Visitando il Brasile: "Non siamo in Kansas più"

Praia dos Pescadores, Itanhaém, SP, Brasile

La Coppa del Mondo ha suscitato molto interesse in Brasile, un paese in cui, all'inizio della mia carriera, sono stato visiting professor per un paio d'anni. Per me, quella volta è stata un'esperienza trasformativa. Mi sono innamorato della gente, della cultura e della terra, e ho sviluppato un interesse per le lingue e la cultura che è stato con me da allora.

Torno ogni pochi anni, a visitare amici e saudade matar . (Questa frase intraducibile significa qualcosa come "superare un intenso desiderio di rivivere ricordi e relazioni del passato".) E di solito vado in gennaio o febbraio, quando è estate nell'emisfero australe, quindi posso passare un po 'di tempo in spiaggia .

Sono andato di nuovo lo scorso inverno e, come sempre accade, nel giro di pochi giorni è accaduto qualcosa che non potrebbe mai accadere qui negli Stati Uniti. Questi eventi causano sempre un sorriso di riconoscimento che – come diceva Dorothy nel Mago di Oz – "Non siamo più nel Kansas".

***

Ho pensato di condividere alcune di queste esperienze e di dire qualcosa sulle differenze che suggeriscono tra la cultura brasiliana e quella americana. Inizierò con due incidenti avvenuti quest'anno nella città balneare di Itanhaém.

Un frutto brasiliano che mi piace – che non era di stagione durante la mia visita – è chiamato jabuticaba . Una gelateria in città elencava una varietà di schiocchi di ghiaccio alla frutta ( picole ), tra cui la jabuticaba , quindi ne ordinai uno. Quando il server me lo consegnò, vidi che l'involucro diceva "gelato al cioccolato" ( flocos ). Ho protestato che volevo un pop di ghiaccio jabuticaba , non un pop gelato al cioccolato, ma mi ha assicurato che era quello che mi aveva dato. Abbastanza sicuro, quando ho aperto l'involucro, è stato rivelato un pop di ghiaccio jabuticaba .

Spiegazione? Ha fatto i suoi prodotti nella stanza sul retro; e quando ha finito gli involucri di jabuticaba, ha usato invece degli involucri di gelato al cioccolato.

Un'altra volta, mentre ero in città, ho cercato un internet café. Durante le visite precedenti, avevo usato questi posti per chiamare casa su Skype. Questa volta si è scoperto, dopo aver visitato diversi internet café, che i proprietari avevano deciso di disattivare i microfoni sui loro computer, apparentemente perché il rumore degli occasionali Skypers infastidiva la maggior parte degli utenti, che giocavano ai videogiochi. Così ho chiesto suggerimenti su un luogo in cui potessi avere una connessione Wi-Fi su Skype con il mio iPod, e mi è stato detto che la cosa migliore era il terminal degli autobus interurbani ( rodoviária ). Sono andato alla rodoviária e non ho trovato una connessione Wi-Fi generale, ma, mentre girovagavo, ho scoperto una connessione aperta proveniente da un autobus interurbano parcheggiato. Così mi fermai a breve distanza dal bus e da casa Skyped. Nel bel mezzo della mia chiamata, l'autobus è ripartito e ho perso la connessione. Ho avuto esperienze nel passato di uscire dalla portata di una connessione Wi-Fi, ma questa è stata la prima volta che l'ho sperimentato allontanandosi da me

Ecco altri due esempi delle visite precedenti:

Mentre ero a Campinas, la città in cui vivevo , ho fatto visita al mio ex preside ( Diretór do Instituto de Psicologia ) nel suo ufficio in un edificio che per me era nuovo. Ad un certo punto durante la nostra conversazione, la natura chiamò, così gli chiesi dove fosse la Stanza degli uomini. Indicò la direzione, e abbastanza sicuro, l'ho trovato, chiaramente contrassegnato come "Uomini". Una volta all'interno, ho incontrato due file di bancarelle con le porte, una con la scritta "Uomini" e l'altra con la scritta "Donne".

Quando sono tornato in ufficio ho chiesto dei chiarimenti. Apparentemente, l'impianto idraulico non funzionava nel bagno delle donne, quindi le donne stavano condividendo con gli uomini.

E alla fine, anni fa, mia moglie ed io abbiamo fatto una visita serale ad un'amica nella sua casa di San Paolo. Mentre ci avvicinavamo alla casa, vedemmo alcune prostitute in piedi dietro l'angolo. Quando siamo arrivati, mia moglie ha chiesto: "Chi sono quelle donne?"

La risposta? "Non sono donne." (Erano uomini.)

***

Cosa ci dicono questi esempi (o almeno mi dicono) della cultura brasiliana?

I brasiliani apprezzano la creatività e la flessibilità; e al di là delle virtù intrinseche che queste qualità possono avere, sono praticamente una necessità in una società con meno risorse e più difficoltà quotidiane di quelle che si trovano negli Stati Uniti. Quindi, mentre la vita in Brasile a volte può sembrare caotica per gli americani, gli americani sembrano rigidi e inflessibili nei confronti dei brasiliani.

Dopo tutto, nell'esempio del ghiaccio, che differenza fa ciò che dice l'etichetta, a patto che il cliente ottenga il prodotto desiderato?

Nell'internet café i proprietari dei negozi di articoli hanno il diritto di modificare le loro attrezzature e i clienti sono in grado di trovare alternative modificando il loro comportamento.

Cosa c'è di sbagliato nelle donne che usano la stanza degli uomini? La privacy di tutti era garantita dalle porte delle bancarelle.

E, infine, per quanto riguarda le prostitute, anche gli americani lo riconoscono: "Non puoi giudicare un libro dalla copertina".

Ogni visita in Brasile mi porta a mettere in discussione le ipotesi ed evitare "l'indurimento delle categorie".

Fonte immagine:

Wikimedia Commons: Bassa marea a Praia dos Pescadores, Itanhaém, SP, Brasile

Di ThaisOliveiraSilva84

Controlla il mio libro più recente, The Myth of Race , che sfata le idee sbagliate comuni, così come i miei altri libri su http://amazon.com/Jefferson-M.-Fish/e/B001H6NFUI

The Myth of Race è disponibile su Amazon http://amzn.to/10ykaRU e Barnes & Noble http://bit.ly/XPbB6E

Amico / Mi Piace su Facebook: http://www.facebook.com/JeffersonFishAutore

Seguimi su Twitter: www.twitter.com/@jeffersonfish

Visita il mio sito Web: www.jeffersonfish.com

Solutions Collecting From Web of "Visitando il Brasile: "Non siamo in Kansas più""