Variazioni delle cause di gravidanza nella struttura cerebrale

La ricerca intrigante che descrive i cambiamenti nel cervello legati alla gravidanza è stata recentemente riportata da Elseline Hoekzema e colleghi nella rivista Nature Neuroscience. Usando la risonanza magnetica (MRI), questo gruppo di ricerca ha esaminato i cambiamenti strutturali nel cervello che si verificano nelle donne durante la loro prima gravidanza. Gli investigatori hanno confrontato la struttura cerebrale prima della gravidanza, poco dopo la gravidanza e due anni dopo. Hanno confrontato i cambiamenti osservati nelle donne che sono rimaste incinte a cambiamenti in un gruppo di donne che non sono rimaste incinta e ai cambiamenti nei padri. Inoltre, hanno studiato se la quantità di cambiamento strutturale fosse correlata con i comportamenti materni.

Gli investigatori hanno scoperto che specifiche regioni della corteccia della madre diminuivano di dimensioni durante la gravidanza. Questi cambiamenti strutturali non si sono verificati nelle donne che non sono rimaste incinta o nei padri. I cambiamenti erano così consistenti che un computer poteva determinare con il 100% di accuratezza quali cervelli provenivano dalle donne che erano rimaste incinte e che provenivano dalle donne non in gravidanza.

È interessante notare che le regioni della corteccia cerebrale che sono cambiate in volume sono note per essere coinvolte nella cognizione sociale e si sovrappongono in modo significativo con le regioni corticali coinvolte nella rete cerebrale che si pensa siano alla base dell'elaborazione della "teoria della mente". La teoria della mente si riferisce alla capacità di comprendere gli stati mentali degli altri e di riconoscere che altri possono sperimentare stati mentali diversi dai propri. Queste regioni cerebrali possono essere coinvolte nella capacità delle madri di essere sensibili ai bisogni dei loro neonati.

Hoekzema e colleghi hanno dimostrato che più il volume in queste regioni diminuiva, più le madri rispondevano ai loro bambini. La natura esatta dei cambiamenti strutturali associati al volume diminuito osservato in queste regioni cerebrali non è nota; cioè, è ancora da determinare se le variazioni di volume comportano variazioni nel numero di neuroni, glia e sinapsi e / o cambiamenti in altre caratteristiche delle cellule neuronali e gliali.

Sorprendentemente, questi cambiamenti cerebrali legati alla gravidanza non sembrano invertire rapidamente. Quando gli investigatori esaminarono il cervello delle madri due anni dopo, la maggior parte dei cambiamenti relativi alla gravidanza erano ancora presenti. Una regione che è tornata al volume pre-gravidanza era l'ippocampo, una regione del cervello che è coinvolta in molti aspetti dell'apprendimento e della memoria.

Questo studio fatto con attenzione rappresenta un'importante dimostrazione della plasticità strutturale del cervello umano. I nostri cervelli sono progettati per adattarsi a varie circostanze. Un ruolo essenziale di ogni specie è quello di riprodurre e massimizzare le possibilità di sopravvivenza dei suoi piccoli. I cambiamenti nel cervello delle madri che migliorano la loro capacità di riconoscere i bisogni dei loro bambini hanno perfettamente senso. Sarà interessante vedere se questi risultati possono essere replicati in altre coorti di madri e determinare per quanto tempo i cambiamenti persistono e se cambiamenti simili o di altro genere accompagnino le gravidanze successive.

Questa colonna è stata scritta da Eugene Rubin MD, PhD e Charles Zorumski, MD

Solutions Collecting From Web of "Variazioni delle cause di gravidanza nella struttura cerebrale"