperienze, c'è la possibilità che in seguito ci pentiremo di come abbiamo interagito con noi stessi. Come meglio puoi, trova un modo per relazionarti a te stesso e agli altri da un punto di vista di consapevolezza, coraggio e compassione, come suggerirebbero il Dr. Mavis Tsai e il Dr. Bob Kohlenberg nella psicoterapia analitica funzionale (FAP).

4. Prendendo tempo per te. Ci sono più occasioni sociali del solito per molti di noi in questo periodo dell'anno. Amici e familiari che non abbiamo visto o sentito da tutto l'anno improvvisamente escono dalla falegnameria. Potremmo avere una festa di Natale o tre per partecipare. Per molti di noi, questo elevato livello di interazione sociale e la pressione che molti di noi sentono apparire calmi, freddi e raccolti hanno un pesante prezzo in termini di esaurimento energetico. Se stai facendo sempre di più con altre persone, è importante bilanciare questo con tempo da solo, tempo nella natura o tempo con animali che non hanno lo stesso livello di richieste sul tempo e l'attenzione. Il dott. Paul Gilbert, il dott. Dennis Tirch, la dott.ssa Laura Silberstein, la dottoressa Mary Weldon e la dottoressa Rusell Kolts che scrivono sulla terapia focalizzata sulla compassione (CFT) parlano di tre sistemi diversi: il nostro sistema di minaccia, sistema di guida e pacatezza / sistema di sicurezza. Per molti di noi, la nostra minaccia e i nostri sistemi di trasmissione si sovraccaricano in questo periodo dell'anno. Per continuare a sopravvivere e prosperare, dobbiamo garantire che stiamo attivando il nostro sistema di sicurezza / soothing in modo che la nostra minaccia e i nostri sistemi di guida non gestiscano lo spettacolo. È difficile sopravvivere, non preoccuparsi di prosperare, quando non prendiamo tempo per attivare il nostro sistema di lenire / sicurezza. Può essere utile fare una lista delle varie attività che puoi intraprendere che ti permetterebbero di regolare il sistema quando entra in stato di allerta.

5. Cue e responsabilità contestuali per assistere la pratica quotidiana. Per ottenere i migliori risultati possibili durante le vacanze, questo post deve trasformarsi da qualcosa che leggi una volta in un insieme di passaggi utilizzabili che integri nella tua vita quotidiana. Il Dott. Steve Hayes, il Dr. Kirk Strosahl e il Dr. Kelly Wilson, creatori di accettazione e terapia di impegno (ACT), evidenziano l'importanza del contesto. In sostanza, nessuno di noi esiste nel vuoto. Siamo acutamente consapevoli e influenzati dal mondo e dalle relazioni che ci circondano. Proprio come il contesto di Natale può essere incredibilmente evocativo per molti di noi e portare alla luce molte vecchie ferite, così possiamo creare contesti che rendono più probabile un cambiamento significativo a lungo termine. È improbabile che tu possa impegnarti in cambiamenti che durano tutta la vita senza mettere in atto alcuna salvaguardia. Può essere incredibilmente utile impostare alcuni segnali contestuali, o promemoria, per esercitarsi quotidianamente, come promemoria digitali o vecchi post-it in luoghi che vedrai e interagirai. La responsabilità è anche la chiave: devi dire ad altre persone cosa farai, quando lo farai e quali saranno le conseguenze se lo fai, o no, segui.

Aoife Herrity
Fonte: Aoife Herrity

Il mio compagno Dr. Trish Leonard e io abbiamo co-creato 5 Minute Breakouts per aiutare le persone a fare piccoli, durevoli e significativi cambiamenti su base continuativa di soli cinque minuti ogni giorno per uscire dalle nostre zone di comfort. Se desideri aiuto e supporto per uscire dalla tua zona di comfort per cinque minuti al giorno, sei invitato ad iscriverti alla nostra community di Breakouts gratuiti su YouTube e Facebook.

Aisling Curtin è un oratore, formatore e autore internazionale. È condirettore di ACT Now Purposeful Living e co-creatore di 5 Minute Breakouts insieme al suo partner in amore e vita Trish Leonard. Puoi seguire Aisling su Twitter @AislingCurtin per una guida quotidiana su come uscire dalla tua zona di comfort.