Uragani e lieti fine

Cosa faresti se perdessi una persona cara, sei sopravvissuto a un disastro naturale, ti sei trasferito in uno stato da nessuna parte vicino alla tua famiglia e ai tuoi amici e hai deciso di avviare un procedimento di divorzio – tutto nello stesso anno? Non molti di noi dovranno affrontare tutte queste sfide di vita, figuriamoci affrontarli in un periodo di 12 mesi, ma questo è esattamente quello che è successo a Gazelle. Scoprì che cosa era veramente fatta di cinque anni fa, quando nel giro di un anno suo padre morì, la sua famiglia si trasferì nel Mississippi, l'uragano Katrina la distrusse e decise di divorziare.

Uragano Katrina

Sebbene ci sia molto che possa essere scritto sulla resilienza in una qualsiasi di queste circostanze, ho deciso di concentrare questa storia sulla risposta di Gazelle all'uragano Katrina. A quel tempo, il marito di Gazelle era in Marina, ed era stato schierato oltremare poco prima che l'uragano Katrina distruggesse gran parte della costa del Golfo. Quando le notizie si interruppero in un imminente uragano, Gazelle, come tanti altri, si chiese se rimanere o se andare. Una volta che ha compreso appieno la gravità della situazione, sapeva che doveva andarsene, ma senza famiglia nella zona, le sue opzioni erano limitate. Le chiesi: "Dove va una persona quando non ha un posto dove andare?" Le capitò di ricordare di aver guidato attraverso Newnan, in Georgia, diversi mesi prima; così, con nient'altro che i vestiti sulla schiena e il denaro in tasca, Gazelle e le sue figlie fuggirono dal loro complesso di appartamenti fronte mare nel Mississippi e andarono a Newnan.

"Totò, non siamo in Kansas più …"

Arrivata in questa città nuova di zecca, Gazelle sapeva che doveva concentrarsi sulle basi – cibo, acqua e riparo. Dopo aver soggiornato in un hotel per un paio di giorni, è stata in grado di depositare un deposito cauzionale su un appartamento, un deposito che era esattamente $ 1,25 in meno di quello che aveva in banca. Poco più di una settimana dopo il loro arrivo in Georgia, le figlie di Gazelle furono iscritte e frequentarono la scuola. Mesi dopo, e dopo centinaia di viaggi da e verso i negozi locali, avevano finalmente stabilito una casa. Non c'era nulla in cui tornare in Mississippi: il loro complesso di appartamenti era completamente distrutto, così rimasero a Newnan. Ha trovato un lavoro esattamente per il tempo che le è servito per risparmiare i soldi necessari per ricominciare la sua attività come assistente amministrativo virtuale. Durante questo periodo di nulla, Gazelle e le sue figlie hanno ancora fatto un punto da dare agli altri. Come ha detto Gazelle, "C'è sempre qualcuno che sta peggio di te, quindi scegli di essere grato e contento di dove sei."

Le lezioni e le benedizioni

Gazelle ammette che l'uragano è diventato la benedizione e la porta aperta per cui aveva pregato. Se l'uragano non fosse stato colpito, Gazelle non è sicura di come sarebbe oggi la sua vita. Era sul punto di prendere importanti decisioni sulla vita e l'uragano era la spinta di cui aveva bisogno. Anche se l'uragano Katrina ha preso molto da Gazelle, le ha dato molte lezioni. Si rimise sulla lista delle cose da fare. Cominciò a dire no a cose che non sostenevano il suo scopo di vita. Ora sa che ha una scelta su come guardare la vita e tutto ciò che ne deriva. Gazelle ha salvato la sua migliore intuizione per la fine della nostra conversazione. Ha detto che "la perseveranza costruisce il carattere, il carattere costruisce la speranza e la speranza non delude".

Applicazione di resilienza

Secondo i ricercatori, ci sono due parti principali del puzzle di resilienza. Il primo è il recupero – quanto bene una persona rimbalza e si riprende completamente da una sfida; e il secondo è la sostenibilità: la capacità di una persona di continuare a progredire (2010). Come illustra la storia di Gazelle, la sua capacità di riprendersi è stata sorprendente: ha riacquistato il suo equilibrio così rapidamente che ha avuto la lungimiranza di portare i suoi figli a scuola entro una settimana dal trasferimento in una nuova città; ma sostenne anche questo progresso. Ha fatto una nuova casa per la sua famiglia, ha trovato un lavoro e poi ha proseguito con i piani per ricominciare la sua attività. Uno studio afferma: "La capacità di recupero individuale può essere definita dalla quantità di stress che una persona può sopportare senza un cambiamento fondamentale nella capacità di perseguire obiettivi che danno significato alla vita. Maggiore è la capacità di una persona di seguire un corso di vita soddisfacente, maggiore è la sua capacità di recupero "(Zautra, Hall, & Murray, 2010, p.6).

Sei d'accordo?

Fonte:


Zautra, AJ, Hall, JS, & Murray, KE (2010). Resilienza: una nuova definizione di salute per le persone e le comunità. In JW Reich, AJ Zautra, e JS Hall (a cura di), Handbook of Adult Resilience (pagine 3-29). New York: The Guilford Press.

Solutions Collecting From Web of "Uragani e lieti fine"