Una proposta modesta: il team di Saraswati

23 gennaio 2013

Il nuovo anno è alle porte; alcuni sentono speranza e promessa, alcuni si sentono rivitalizzati dall'inaugurazione del presidente Obama, altri provano emozioni più cupe – cercano ancora di scuotere il blues invernale. Riflettiamo sull'anno passato, con ricordi particolarmente oscurati dalle tragedie di Newtown (vedi il mio precedente post sul blog), India, Siria e le strade in cui viviamo. Nutro ancora speranze profonde che i temi trascendenti dell'unità e della guarigione vinceranno sulle voci della divisione e dell'intolleranza, ma anche questo non è uno sport per spettatori. Siamo tutti coinvolti, in qualche modo, in questo dramma americano.

Walt Whitman una volta disse che l'America stessa è una poesia. Come un poeta, a volte sento che la struttura dell'universo è poesia – perché altrimenti si chiama "l'un-verso"? Ho sottolineato in uno slam poema ("Word to the Universe" nella mia collezione "sbircia una volpe") che versi, universi, vertebre, valore, convergenza, distacco, parola e persino verme sono tutti derivati ​​dal vartato sanscrito, a sua volta . ("Il verme si gira prima che diventi la parola … evitiamo il disastro quando crepiamo la spina dorsale di un libro.") Il poema inaugurale di Richard Blanco ha certamente esemplificato il potere delle parole e del poema di cristallizzare e magnificare i nostri sentimenti e approfondire la nostra esperienza di vita .

Viviamo in un mondo di guasti: sociale, psicologico, spirituale, ecologico. Il quotidiano e le nostre caselle di posta ci ricordano ogni giorno di sofferenza. Come rispondiamo? Speriamo non con apatia e ritiro, anche se sento regolarmente persone che esprimono la sensazione di essere sopraffatti dall'enormità delle difficoltà nelle loro vite personali e comunitarie.

Propongo un'alternativa. Abbiamo visto i coraggiosi team SWAT e i primi soccorritori correre per aiutare quando la tragedia colpisce. Abbiamo anche i secondi soccorritori: le persone che ci aiutano a trattare e affrontare l'evento, compresi giornalisti e consulenti. I terzi che rispondono sono coloro che discutono di politica e cercano di offrire soluzioni per garantire che la tragedia sarà meno probabile in futuro.

Propongo di avere una squadra di quarta risposta. Bene, dopo che il team SWAT ha svolto il suo lavoro, abbiamo bisogno di un team di Saraswati.

Saraswati è la dea indù della conoscenza, delle arti, della musica e della scienza. È anche un protettore per coloro che sono impegnati nella pratica buddista. Lei è la consorte di Brahma, il creatore dell'universo nello schema indù, e fornisce il principio femminile necessario per tutti gli sforzi creativi.

Sto immaginando un gruppo – forse locale, forse nazionale o addirittura internazionale, magari con membri in cambiamento – il cui compito è portare guarigione e direzione alle nostre crisi nazionali e internazionali. Potrei immaginare psicologi, poeti, cineasti, artisti visivi, musicisti e altri che si uniscono per collaborare a progetti che ci aiutano a sollevare e approfondire la percezione umana, e forse addirittura ci guidano verso un senso di completezza. O certamente una consapevolezza della nostra frammentazione.

Penso che gli artisti lo facciano spesso da soli – ogni artista è spesso il proprio team di Saraswati, sente un po 'di dolore o percepisce il mondo in qualche modo nuovo, e porta alla consapevolezza questa consapevolezza. Ma forse una squadra più organizzata di Saraswati potrebbe spostare il dialogo in un modo più potente.

Gruppi di artisti che lavorano in prossimità hanno trasformato le arti – penso in particolare agli artisti di New York Soho negli anni '50 e '60. Sarebbe davvero emozionante riaccendere quel tipo di energia ai nostri giorni.

Cosa ne pensi? Fatemi sapere nella sezione dedicata ai commenti.

© 2012 Ravi Chandra, MD Tutti i diritti riservati.

Newsletter occasionale per scoprire il mio nuovo libro sulla psicologia dei social network attraverso un obiettivo buddhista, Facebuddha: Trascendence in the Age of Social Networks: www.RaviChandraMD.com
Pratica privata: www.sfpsychiatry.com
Twitter: @ going2peace http://www.twitter.com/going2peace
Facebook: Sangha Francisco-The Pacific Heart http://www.facebook.com/sanghafrancisco
Per informazioni su libri e libri in corso, vedere qui https://www.psychologytoday.com/experts/ravi-chandra-md e www.RaviChandraMD.com

Solutions Collecting From Web of "Una proposta modesta: il team di Saraswati"