Uno Candy Bar o due? Partito o studio? Decisioni di procrastinazione

Chiedi ai miei studenti come trascorreranno giovedì sera – studiando per il test di venerdì o giocando con i loro amici. Se chiedi lunedì, studiare è il loro piano. Ma dove li trovi giovedì sera e perché sono così arrabbiati con loro venerdì mattina? Come hanno finito col suonare quando sapevano che il test era importante?

Grafico base – Legge Ainslie-Rachlin

Come trascorrerò il mio tempo oggi? Quale compito dovrei fare dopo? Prendiamo molte decisioni ogni giorno su quali azioni eseguire. Spesso prendiamo queste decisioni in base al valore di ricompensa percepito associato a ogni azione possibile. Iniziamo con i bambini e le caramelle. Il lunedì, chiedi a un bambino se preferisce avere 1 barretta al cioccolato giovedì o 2 il venerdì. Due il venerdì, ovviamente. Due barrette di cioccolato sono più preziose di una. Sfortunatamente, il valore percepito non è costante. Il valore percepito di una ricompensa cambia nel tempo e man mano che la ricompensa si avvicina, il valore percepito aumenta (vedi la figura – Grafico di base). La legge Ainslie-Rachlin afferma che il valore percepito di una ricompensa si avvicina al massimo nel momento in cui la ricompensa è disponibile.

Ora dai un'occhiata al grafico a barre di caramelle. Il lunedì, quando giovedì e venerdì mancano diversi giorni, 2 bar di caramelle sono ovviamente l'offerta migliore. Con il progredire della settimana, il valore di quel singolo candy bar di giovedì e il 2 di venerdì aumentano entrambi di valore. Ma guarda giovedì. Il valore di quella singola barretta è piuttosto alto quando quella snickers bar è seduta sul tavolo proprio di fronte a te. Vuoi questo singolo candy bar in questo momento o due domani? Un bambino prenderà spesso quella caramella perché il suo valore in questo momento è più alto di alcune ipotetiche caramelle di domani. I bambini piccoli capiscono quel vecchio aforisma: una caramella in mano vale due nella boscaglia. Questo non perché i bambini non possano ragionare: hanno fatto la scelta giusta il lunedì. Invece, il valore di quella singola barretta è enorme quando la ricompensa è immediatamente disponibile.

Grafico a barre di caramelle per la legge di Ainslie-Rachlin

Torna ai miei studenti universitari. A lungo termine, i miei studenti sanno che il test di venerdì è più importante di una notte con i loro amici. Lunedì i valori percepiti corrispondono ai valori a lungo termine perché entrambe le opzioni sono a diversi giorni di distanza. Hanno in programma di studiare giovedì sera. Ma il cellulare ronza giovedì sera quando arriva il testo: dove ru? In questo momento di decisione, il valore del gioco è immediato e al suo pieno valore (vedi il grafico dello studio di partito). È difficile dire di no. Questo è il motivo per cui alcuni studenti si trovano ad una festa giovedì sera quando dovrebbero essere in biblioteca a studiare – una decisione che rimpiangono nell'esame di venerdì mattina. Le nostre decisioni su quale azione eseguire sono guidate dai valori percepiti al momento della decisione, non dal potenziale valore finale.

Offro ai miei studenti consigli chiari su come superare questo problema: prendi la tua decisione quando i valori percepiti corrispondono ai tuoi obiettivi a lungo termine. Pianifica di studiare giovedì sera. Giovedì pomeriggio prima che i testi inizino a entrare, spegni il cellulare e vai in biblioteca. Se i tuoi amici non riescono a trovarti, non puoi essere tentato dall'opportunità di un'attività diversa. Hai preso la tua decisione prima nel giorno in cui i valori percepiti favoriscono i tuoi obiettivi a lungo termine.

Le cattive decisioni basate sui valori percepiti attuali contribuiscono a procrastinare. Siamo tutti stati colpevoli di questo. Abbiamo risposto al problema immediato anziché rimanere concentrati sulle nostre responsabilità più importanti. Sono disponibili due soluzioni per questi tipi di decisioni di procrastinazione.

In primo luogo, prendere la decisione quando i valori percepiti favoriscono i tuoi obiettivi e le responsabilità più importanti. Blocco il tempo di scrittura nel mio programma. Ho disattivato le notifiche per e-mail e messaggi sul mio computer e telefono. A volte chiudo anche la porta del mio ufficio e addirittura spengo il mio computer. Perché? Non voglio la tentazione della ricompensa per un'azione immediata, ma meno importante.

La seconda soluzione è di pensare sempre in termini di valori finali. Ma è davvero difficile quando quel candy bar, quella festa, quell'email con una crisi è proprio di fronte a te.

Solutions Collecting From Web of "Uno Candy Bar o due? Partito o studio? Decisioni di procrastinazione"