Una riunione della High School può riparare il passato

Di Lisa Juliano, Psy.D.

Molti di noi considerano la nostra esperienza di scuola superiore dolorosa e imbarazzante: il pensiero di incontrarsi con tutti quei compagni di incubo a lungo dimenticati è meno che allettante. Tuttavia, se uno è disposto a fare il grande passo, una riunione della scuola superiore può essere riparatrice. È un'opportunità per esaminare attentamente un pezzo di storia personale.

Le reazioni all'idea di partecipare a una riunione dipendono naturalmente dall'esperienza scolastica stessa. Per me, il liceo era un requisito per essere sopportato e mai considerato di nuovo come ho iniziato a sviluppare la mia identità adulta. Ho frequentato una scuola cattolica di sole ragazze e si sono formati i gruppi stereotipati: gli atleti, le ragazze popolari, i nerd. Anche tutte le gerarchie sociali assistenti si sono formate. Dato che ero un nerd, ero tormentato ed escluso, almeno nella mia mente. Perché dovrei voler entrare in contatto con chi mi tormenta? Dopo tutto, guarda fin dove sono arrivato.

Il liceo è successo. Era fatto. Era stato incondizionatamente terribile e, come ho visto, non ha avuto alcun ruolo nella mia vita adulta. Così quando ho ricevuto una telefonata da un ex compagno di classe, una ragazza che non mi ha mai parlato durante tutti e quattro gli anni, mi ha invitato alla nostra riunione del liceo e sono stato colto di sorpresa. All'inizio, ho affermato che non ero disponibile, cosa che ero, emotivamente, e poi ho detto che avrei provato. Alla fine ho accettato di partecipare.

Cosa mi ha fatto cambiare idea? Mi è venuto in mente che stavo facendo quello che molti dei miei pazienti sono portati a fare con ricordi dolorosi: li sequestrano come se non avessero alcun impatto nel presente. Stavo bandendo la mia esperienza di scuola superiore, nella sua interezza, non esaminata e inesplorata, dai miei pensieri e dalla mia identità. Riflettendomi, ho visto la riunione di classe come un'opportunità per rivisitare una parte dolorosa del mio passato e riparare parte del dolore che avevo provato.

Ricordo Katie, la ragazza che telefonò per invitarmi alla riunione, come la ragazza più popolare a scuola. Katie sembrava averlo fatto; tutti volevano essere notati da lei. Se ti prestava attenzione, ti sentivi speciale; se ti ha ignorato, ti sei sentito rifiutato. Sono stato molto sorpreso di apprendere da Katie che anche il liceo non era stato così bello per lei. Aveva lottato con problemi di identità, discordia familiare e molti umiliati scontri con il nostro preside.

Ho anche scoperto che lei e io abbiamo cercato obiettivi professionali simili e condividiamo molti degli stessi valori e interessi. Questa scoperta è stata possibile solo perché avevo scelto di affrontare alcuni ricordi difficili.

Ma una tale esplorazione non è senza rischi. L'esame di un'esperienza dolorosa a volte provoca sentimenti tristi e arrabbiati; potrebbe sentirsi re-traumatizzante. Se l'esplorazione diventa troppo opprimente, può aiutare a consultare uno psicoterapeuta

Alcune persone insistono nel dire che il dragaggio del passato non è un'attività utile. "Ho messo il mio passato in una scatola, chiuso a chiave e non voglio mai più riaprirlo." "Non puoi cambiare il passato; perché continuare a tirarlo su? "È vero che non si possono cambiare i fatti di un evento traumatico o di una memoria dolorosa. Ma i "fatti", come vengono ricordati, costituiscono solo una dimensione di quell'evento o memoria.

Quando si verificano eventi che richiamano il contenuto della "scatola chiusa a chiave", possiamo essere inondati di sentimenti; le nostre risposte sono spesso automatiche e non disponibili per l'auto-riflessione. Attraverso la condivisione lenta e accurata dei ricordi in terapia, le emozioni travolgenti cominciano a sentirsi più gestibili e hanno più senso. Possiamo vedere come i sentimenti del passato influenzano la nostra esperienza nel presente.

Parlare del passato spesso offre l'opportunità di "cambiare" il passato. Possiamo capire cosa è successo in un modo diverso. Ciò si verifica frequentemente con i miei pazienti in psicoterapia.

Ad esempio, una donna coinvolta in una relazione a lungo termine con un uomo non disponibile è stata confusa, ferita e sentita impotente a cambiare la situazione. Era riluttante ad esplorare la sua precedente relazione, sostenendo che era "sopra". Col tempo, siamo stati in grado di capire lentamente che il suo ruolo era quello di "donatore" e che lei aveva paura di chiedere ciò che voleva emotivamente per paura di essere abbandonato. Permettendo a se stessa di aprire la scatola chiusa dei ricordi, la mia paziente scoprì che stava ripetendo questo schema nella sua attuale relazione.

Torna alla riunione. Invece degli "abbienti" e "non abbienti" della mia memoria, ho incontrato donne bellissime, uniche, vere – che avevano sofferto tutte le scuole superiori. Il passato e il presente si sono uniti senza soluzione di continuità mentre sperimentavo queste donne nel momento attuale, pur riconoscendo l'impatto delle mie relazioni passate con loro. Ho lasciato la riunione per reclamare un passato che potevo considerare come parte essenziale della mia identità nel presente.

Lisa M. Juliano, PsyD , si è laureata presso il William Alanson White Institute e lavora in uno studio privato che si dedica principalmente al lavoro con le questioni psicologiche che affrontano gli artisti creativi.

Solutions Collecting From Web of "Una riunione della High School può riparare il passato"