Vieni, sii felice!

Ah sì, l'abbiamo sentito più e più volte. "Fai ciò che ami e il denaro seguirà".

Beh, in turbolenti periodi economici non è raro sentirsi bloccati in un lavoro, sapendo che il tuo cuore sarebbe davvero cantare se tu stessi solo facendo MA il tuo attuale lavoro. E hey, il tuo attuale lavoro è stabile. È prevedibile. Sai cosa stai facendo, quindi perché scuotere la barca, giusto? Ci convinciamo che dovrebbe essere doloroso, sentirsi soffocato mentre lavoriamo in un labirinto e un orologio nella scheda attività solo per essere più vicini alla fine della giornata.

Lo so fin troppo bene. Di solito quando incontro qualcuno e chiedo che cosa fanno la mia prossima domanda è: "Cosa vuoi REALMENTE fare invece?" E quasi sempre, indovina un po '? Hanno una risposta succinta, un'immagine chiara e non solo quella, sono cambiamenti del linguaggio del corpo quando i loro occhi si accendono.

Ora, per qualsiasi motivo, non perseguiamo i nostri felici. Siamo bloccati in lavori poco brillanti che aspettano che finisca la giornata, agonizzandoci per le teleconferenze, navigando su Facebook per vedere cosa stanno facendo i nostri amici e, in alcuni casi, persino leggendo questo blog! 😉 Quindi la domanda è questa: se sai di essere infelice e hai già identificato una scintillante nuova abilità o un percorso di carriera, cosa ti trattiene? Paura dell'ignoto? Paura di sbagliare? Non sai cosa non sai? Dovendo iniziare dal basso e risalire?

Cosa ti sta convincendo che rimanere nel letame è meglio che perseguire il felice? Ho due parole: territorio inesplorato. E quando ti allontani dall'equazione e la guardi in questo modo, anche il tuo datore di lavoro non ne sta beneficiando.

Secondo Jessica Pryce-Jones, un'altra blogger di Psychology Today e autrice di Happiness at Work, non ha solo un impatto positivo sulle altre persone con cui entri in contatto. Ti segue velocemente la tua carriera. Ho studiato a lungo l'argomento per un articolo che ho scritto e ho scoperto che la felicità si traduce in stipendi più grandi, maggiore produttività e un percorso più rapido verso una promozione rispetto ai colleghi infelici. Non male, eh?

Quindi, anche se a volte possiamo permettere alla paura di superare le nostre menti dal perseguire la nostra passione o persino esplorare qualcosa al di fuori della nostra zona di comfort, considera l'alternativa. Incollato. In un solco E andare da nessuna parte in qualsiasi momento presto.

Quale opzione preferisci?

Solutions Collecting From Web of "Vieni, sii felice!"