Uomini, donne e amicizia: la filosofia può aiutare?

A philosopher next door

Quando Harry ha incontrato Sally

, due personaggi immaginari sono diventati ossessionati da un enigma fattuale: un uomo e una donna possono essere amici, senza che il sesso interferisca?

Questo è il tipo di domanda che i filosofi amano, perché la sua risposta dipende dal fatto che il nostro primo spaccio il significato delle parole usate per esprimerlo. (Disporre di linguaggi linguistici è una delle prime abilità apprese dai filosofi apprendisti, a volte a discapito delle nostre capacità di intrecciare i fili linguistici che mantengono normali legami sociali).

Ci sono diversi modi di interpretare la domanda:
1. È vero che se due persone fanno sesso, la loro amicizia sarà rovinata?
Molte coppie felici e contente considererebbero questa affermazione come assurda. Quindi forse la domanda significa:

2. È vero che se il sesso è una possibilità tra due persone, allora l'amicizia non lo è?
Ma perché l'amicizia non sarebbe una possibilità in queste circostanze?

3. Perché la domanda in realtà significa: è vero che se il sesso è una possibilità tra due persone allora inevitabilmente faranno sesso?
Questo è chiaramente assurdo: il sesso è una possibilità ma non un'inevitabilità tra la grande maggioranza delle coppie di persone nel mondo. Quindi forse la domanda significa:

4. È vero che se il sesso è una possibilità tra due persone allora inevitabilmente almeno uno di loro vorrà fare sesso con l'altro?

Ad un certo livello, la risposta a questo è ovviamente "no" (potrebbe essere vero che almeno una persona in ogni coppia sul pianeta sia attratta dall'altro?). A un altro livello, tuttavia, dovremmo deselezionare il significato della frase "il sesso è una possibilità" prima di poter fornire una risposta soddisfacente.

Mi fermerò qui. Vedi come questo modo di pensare può intralciare le normali interazioni sociali. Un minuto hai una discussione spensierata sul sesso e l'amicizia; il minuto dopo il tuo treno di pensieri è scosso dai binari e diviso in più carrozze. Non fa grandi chiacchiere alle cene.

Se togliamo l'analisi linguistica, tuttavia, ciò che rimane è un puzzle che nasce dalla capacità umana di mantenere più di un tipo di relazione con la stessa persona. I problemi sorgono quando non riconosciamo il tipo di relazione in cui stiamo attualmente operando – o quando ognuno di noi lo interpreta in modo diverso.

Gli esseri umani sono una specie innatamente cooperativa. Memori della nostra storia di guerra e conflitto, molti di noi non sarebbero d'accordo con questa affermazione – ma "cooperativa" è un termine che descrive accuratamente il comportamento umano relativo al comportamento di altre specie, anche se non sempre descrive accuratamente il comportamento umano agli standard normativi che spesso desideriamo applicare in un contesto sociale. Pensa a due tennisti, che sono in competizione l'uno con l'altro per vincere la partita, ma cooperano nel senso che entrambi hanno concordato di rispettare le regole del gioco (Hurford 2007: 270). Gli esseri umani sono straordinariamente bravi a collaborare, in questo senso di lavorare insieme in un insieme di regole reciprocamente concordate.

Formiamo diversi tipi di relazioni sulla base di diverse serie di regole. Il linguaggio naturale (parlato / segno) è uno dei giochi cooperativi più significativi che giocano gli umani. Le sue regole socialmente determinate vengono apprese durante un periodo biologicamente critico e ai non giocatori viene negato l'accesso alla psicologia popolare, alle norme culturali e al distintivo di identità locale di cui hanno bisogno per il successo biologico. La lingua locale forgia e rafforza i legami sociali tra i membri di una comunità, aumentando la loro capacità di trovare compagni, stabilire un posto nell'ordine gerarchico sociale, cooperare e concordare sistemi condivisi di valori e costumi.

Ma c'è anche un valore per le persone che possono lavorare insieme, anche quando non hanno legami sociali tra loro. Questo può essere particolarmente utile quando il loro compito è complesso o laborioso. Un linguaggio artefatto (scritto / notazionale), in questi casi, può costituire un ponte tra persone che non condividono altre connessioni, perché fornisce un mezzo per scambiare informazioni sul compito, anche in assenza di qualsiasi mezzo di comunicazione su qualsiasi cosa altro.

Se non riesci a parlare la mia lingua, potremmo non essere in grado di comunicare molto bene, ma fintanto che comprendi le convenzioni dei miei disegni tecnici, puoi costruire la strada che ho progettato e se sei in grado di utilizzare la stessa valuta come me allora possiamo scambiare gli uni con gli altri. I linguaggi artefatti forniscono quindi collegamenti funzionali tra persone altrimenti non correlate, consentendo loro di fare le cose insieme anche quando sono membri di diversi gruppi sociali.

La distinzione tra relazioni sociali e funzionali può aiutarci a comprendere tutti i tipi di incontri sconcertanti con altre persone. Può anche risolvere l'argomento tra Harry e Sally? Non sono ancora sicuro. Il mio prossimo post esplorerà alcuni dei modi in cui la distinzione socio-funzionale può fungere da utile strumento concettuale e metterla alla prova sulla questione degli uomini, delle donne, dell'amicizia e del sesso.

Philosophy cartoon

Forse, dopo tutto, c'è qualcosa da dire per avere un filosofo come amico: mentre le amicizie degli altri sono rovinate dalla sfortunata abitudine di una delle parti di svestirsi mentalmente l'altra, siamo più interessati a scartare mentalmente l'eccitante nuovo strumento concettuale che ci è appena stato dato.

Solutions Collecting From Web of "Uomini, donne e amicizia: la filosofia può aiutare?"