Usare il conflitto tra fare e non fare

No meat

Un segno che cattura l'obiettivo di evitare la carne.

Ci sono molte attività nella tua vita in cui potresti scegliere tra fare un'azione e non fare quella azione. Molti anni fa, sono diventato vegetariano. Ho avuto una serie di ragioni per farlo. Volevo mangiare una dieta più sana. Ho anche sentito che allevare animali per il cibo era un cattivo uso della terra e delle risorse idriche. Negli anni precedenti ho scelto di mangiare carne. Anche se queste due azioni sono opposte, le mie ragioni non erano opposte. Non speravo di mangiare una dieta malsana e di non curarmi delle risorse idriche e di terra prima di allora. Invece, ho mangiato del cibo che le persone intorno a me mangiavano e ho mangiato cibi che mi piacevano.

Un articolo di Juliette Richetin, Mark Conner e Marco Perugini nel numero di gennaio 2011 del Bollettino di personalità e psicologia sociale ha esplorato il contributo di questo tipo di obiettivi per le scelte delle persone su quelle che sembrano azioni contraddittorie.

In primo luogo, hanno documentato il punto descritto nel primo paragrafo in tre studi. Il primo esperimento si è concentrato sugli obiettivi delle persone legati al consumo di carne. Gli altri studi hanno esplorato la decisione di esercitare e la scelta delle madri di allattare al seno o di nutrire i loro bambini.

No smoking

Un segno non fumatori.

In quel primo esperimento, hanno avuto persone che valutano il loro atteggiamento nei confronti del consumo di carne e il loro atteggiamento nei confronti del non mangiare carne. Avevano anche valutato se le persone intorno a loro mangiavano o non mangiavano carne e se sentivano che la decisione di mangiare carne o no era sotto il loro controllo. Hanno chiesto alla gente le loro intenzioni di mangiare carne, e poi hanno rintracciato se le persone effettivamente hanno mangiato carne nelle prossime due settimane.

Se gli obiettivi relativi al consumo di carne e al non consumo di carne fossero opposti, ci si aspetterebbe che l'atteggiamento delle persone nei confronti del consumo di carne e di non mangiare carne fosse completamente opposto. Non sono opposti completi. Non sorprende che la forza degli atteggiamenti delle persone sia correlata negativamente. Cioè, più vuoi mangiare carne, in generale meno vuoi evitare la carne. Ma la correlazione nella forza di questi atteggiamenti è moderata.

È interessante notare che sia l'atteggiamento nei confronti del consumo di carne che l'atteggiamento verso l'evitamento della carne influenzano entrambi i comportamenti successivi delle persone. Ciò significa che le persone che avevano solo un forte atteggiamento di evitare la carne tendevano a mangiare pochissima carne (se ce ne fosse). Cioè, l'atteggiamento delle persone più forti a mangiare carne, più è probabile che dovessero mangiarlo. L'atteggiamento delle persone più forti per evitare la carne, più è probabile che dovessero evitarlo. Le persone che avevano forti attitudini sia per mangiare che per evitare la carne sperimentarono un conflitto tra questi atteggiamenti e mangiarono quantità moderate di carne. Un modello simile è stato osservato negli altri studi che esplorano altre coppie di obiettivi.

Che cosa significa questo per te?

In molte situazioni, quando vuoi cambiare un comportamento, miri a passare da qualcosa che stai facendo a qualcosa che non vuoi più fare. In questo caso si tende a concentrarsi negando le ragioni del comportamento precedente. Se vuoi smettere di fumare, potresti concentrarti sui motivi per cui fumavi.

Questo lavoro suggerisce che una strategia efficace per cambiare comportamento è cambiare il tipo di obiettivi che devi supportare il comportamento del tuo desiderio. Se non vuoi più fumare, non concentrarti sugli obiettivi che hai usato per fumare. Invece, crea nuovi obiettivi per la salute e l'esercizio. Questi nuovi obiettivi influenzeranno il tuo fumo spingendoti verso altri comportamenti piuttosto che allontanarti dal fumo.

Per sostenere il tuo obiettivo di tenere il passo con gli ultimi lavori in Psicologia, seguimi su Twitter.

Solutions Collecting From Web of "Usare il conflitto tra fare e non fare"