Verità sull'invecchiamento

Mi sento come se stessi assistendo a una partita di telefono. Uno studio esce l'11 luglio a PLoS ONE da Brigham and Women's Hospital, a Boston, correlando telomeri più brevi con ansia fobica. I telomeri sono le punte sulle estremità dei nostri cromosomi, proteggono il nostro DNA e la lunghezza dei telomeri viene considerata da molti scienziati come un indicatore dell'invecchiamento biologico. La prossima cosa che sapete, articoli della stampa popolare stanno uscendo con titoli come questi: "E 'possibile contrastare gli effetti dell'invecchiamento dello stress?" E "Lo stress accelera il processo di invecchiamento di sei anni." Sto aspettando di vedere cosa non è stato testato la correlazione viene dopo.

"L'ansia fobica" non è "stress". È una condizione discreta, e il test che gli autori dello studio hanno usato per misurarlo, l'indice Crown-Crisp, "copre principalmente aspetti dei disturbi della" paura ", come il panico e l'agorafobia, "Come hanno messo nel loro giornale. Le parole – e gli stati d'animo – non sono intercambiabili, non importa quanti giornali ed editori online vogliono che siano così da poter assegnare una storia con un rapido "da asporto" sui modi per ridurre lo stress. (Non penso che ci siano rapidi suggerimenti per conquistare l'ansia fobica – o studi sui telomeri che guardano gli interventi, come la meditazione, l'esercizio fisico e modi per conquistare la negatività, per contrastare l'ansia fobica.) Se questo non è il ragionamento dietro gli indecisi, Mi piacerebbe sapere cos'è.

Il test primario utilizzato per misurare lo stress negli studi sui telomeri è la scala dello stress percepito, e la parola "percepita" è cruciale: lo stress non è un fenomeno oggettivo; gli eventi sono stressanti o non basati sulla nostra percezione di essi. E sì, sono stati fatti molti studi che associano lo stress cronico a una minore lunghezza dei telomeri e livelli inferiori di telomerasi, un enzima in grado di mantenere la lunghezza dei telomeri. Il primo di questi è stato pubblicato nel 2004, ed è stato guidato dal premio Nobel Elizabeth Blackburn e dalla psicologa della salute Elissa Epel, entrambi all'Università della California, a San Francisco. Il mio libro, Stress Less (Hudson St. Press, 2010) è nato da quella ricerca rivoluzionaria.

Date un'occhiata a quel primo studio di Blackburn / Epel e quello attuale di Brigham and Women, e vedrete quanto sono diverse anche le impostazioni per lo stress e l'ansia fobica. I soggetti di Blackburn / Epel erano donne che si prendevano cura di bambini malati cronici: un'esperienza di vita stressante, se mai ce ne fosse stata una. L'indice Crown-Crisp è descritto in questo modo: "Una breve scala di autovalutazione diagnostica clinica per pazienti con psiconeurosi. Il questionario dell'Ospedale del Middlesex. "Nello studio di Blackburn / Epel, le donne che si percepivano sotto lo stress più elevato avevano telomeri più brevi di dieci anni rispetto a quelli che si percepivano meno stressati. L'ho formulata molto attentamente perché l'associazione è complessa.

Gli scienziati sono persone estremamente attente. Pesano le loro parole con la stessa attenzione dei loro campioni e dei risultati delle loro analisi. "Associazione" e "correlazione" non significano "causa". "L'invecchiamento biologico" può riguardare l'invecchiamento dell'intero organismo (in questo caso, le persone) ma è solo una parte della storia. Lo studio di Brigham and Women, condotto dalla psichiatra Olivia Okereke, aggiunge a una lista sempre crescente di studi che confermano il valore dell'uso della lunghezza dei telomeri come indicatore dello stato di salute. È un grande studio, e merita una copertura – una copertura accurata – così il messaggio degli scienziati non viene distorto e il pubblico non viene fuorviato.

Solutions Collecting From Web of "Verità sull'invecchiamento"