Uomini sotto assedio?

Salva i maschi

Gli Stati Uniti guidano il mondo occidentale in famiglie di sole madri, secondo Kathleen Parker, autrice di Save the Males: Why Men Matter e Why Women Should Care, che è stata appena pubblicata da Random House. Dal 1960, continua, il numero di bambini che vivono in case senza padre è triplicato, da 8 milioni a 24 milioni, in un periodo in cui la popolazione non è raddoppiata.

Osservazioni interessanti E Save the Males – un libro che vuole mostrare come gli uomini e i padri sono sotto assedio, e che cosa si potrebbe fare a riguardo – ne ha molti.

A causa di queste osservazioni, Save the Males è quasi un ottimo libro. Parker ha sollevato alcune idee interessanti qui e raccolto prove da un'ampia varietà di fonti. Ma Parker non ha proprio successo. Ha fatto troppa ricerca su Google, e non abbastanza rapporti originali. E lei consegna le sue osservazioni in un tono snarky che a volte è divertente ma più spesso aspro.

Ma Save the Males ha virtù. Parker mostra i miti comunemente accettati sui padri e ci dice cosa sta realmente accadendo. Ecco un esempio: i papà Deadbeat si rifiutano di pagare il loro mantenimento figli a dispetto dei loro ex o perché hanno abbandonato i loro figli. Quello, dice Parker, non è lo scenario comune. Ella cita statistiche che dimostrano che nel 2005 il 70% del debito di mantenimento dei figli era dovuto da uomini che guadagnavano $ 10.000 all'anno o meno. In altre parole, gli uomini che non guadagnano abbastanza da vivere su se stessi. Questi non sono arrabbiati, fuorilegge mariti e padri. Semplicemente non possono pagare.

E lei ha un occhio acuto per le tendenze. I tribunali per la famiglia, afferma, aggiungono sempre più "visite virtuali" agli accordi di custodia, contando l'email con papà come parte del tempo di visita. Salta al dibattito carico sulla maternità single, facendola notare citando una visione estrema. Cita Peggy Drexler della Cornell University, che sostiene non solo che i padri non sono necessari per allevare figli, ma che si intromettono. "Le madri single devono fare a modo loro, senza se e senza ma", ha scritto Drexler. Nessun padre significa nessuna discordia coniugale sui bambini. Parker è in disaccordo divertito.

A metà del libro, tuttavia, Parker sembra perdere la sua strada. Si gira in un capitolo che denigra i monologhi della vagina e seminari femministi che insegnano alle donne come divertirsi da soli. (Il capitolo riporta un avvertimento stampato sotto il titolo: "La discrezione del lettore è consigliata.")

Passa poi a zig-zag verso un attacco a "celebrity sluts" e al "porning dell'America". Segue un ampio commento sui militari e su Private Jessica Lynch, la sfortunata giovane donna della West Virginia che è stata manipolata e trasformata in un eroe da l'amministrazione Bush.

Tutto questo è interessante, divertente, forse vero. Ma cosa c'entra con il salvare i maschi?

Anche le opinioni personali di Parker sembrano confuse. Se non fosse per il femminismo, dice "Probabilmente pubblicherò questo libro con il nome di Kevin Parker." Ma in un tipico spiacevole scherzo a parte nella stessa pagina, avvolge un secolo di femminismo in questo modo: In prima- ondate al femminismo, le donne hanno ottenuto il voto; nella seconda ondata hanno ottenuto "impiegati e divorziati"; e il terzo "è occupato a renderli pornostar. Più o meno. "Un altro lettore potrebbe considerare questo un modo intelligente per dire che il femminismo è stato un miscuglio. Lo trovo confuso.

E mentre Parker ha alcune cose interessanti da dire sulla genitorialità, il suo approccio è strano. Quando lei e un altro leader del Cub Scout volevano parlare con i loro cuccioli del Women's History Month, Parker convocò le truppe in questo modo: "Ragazzi, entrate qui, siediti e stai zitti. Ora !! "(I punti di enfasi e di esclamazione sono di Parker.)

Mi dispiace dire che ho usato quel tono con i miei figli, ma mi è sempre dispiaciuto dopo. E certamente non lo consiglierei, come fa Parker. "Ecco, sono entrati. E si sono seduti. E hanno fatto tacere ", riferisce.

Nella sua conclusione, Parker perde l'atteggiamento snella e sembra finalmente dirci cosa sta cercando di dire. "Complessivamente, sono stato felice di evidenziare i difetti del femminismo radicale e il suo danno sia agli uomini che alle donne", afferma, "pur riconoscendo che il femminismo sensibile non riguarda tanto le donne che avanzano quanto l'avanzare dell'umanità".

Anche alcune femministe moderate potrebbero non essere d'accordo. Ma puntelli a Parker per entrare nella mischia.

Solutions Collecting From Web of "Uomini sotto assedio?"