Usa quello che hai.

Sto lavorando al mio progetto Happiness e potresti averne uno anche tu! Il progetto di tutti sarà diverso, ma è la persona rara che non può trarne beneficio. Unisciti a – non c'è bisogno di recuperare, basta saltare in questo momento. Ho trovato un modo semplice per espandere il mio guardaroba, trovare più libri da possedere e leggere, scoprire film da guardare e scoprire oggetti meravigliosi da usare – tutto senza lasciare il mio appartamento o spendere un soldo.

Come? Ho deciso di usare ciò che ho . Perché è così difficile da fare? È così soddisfacente, quando riesco a farmi fare.

Il più enigmatico dei miei Dodici comandamenti personali è di spendere. Ho una natura avara e ingenerosa; spendendo, intendo smettere di accaparrarmi, di avere fiducia nell'abbondanza, di mettere le cose in circolazione e di usare quello che ho già.

Questa risoluzione si presenta in diverse situazioni.

A volte, non uso ciò che ho perché amo acquisire. Nella maggior parte dei casi, odio fare acquisti, ma compro libri, sempre più libri, anche se ho un'enorme pila di libri non letti che mi aspettano. Prima di sposarmi ero molto disciplinato dal non avere mai più di tre libri non letti alla volta. Mio marito non ha rispettato questa regola e in breve tempo sono diventato un compratore di libri, proprio come lui. Se leggo solo i libri che ho già, sarei impostato per mesi senza un solo acquisto. Sto provando a farlo.

A volte, non faccio lo sforzo di usare ciò che ho. Invece di prendere un minuto per pensare in modo creativo a come indossare tutti i miei vestiti, indosso sempre gli stessi abiti stanchi. Posso espandere il mio guardaroba semplicemente indossando tutti i miei vestiti.

E a volte mi ritrovo a salvare le cose invece di usarle, anche quando questo non ha senso. Compro nuove magliette bianche, poi le "salvo". Non uso la bella carta da lettere che mia sorella mi ha regalato per Natale, la sto "salvando". Ma non usare le cose è come sprecarle. Voglio mettere le cose al lavoro e usarle.

Usare ciò che ho è anche un modo per eliminare la confusione. Se ho letto un libro, posso considerare di darlo via (di solito tengo i miei libri, ma non sempre). Se ho davvero provato a indossare un particolare capo di abbigliamento, e non posso farlo, posso darlo via invece di dire a me stesso: "Dovrei indossarlo!" E tenerlo nel mio armadio. Se ho deciso che è ora di comprare un nuovo spazzolino, dovrei buttare via il vecchio spazzolino da denti invece di cercare di "salvare" quello nuovo.

È vero anche il contrario di una grande verità, ed è vero che ci possono essere grandi soddisfazioni nei negozi piacevoli: l'atmosfera accogliente creata dagli scaffali pieni di tutto ciò di cui hai bisogno.

In alcune circostanze, mi piace avere molte forniture, ma in generale, sto cercando di utilizzare ciò che ho.

E tu? Questo anello è vero per te?

* Adoro New York City, quindi ho adorato questo video catturando un giorno nella vita della città. Inoltre, l'ex edificio per uffici di mio marito fa un cameo, che è divertente.

* Il libro The Happiness Project è rimbalzato in cima alla classifica dei bestseller del New York Times per nove settimane! – includendo il numero 1 ! Puoi…
Ordina la tua copia!
Leggi i capitoli di esempio!
Guarda il trailer del libro di un minuto!
Partecipa alla discussione sulla pagina di Facebook!
Se sei ispirato a iniziare il tuo progetto di felicità, partecipa alla Happiness Challenge 2010, per rendere il 2010 un anno più felice.

Solutions Collecting From Web of "Usa quello che hai."