Una ricetta per trovare il vero amore

Di Ospite Blogger Chris Gilbert MD PhD

Ho scelto l'uomo sbagliato per essere il mio primo marito perché i miei genitori mi facevano pressione per sposarmi. Non avevo incontrato molti uomini in quel momento della mia vita, e nessuno mi aveva insegnato come trovare il vero amore: non alle superiori, non alla facoltà di medicina, nemmeno ai miei genitori.

Quindi mi sono "sistemato".

E ho pagato un prezzo molto alto: il mio primo matrimonio è durato meno di tre settimane.

Eppure, ero determinato a trovare un amore che sarebbe durato per sempre. Avevo una visione di essere felice con la mia corrispondenza perfetta, di addormentarmi tra le sue braccia, di svegliarmi con un grande sorriso sul mio volto pronto a prendere il giorno. Ma come potrei realizzare quel sogno?

Ho deciso di iniziare il mio viaggio alla ricerca del vero amore sfruttando la potenza di Internet. Mi sono iscritto a un servizio di appuntamenti e ho esaminato centinaia di profili. Ma guardare i profili degli uomini non era abbastanza. Dovevo incontrarli. Poiché non conoscevo nessuno di loro, ho organizzato un incontro ogni volta in un luogo pubblico.

Ho selezionato 100 uomini e ne ho incontrati circa 50. Ogni volta ero molto emozionato prima dell'incontro, ma durante l'incontro ho avuto la sensazione che mancasse qualcosa. Non sapevo cosa fosse, però. Cercando di analizzare i miei sentimenti, a volte mi sentivo molto attratto dal corpo dell'uomo ma non dal suo cervello. Altre volte, mi piaceva il modo in cui l'uomo stava pensando, ma non c'era attrazione sessuale. Una volta, l'uomo era esattamente quello che cercavo sulla carta, ma quando l'ho incontrato, mi sentivo a disagio. Il mio corpo non si sentiva a suo agio con lui. Ho ascoltato il mio corpo e ho detto addio. Ho continuato ad incontrare nuove persone. Ho perso la speranza molte volte ma non ho mai mollato.

Quando ho incontrato Steve, ho sentito qualcosa che non avevo mai sentito prima. Non era infatuazione, non era pura attrazione sessuale, era un sentimento difficile da descrivere, ma ho intenzione di fare del mio meglio. Era una sensazione mista di profondo conforto, pace interiore, attrazione sessuale, vicinanza emotiva, stimolo intellettuale e divertimento. Era la sensazione che avevo cercato per tutti quegli anni senza trovarla. Quella sensazione, come ho imparato rapidamente, era reciproca. Alcuni anni dopo l'inizio di questa meravigliosa relazione, ci siamo sposati.

Sfortunatamente dopo 12 anni felici di matrimonio, Steve è morto per un cancro al cervello molto aggressivo.

Cosa dovevo fare ora? Rimani una vedova per il resto della mia vita o ricomincia a cercare esaustivamente un compagno di vita?

Ho deciso di unirmi a un servizio di incontri su Internet e di cercare di nuovo il vero amore. Potrei avere la fortuna di trovare il vero amore due volte nella mia vita quando alcune persone non l'hanno mai trovato una volta?

Il vantaggio che ho avuto rispetto alla volta precedente è che sapevo cosa stavo cercando. Non conoscevo il tipo di uomo che stavo cercando, ma conoscevo la sensazione dentro di me che avevo bisogno di sperimentare: per me, incontrare il vero amore stava avendo quel sentimento speciale all'interno del mio corpo e della mia mente: un mix unico di reciproco attrazione sessuale, vicinanza emotiva, stimolazione intellettuale, pace interiore e divertimento. È una reazione chimica che accade quando due persone si incontrano e hanno ragione l'una per l'altra. La sensazione che insieme siamo più forti di ognuno di noi soli e possiamo attraversare tutto e tutto insieme.

Alla ricerca di quel cocktail raro e sfuggente di sentimenti, ho partecipato a diversi appuntamenti in tutto il mondo, ho selezionato più di 200 uomini e ne ho incontrati 120. Sono andato a Singapore, in Vietnam, a Bali in cerca di Mr. Right. Non mi importava dove avrei finito per vivere. Tutto quello che sapevo è che volevo trovare di nuovo il vero amore. Ho perso la speranza più volte. Molte volte e per diversi anni, ho sentito di essere come una foglia che galleggia sull'oceano, non sapendo dove stavo andando, in balia delle maree, delle correnti distruttive e dei predatori. Eppure continuavo ad andare avanti, continuando a incontrare più uomini. Qual era il punto di fare soldi se non avessi nessuno con cui condividerlo? Qual era il punto di vivere una vita senza amore? Ma non ero più giovane. Qualcuno potrebbe essere interessato a me?

La datazione è diventata automatica. Non ero entusiasta di incontrare nuovi uomini, tuttavia ho continuato.

Una sera incontrai l'uomo n. 120 al villaggio alpino di Torrance e improvvisamente provai quella sensazione, quella che non avrei mai pensato avrei avuto di nuovo. Sono stati i fuochi d'artificio nel mio cervello. Era una sensazione di attrazione sessuale mista a timore intellettuale, vicinanza emotiva, pace interiore e divertimento. Era reciproco e ora siamo fidanzati.

Trovare il compagno giusto non ti cade in grembo. A volte le persone sono fortunate e il vero amore duraturo avviene subito durante un ballo, al liceo o al college, ma quasi sempre ci vuole lavoro e perseveranza. Impariamo al college come trovare il lavoro giusto ma nessuno ci insegna come trovare il compagno giusto. Eppure è altrettanto importante. Sposare il coniuge sbagliato può essere devastante dal punto di vista finanziario ed emotivo, soprattutto se si verifica un divorzio. Lo stress di una cattiva relazione porta problemi di salute, malattie cardiache e debolezza immunitaria. Come medico, ho visto vite abbreviate e la vita dei bambini danneggiata da matrimoni brutti. Le implicazioni e le conseguenze negative di sposare l'accoppiamento sbagliato sono enormi.

Eppure nessuno ci insegna come trovare il vero amore.

Ma, ora, abbiamo la migliore possibilità di trovare la persona giusta. Non siamo limitati a trovare qualcuno dal nostro villaggio. Abbiamo milioni di single sul web che cercano anche l'amore. Possiamo usare il potere di grandi numeri per trovare quella persona perfetta che si adatta a noi come 2 pezzi di un puzzle che vanno perfettamente insieme.

La chiave è concentrarsi sui nostri sentimenti. E dai sentimenti intendo letteralmente sensazioni corporee. Come descritto nell'ultimo blog Un modo nuovo e migliore di leggere le persone , quando sei da solo, concentra te stesso con respiri profondi per trovare lo stato basale delle sensazioni corporee, iniziando con i piedi, poi le gambe, i genitali, l'addome, il torace, le spalle, collo e faccia. Quindi concentrati sulle sensazioni corporee in presenza della persona che stai considerando di frequentare o che già frequentano. Prenditi un momento per notare la tensione delle tue gambe e braccia, uno speciale formicolio (o mancanza di esso) nei tuoi genitali, farfalle (o mancanza di essi) nello stomaco, una leggerezza (o mancanza di esso) nel tuo petto, un sorridi (o manchi di esso) sulle tue labbra o. Nel complesso, il tuo corpo si sente in pace o al limite? È incredibilmente utile concentrarsi su queste sensazioni interne, perché, concentrandoci così tanto su un'altra persona, ignoriamo quasi sempre ciò che accade nel nostro corpo.

Il che è sfortunato, perché i nostri corpi ci dicono profonde verità.

Se molte parti del corpo si illuminano in modo positivo, eccitamento sessuale, conforto, farfalle nello stomaco, leggerezza nel petto, un sorriso sulle labbra, è probabile che sia la tua mente sia il tuo corpo stiano risuonando con la persona e tu sia sulla pista giusta.

Queste sensazioni corporee derivano dall'attività neurale associata all'amore e all'attrazione in parti specifiche del nostro cervello.

Gli studi FMRI condotti nel 2005 da Aron et al., Pubblicati nel Journal of Neurofisiologia, mostrano che esiste un'attivazione specifica per la persona amata che si verifica nell'area tegmentale ventrale destra e nel nucleo del caudato destro (aree ricche di dopamina associate alla ricompensa e motivazione dei mammiferi) .

Curiosamente, l'attivazione dell'area tegmentale ventrale e del nucleo caudato destro si verificano anche durante l'orgasmo, suggerendo che le strutture neurali coinvolte nell'attrazione, nell'affetto e nel legame sono identiche a quelle coinvolte nell'orgasmo sessuale.

Uno studio cinese nel 2011 ha confermato i risultati precedenti e ha aggiunto che l'attività nell'area subgenuale e il giro frontale superiore erano associati a una maggiore felicità nella relazione.

Nel 2012, altri studi su persone innamorate che hanno mostrato le foto della persona che amano hanno dimostrato che le aree che si illuminano sono: area tegmentale ventrale e striato dorsale.

Cito questi studi perché ognuna delle aree che sono state mostrate per "illuminare" con l'amore – mostrato sotto – esercita un'influenza diretta sul corpo e produce sensazioni corporee. L'eccitazione sessuale associata all'attivazione di strutture come l'area tegmentale ventrale ha dimostrato di aumentare la sensibilità al tatto e la vibrazione nei genitali, così che quando siamo eccitati, lo sentiamo letteralmente nei nostri corpi.

Schlumpf, Y.R.; Reinders, A. A., Nijenhuis, E. R., Luechinger, R., van Osch, M. J., Jäncke, L.
Fonte: Schlumpf, YR; Reinders, AA, Nijenhuis, ER, Luechinger, R., van Osch, MJ, Jäncke, L.

L'attivazione dei gangli della base (caudato, globus pallidus) influenza anche l'attività nei nostri muscoli scheletrici (volontari).

Curiosamente, il nostro cervello cosciente (di solito pensato come corteccia cerebrale) spesso non è direttamente consapevole di tale attività in parti profonde e primitive del cervello – come l'area tegmentale ventrale e il nucleo caudato – che si illuminano quando sperimentiamo l'amore. Spesso, l'unico modo in cui il nostro cervello "moderno" apprende ciò che il nostro cervello "primitivo" sta facendo è monitorare le sensazioni fisiche che ritornano dal corpo guidate da strutture neurali "primitive".

In altre parole, parti primitive, inconsce del nostro cervello – dove sentiamo l'amore, l'attrazione e il comfort, comunicano con le parti moderne e coscienti del nostro cervello attraverso i nostri corpi!

Questa idea è la base per l'emozione della teoria James-Lange e teorie più recenti come la teoria della mappatura somatica, che affermano che siamo tristi perché piangiamo, felici perché ridiamo e attratti sessualmente perché i nostri genitali si sentono più sensibili , Non il contrario.

In parole semplici: i nostri corpi guidano e le nostre menti seguono, quindi se vuoi sapere se hai trovato il vero amore, chiedi al tuo corpo, non alla tua mente.

Ma per trovare il vero amore, a meno che tu non sia incredibilmente fortunato, devi far sì che il tuo corpo reagisca a molti, molti futuri compagni finché, un giorno, il tuo corpo piange "Eureka!"

Sì, devi baciare molte rane per trovare il tuo principe, ma grazie al Web, trovare quel principe perfetto è più facile che mai!

Blog scritto da Chris Gilbert MD PhD. Medicina Integrativa e Olistica

www.TheOneMinuteDoctor.com

Autore di "Dr. L'ABC della salute di Chris "e" Lo stetoscopio francese "

Dr. Chris Gilbert
Fonte: Dr. Chris Gilbert
  • Fisher H, Aron A, Brown LL, Romantic love: uno studio fMRI di un meccanismo neurale per la scelta del compagno. J Comp Neurol. 5 dicembre 2005; 493 (1): 58-62.
  • Acevedo BP, Aron A, Fisher HE, Brown LL. Correlazioni naturali di intenso amore romantico a lungo termine. Cogn Cogn Affect Neurosci. 2012 Feb; 7 (2): 145-59. doi: 10.1093 / scan / nsq092. Epub 2011 5 gen.
  • Xu X, Aron A, Brown L, Cao G, Feng T, Weng X. Sistemi di ricompensa e motivazione: uno studio di mappatura del cervello dell'intenso amore romantico nella fase iniziale nei partecipanti cinesi. Hum Brain Map. 2011 Feb; 32 (2): 249-57.
  • http://www.jneurosci.org/content/23/27/9185.full
  • http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17367434

Solutions Collecting From Web of "Una ricetta per trovare il vero amore"