Una serie TV può insegnarci ad amare gli androidi?

"Westworld," HBO
Fonte: "Westworld", HBO

Dolores e William si aggrappano l'un l'altro mentre cercano di sfuggire ad un accampamento di confederati , brutali soldati mercenari. Anche quando un contingente di questi banditi si chiude, i due personaggi si guardano negli occhi e il tempo sembra fermarsi. William tiene il viso gentile e meccanico di Dolores, fissa i suoi morbidi capelli biondi, e poi la bacia.

Per questo breve momento noi, il pubblico, dimentichiamo che Dolores è uno dei mille androidi di Westworld chiamati host. Sospendiamo l'incredulità mentre osserviamo l'affetto verso l'esterno tra i due. Dimentichiamo che le emozioni di Dolores non sono altro che intelligenza artificiale al lavoro. Ma sono loro? La storia di Dolores e William è semplicemente un romanzo generico, o è un riflesso di come l'umanità e l'intelligenza artificiale potrebbero coesistere? Il dramma televisivo può insegnarci qualcosa sull'amore e sul nostro rapporto con la tecnologia?

Tutto è possibile nel parco a tema Wild West, dove gli ospiti pagano profumatamente per realizzare le loro fantasie con androidi iperrealistici. Gli androidi interpretano ruoli tipici: il pistolero, il guardiano del saloon, la signora bordello. La loro coscienza e persino le loro scelte di parole sono generate da algoritmi così accuratamente sintonizzati che dimentichiamo che gli host sono solo macchine sofisticate.

HBO-Sky Atlantic
Fonte: HBO-Sky Atlantic

William in particolare ha difficoltà a dimenticare questo nei primi episodi. Cerca di proteggere Dolores, forse per un bisogno maschile di essere l'eroe e salvare la damigella. Forse cercarla, passare sempre più tempo in sua compagnia, e alla fine andare così lontano da baciarla è la conclusione giusta e logica di una traiettoria emotiva che è stata messa in moto nel momento in cui William è entrato per la prima volta nel parco.

Una definizione di amore è un intenso desiderio di unione emotiva con un altro (1). È la qualità incantatrice che crea il luccichio negli occhi di Giulietta che spinge Romeo a cantare. Tutti noi abbiamo visto e forse sentito l'attrazione ossessiva di un altro, l'attrazione di un potenziale amato. Ma il requisito dell'amore di "un altro" significa che l'altro deve essere un essere umano? Che dire dell'amore provato nei confronti di un animale domestico, un'opera d'arte, una causa politica, persino un ideale ֫- o nel caso di William una macchina che riproduce fedelmente il comportamento, la parola e l'affetto umano?

Il test di Turing potrebbe essere un buon punto di partenza. Come test di intelligenza si chiede se una persona può distinguere una macchina da un essere umano usando solo le risposte alle domande poste a entrambi (2). Supera il test e presumibilmente stai trattando con una persona. Fallisci, e l'altra "persona" deve essere un robot.

La caratteristica affascinante di Westworld è che è quasi impossibile dire chi è chi. E questo è esattamente ciò che i visitatori pagano $ 40.000 al giorno per. Nel caso di William, Dolores supera facilmente il test di Turing. Pur conoscendo fin dall'inizio la falsa natura del parco a tema, non è scoraggiato dal cadere per Dolores.

Anche se è fatta di metallo e silicone piuttosto che carne e ossa, Dolores induce ancora William ad innamorarsi. E questa è la chiave: l'amore viene da dentro. È sempre una risposta interna all'interno dell'amante, piuttosto che condizionare le qualità esterne dell'amato. William è colpito. Anche la programmazione di Delores le fa venir voglia di stare con lui.

Osserviamo gli stessi impulsi fisiologici e psicologici che si svolgono nel mondo simulato proprio come fanno quando le persone reali si innamorano. Forse, quindi, non dovremmo giudicare troppo in fretta quelli che hanno trovato un soddisfacente legame emotivo che non riesce ad adattarsi ai nostri concetti personali di cosa dovrebbe essere l'amore. Ciò che Westworld insegna è che l'amore non è una convenzione strettamente definita, ma uno spettro di possibilità.

************************

Clicca qui per lasciare un commento, o per mandare una email al Dr. Cytowic e ricevere la sua newsletter a bassa frequenza e una copia di Digital Distractions: Your Brain on Screens . Segui @Cytowic, controllalo su LinkedIn o sul suo Web Cytowic.net.

1. https://theanatomyoflove.com/what-is-love/what-is-love/

2. http://www.ew.com/recap/westworld-season-1-episode-5-contrapasso

3. http://turing.deepart.io/

Solutions Collecting From Web of "Una serie TV può insegnarci ad amare gli androidi?"