Voglio le tue storie di ADHD in Homeschooler, Unchooler e Free Schoolers

Cari lettori,

Come ho sottolineato nel mio ultimo post, uno su otto ragazzi e uno su ogni venticinque ragazze negli Stati Uniti sono stati diagnosticati con ADHD (Disturbo da deficit di attenzione / iperattività) e la maggior parte di loro sta assumendo potenti farmaci stimolanti come trattamento. I sondaggi hanno dimostrato che la maggior parte delle diagnosi di ADHD sono iniziate a causa del comportamento distruttivo del bambino a scuola o dell'insuccesso nel completare i compiti scolastici. Numerosi studi di ricerca hanno dimostrato che gli stimolanti portano i bambini con diagnosi di ADHD a rispettare le regole scolastiche e concentrarsi sui compiti scolastici meglio di quanto non facessero senza i farmaci.

Ma che dire dei bambini che non frequentano una scuola convenzionale? ADHD è anche un problema per loro? Anche quei bambini richiedono droghe per funzionare bene? Ho cercato la letteratura di ricerca ADHD, che è enorme, e non ho trovato studi che affrontassero questo problema. Come piccolo, primo passo verso la correzione di tale deficit, con la presente invito studenti in età prescolare, scolaresche, studenti di Sudbury e scolari liberi a presentare le loro storie sull'ADHD. Se tuo figlio non frequenta una scuola standard e gli è stata diagnosticata l'ADHD, e se tu e il bambino siete disposti, vi chiedo di mandarmi quella storia. Se hai accesso a un elenco email di famiglie che stanno frequentando la scuola in modo non convenzionale, invia un link a questo post con una richiesta di partecipazione. Mi piacerebbe ottenere un campione il più ampio e ampio possibile. Questa non è veramente una ricerca scientifica, ma potrebbe essere un prezioso primo passo nello sviluppo di ipotesi sul funzionamento dei bambini che hanno caratteristiche di ADHD ma non frequentano una scuola convenzionale.

Ci sono due modi per inviare la tua storia. Potresti postarlo – in modo anonimo e senza identificare i dettagli – come commento, direttamente sotto, su questo post del blog. Il vantaggio è che renderebbe disponibile tutta la tua storia ai lettori. Assicurati di farlo in modo anonimo, tuttavia. Eliminerò storie che sembrano correre il rischio di identificare il bambino con diagnosi di ADHD. La seconda alternativa è inviarmi la tua storia via e-mail all'indirizzo grayp@bc.edu. Se scegli questa opzione, fammi sapere se per me va bene citare la tua storia o no. In caso contrario, userò la tua storia solo nella tabulazione statistica dei risultati. Tratterò tutte le email che ricevo in modo confidenziale, e se faccio (con il tuo permesso) includi un preventivo, tratterò qualsiasi nome o altri dettagli identificativi.

Come guida, qui ci sono alcune domande che spero ti rivolteranno (ma per favore racconta la storia in ogni modo che abbia senso per te – non devi seguire questo schema):

1. Quanti anni aveva il bambino quando è stata fatta la diagnosi di ADHD? In che tipo di scuola era coinvolto il bambino in quel momento? Descrivi il comportamento del bambino che ha richiesto la diagnosi.

2. Quanti anni ha il bambino oggi? Con che tipo di scuola è coinvolto il bambino adesso? Come descriveresti il ​​comportamento del bambino ora?

3. Il bambino sta attualmente assumendo un farmaco stimolante (come Ritalin, Adderall, Concerta o uno qualsiasi degli altri preparati di metilfenidato o anfetamina usati per il trattamento dell'ADHD)? In caso contrario, il bambino ha mai assunto una tale droga in passato? Quali effetti ha (o ha fatto) il farmaco sul bambino? Se il trattamento farmacologico è stato interrotto, perché è stato interrotto?

4. Si prega di elaborare in qualsiasi modo desideri.

Se ricevo un numero sufficiente di storie per giustificare qualsiasi tipo di analisi, posterò quell'analisi come un saggio su questo blog. Per essere sicuro che la tua storia sia inclusa, per favore pubblica o mandaci una email al più presto.

Di nuovo, per favore diffondi ampiamente questa richiesta. Voglio ascoltare l'intera gamma di storie sull'ADHD per i bambini che non frequentano la scuola convenzionale. Sarebbe utile per raggiungere e includere persone che non sono lettori regolari di questo blog.

Grazie in anticipo per aver contribuito a far circolare questa richiesta.

-Peter