Visioni del letto di morte: parte ll

Bernard Spragg/CC0 1.0
Fonte: Bernard Spragg / CC0 1.0

Nelle Visioni del letto di morte, parte 1, le visioni sono state definite come esperienze che i morenti hanno in cui un defunto amato e / o essere spirituale appare loro prima della morte. I pazienti descrivono quasi sempre queste figure come "portandole a casa". Oltre a vedere parenti o angeli defunti, i morenti parlano anche di luoghi di incredibile bellezza. I colori sono descritti come vibranti, intensi e giardini che sono belli oltre ogni cosa vista sulla terra. In effetti, le ultime parole di Thomas Edison sono state "È molto bello laggiù". Può darsi che Steve Jobs abbia visto qualcosa di simile visto che le sue ultime parole erano "Oh wow, oh wow".

"Mia zia mi ha detto di un grande portico bianco pieno di bellissimi fiori profumati e un cortile di fiori troppo bello da descrivere."

"Un uomo parlava con i suoi genitori deceduti avanti e indietro per giorni. Poi un pomeriggio, si voltò verso di me e sorrise guardando così tranquillo. Guardò il soffitto e disse: "Sto tornando a casa. Questo posto è così bello con tutte le luci e le nuvole ovunque. " Poi è morto. "

Un'infermiera ospitale ha dichiarato quanto segue:

"I familiari di pazienti mi parlano di visioni viste dai loro cari. Per lo più vedono parenti o luci brillanti. A volte vedono figure senza volto o qualcuno che non riconoscono. A volte parlano di vedere bambini che giocano o di bellissimi giardini. Nella mia esperienza, i pazienti sono stati confortati e a proprio agio con le loro visioni ".

Le luci intense sono certamente il segno distintivo di molte esperienze legate alla morte, le luci che rappresentano un regno celeste o un essere spirituale. I pazienti spesso dicono di sentirsi attratti dalla luce, come descritto come confortante, bello e pacifico.

"Una donna anziana era diventata sempre più debole per diversi giorni. Un giorno si mise a sedere e aprì gli occhi e disse: "Le luci sono così belle". La sua famiglia era stata al suo capezzale e le aveva detto di andare al semaforo. Le hanno detto che volevano che lei andasse. Lo ha fatto ed è morto pochi minuti dopo. "

Per alcuni, l'esperienza non è visiva ma uditiva. Chi è vicino alla morte spesso descrive cori celesti, arpe e musica meravigliosa.

"Ho avuto una donna di 90 anni che ha parlato numerose volte di aver ascoltato un bellissimo coro cantando e sfiorando le ali d'angelo. Quando ha parlato di queste cose è diventata calma, pacifica e ha sorriso ".

Ci sono altri indicatori non verbali che il paziente sta vivendo una visione del letto di morte. Alcuni pazienti fissano l'angolo superiore della stanza mentre altri possono spostare gli occhi avanti e indietro come se seguissero qualcosa attraverso il soffitto. A volte i pazienti sembrano guardare attraverso la persona di fronte a loro qualcuno dietro di loro. Possono parlare o pronunciare le parole come se avessero una conversazione con qualcuno che non ci viene mai visto. Si osserva spesso anche il contatto con le braccia aperte per avvicinare qualcuno o per dare un abbraccio. Queste esperienze sembrano rendere felici i morenti, poiché possono sorridere e avere un'espressione pacifica sui loro volti.

Il mistero è sempre stato come queste cose accadono e cosa significano. Ci sono tre teorie di base su come e perché si verificano questi eventi. La prima è la spiegazione basata sul corpo in cui i cambiamenti nel cervello e nel corpo morenti producono queste esperienze. La mancanza di ossigeno, il rilascio di endorfine e altri prodotti chimici sono considerati responsabili di queste visioni. La seconda è la spiegazione psicologica in cui la paura della morte è ciò che crea l'esperienza. È una forma di realizzazione del desiderio in cui la persona vede ciò che vuole vedere come un modo per offrire conforto quando muore. Le visioni piacevoli sono una difesa psicologica contro la morte. Infine, c'è la teoria spirituale in cui questi eventi indicano che c'è un'anima e un'aldilà.

Le visioni del letto di morte sono esperienze complesse multideterminate. Non possono essere adeguatamente spiegati come provenienti da una qualsiasi fonte. Se sei stato intorno alla morte per un certo periodo di tempo, è chiaro che le spiegazioni fisiche sono solo una parte dell'esperienza. Queste possono essere esperienze profonde e che alterano la vita per coloro che sono presenti per loro. Per i morenti, perdono la loro paura della morte, sono confortati e sono in pace. Nei nostri ultimi momenti, non è quello che tutti noi vogliamo?

Solutions Collecting From Web of "Visioni del letto di morte: parte ll"