Verso la comprensione delle motivazioni del presidente Obama

Quando il presidente Obama ha pronunciato il suo discorso inaugurale all'inizio di quest'anno, è stato sottoposto all'esame degli psicologi interessati a comprendere meglio la personalità del nuovo presidente e gli aspetti psicologici della sua leadership.

Gli psicologi interessati a questioni come la personalità presidenziale attingono alla psicologia della personalità e alle relative discipline di psicologia politica, psicobiografia e psicostoria.

La psicologia della personalità riguarda questioni come il modo in cui i motivi guidano un individuo. Più tecnicamente, cerca di capire come le funzioni psicologiche complessive di una persona sono organizzate ed espresse nell'ambiente.

La psicostoria riguarda i processi psicologici che contribuiscono alla storia umana. David Beisel, professore alla SUNY-Rockland, lo dice così:

"… una resa sensata potrebbe essere semplicemente 'la psicologia delle persone nella storia'. La psicostoria sposa psicologia e storia: è il "perché?" della storia, lo studio della motivazione storica. Più formalmente, è l'applicazione sistematica delle scoperte e dei metodi della scienza della psicologia per aiutare a spiegare il comportamento individuale e di gruppo, passato e presente. Dal momento che ci occupiamo non solo del passato, ma anche del passato recente (che gli storici chiamano la storia contemporanea), guardiamo anche alla politica attuale e attingiamo alle scoperte della psicologia politica ".

Il professor David Winter, dell'Università del Michigan, ha recentemente completato un'analisi importante della personalità del presidente Obama, concentrandosi specificamente sulle sue motivazioni.

Questo post fornisce alcune informazioni generali sul lavoro del Dr. Winter (e di altri) sulla personalità presidenziale.

Un secondo post, il prossimo lunedì, descriverà le scoperte specifiche del Dr. Winter sul profilo dei motivi del presidente Obama.

Il successo di ogni presidente dipenderà da una serie di aspetti della personalità, comprese qualità come capacità intellettuale, apertura e carisma.

Si consideri una persona ipotetica che è "media" in tutte le sue caratteristiche di personalità. Un tale individuo certamente fallirebbe come presidente in una certa misura.

È improbabile che la "media" voglia guidare, o comunicare con forza, o guidare in modo fortemente positivo. Cosa dobbiamo cambiare in "media" per ottenere un presidente di successo?

I presidenti di successo devono svolgere bene un'ampia gamma di compiti. Per essere percepiti come leader di successo, i presidenti devono comunicare con forza, suscitare lealtà dalla nazione, trattare giustamente gli altri, guidare in modo forte, attivo e positivo e chiarire l'identità del paese.

A metà del 20 ° secolo, un gruppo di ricercatori psicologici riteneva che alcuni determinanti di una leadership efficace potessero essere trovati nel profilo motivazionale del presidente. Questi psicologi hanno studiato tre motivi in ​​particolare: i motivi per il conseguimento, l'affiliazione e il potere.

Il motivo del successo riguarda il tentativo di soddisfare criteri di eccellenza. Il motivo dell'affiliazione riguarda l'essere piaciuto e il contatto con gli altri. Il motivo del potere riguarda la necessità di esercitare il controllo sugli altri.

L'inverno ha sviluppato alcuni metodi speciali per studiare i motivi a distanza (fondamentale per il lavoro psicostorico). Le persone percepiscono il mondo in parte secondo le proprie motivazioni: ciò che vogliono realizzare. La procedura di Winter si basa sulla constatazione generale che le persone esprimono le loro preoccupazioni mentali e le loro comprensioni del mondo in ciò di cui parlano e comunicano.

Nel sistema di valutazione di Winter, un ricercatore identifica un documento come una trascrizione dell'indirizzo inaugurale del presidente.

Utilizzando una serie di regole per la codifica delle comunicazioni, Winter (e altre) possono codificare un dato documento per la presenza di un determinato insieme di motivi.

Le regole per l'identificazione del motivo dell'alta potenza, ad esempio, comprendono ricerche di immagini, interazioni tra storie e altre espressioni che riflettono i bisogni di influenza e controllo. Un individuo di grande potenza ha più probabilità di altri di annunciare azioni forti e forti in un discorso (ad esempio, "A meno che i controllori del traffico aereo non tornino al lavoro, verranno licenziati") o potrebbero fornire consigli non richiesti (ad esempio "Vorrei per consigliare i miei avversari su cosa fare qui … "), o potrebbe provare a controllare gli altri regolando le loro vite, o convincere altre persone di un certo punto, o impressionare gli altri sul palcoscenico mondiale. Le regole sono impostate in modo che ogni volta che tale contenuto si presenti, è codificato come indicante il potere.

Usando tali procedure, Winter ha analizzato le motivazioni di tutti i presidenti degli Stati Uniti. Ogni motivo si svolge diversamente nella vita presidenziale. I presidenti motivati ​​dal successo sono energici, ma spesso trovano il lavoro senza ricompense. Sono idealisti, ma prima o poi saranno costretti a compromettere quegli ideali – e a loro non piace farlo.

Ad esempio, nella visione di Winter, il presidente Nixon era un presidente di alto livello, molto frustrato dal lavoro. Le sue frustrazioni lo spinsero a prendere sempre maggiori rischi politici in modo da ottenere la sua strada. La sua assunzione di rischi, unita al suo uso rozzo e oscuro del potere (forse in contrasto con il comportamento più abile di una persona bisognosa di grande potenza) ha creato una combinazione tossica che ha portato allo scandalo Watergate.

Il professor Winter ha recentemente completato una prima valutazione della personalità del presidente Obama basata (in parte) sul discorso inaugurale del presidente. Pubblicherò le conclusioni specifiche del Dr. Winter sul presidente Obama lunedì prossimo.

~~~~~~~~~~~~~~~~~

Note: La citazione estesa che definisce la psicostoria è del quinto paragrafo di: Beisel, D. (1998). Psicostoria d'insegnamento. The Journal of Psychohistory, 25, 391-411.

Alcuni passaggi di questo post sono rielaborati da un precedente post sulle motivazioni presidenziali scritte durante l'autunno 2008, le elezioni presidenziali. Gran parte del materiale qui è basato su Winter, David G. (2005). Cose che ho imparato sulla personalità studiando a distanza i leader politici. Journal of Personality, 73, 557-584. Le citazioni, "leader politici orientati al successo …" e "presidenti motivati ​​dal potere …" sono entrambi dalla pp. 561-562 di quell'articolo.

Esempi specifici di immagini di potere sono tratte da Winter, DG (1992) Un sistema di punteggio rivisto per il motivo di potere. In Smith, CP (Ed.). Motivazione e personalità, Cambridge University Press, pp. 313-315).

© Copyright 2009 John D. Mayer

Solutions Collecting From Web of "Verso la comprensione delle motivazioni del presidente Obama"