Una lettera aperta a ragazzi e genitori sul sesso

photo by monkeybusiness/depositphotos
Fonte: foto di monkeybusiness / depositphotos

Quanto segue è una lettera ai bambini adolescenti e ai loro genitori sulla sessualità. Questa lettera è per tutti gli adolescenti, indipendentemente dalla loro età, orientamento sessuale o persuasione politica. È stato scritto in uno spirito che spero possa essere visto come libero da qualsiasi particolare agenda politica, liberale, conservatrice o meno. La mia speranza è che i valori espressi in questa lettera saranno qualcosa su cui molti di noi possono essere d'accordo. Tuttavia, se differiamo, la mia speranza è che almeno porti a una conversazione significativa. -MFM.

Nella nostra cultura attuale, si presume generalmente che impegnarsi nell'attività sessuale sia qualcosa che avverrà naturalmente durante l'adolescenza. Gli anni dell'adolescenza sono visti come un momento di esplorazione. Ragazzi e ragazze inizieranno ad uscire. L'attività sessuale è parte del processo di esplorazione delle relazioni sociali e sviluppo del senso del proprio corpo. C'è una sensazione generale che non ci sia nulla di dannoso nel coinvolgere l'attività sessuale. Se due individui consenzienti accettano di farlo, allora nessuno viene ferito. Dopo tutto, l'attività sessuale è piacevole; si sente bene. Perché sollevare domande su ciò che le persone consenzienti fanno con i loro corpi? Questo non è affari altrui se non le persone coinvolte.

Negli anni passati, c'è stata persino una nuova tendenza. Piuttosto che datarsi prima e poi, forse, impegnarsi in attività sessuali (o qualsiasi altro tipo), molti adolescenti e giovani adulti si impegnano nella pratica del "collegamento". Quando si tratta di "allacciare", l'attività sessuale è completamente separata da quella interpersonale. relazioni. È anche qualcosa che si verifica prima di uscire. In tempi più tradizionali, le coppie si sarebbero date appuntamento; sviluppare una relazione stabile e duratura; sposarsi; e poi impegnarsi in attività sessuali. Più tardi, le coppie uscirebbero, formerebbero una relazione, si impegnerebbero in attività sessuali; il matrimonio era qualcosa che non entrava necessariamente nell'equazione. Con l'inizio del "collegamento" i rapporti tra "datazione" e "sessualità" sono invertiti. Le coppie si agganciano per incontri sessuali casuali e poi, forse, se gli piace, cominciano ad uscire. Oppure le persone si uniscono come "amici con benefici" – amici che si impegnano in relazioni sessuali, ma senza alcun impegno romantico.

E allora? Qual è il danno? Perché non impegnarsi in relazioni sessuali? È antiquato pensare che dovrebbero esserci problemi morali sulla sessualità. Ancora una volta, se due persone sono d'accordo, beh allora, perché no?

Non voglio che tu pensi che le relazioni sessuali siano una brutta cosa. Al contrario. La sessualità è (o almeno può essere) una cosa meravigliosa. La sessualità implica l'unione di due persone in ciò che è tra i modi più intimi fisici, emotivi e persino spirituali possibili. Il sesso non è una brutta cosa Non è qualcosa di cui non si dovrebbe parlare. Non è qualcosa che dovremmo nascondere sotto le coperte.

E infatti, è perché può essere così speciale che dobbiamo pensarci attentamente. Ci sono seri motivi pratici per cui è importante fare attenzione quando si tratta di sesso. Sai quello che sono. Il sesso può portare alla gravidanza; la gravidanza prima che tu sia pronto porta alla luce domande serie che hanno gravi conseguenze: ho il bambino? Ho un aborto? Se ho il bambino, quale sarà la relazione tra la madre e il padre? Chi alzerà il bambino? I bambini cambiano le vite. Avere un bambino quando sei giovane è influenzare l'intero corso della tua vita. Non puoi riprenderlo.

Questo è il motivo per cui, se si sceglie di fare sesso, la contraccezione è importante. Protezioni contraccettive contro le gravidanze indesiderate. E i preservativi aiutano a prevenire l'altro problema pratico delle malattie sessualmente trasmissibili. Hai sentito parlare di "sesso sicuro" (che non esiste) e "sesso sicuro" (che esiste). Se si sceglie di fare sesso, si prega di praticare "sesso sicuro". Usa un preservativo.

Ma questi non sono i motivi più importanti per cui è importante pensare a lungo e duramente alla tua sessualità. Ecco la ragione. C'è una credenza molto comune che abbiamo nella nostra cultura. È, a mio avviso, una credenza errata, una falsa supposizione, se vuoi. È questo: l'obiettivo dell'attività sessuale è il piacere. Questa è una credenza che è molto profonda nella nostra cultura. Il piacere è buono, non è vero? Se una persona fa attenzione a praticare sesso sicuro, perché negare a se stessi i piaceri del sesso?

Il sesso riguarda l'intimità con un'altra persona

Per essere sicuro, l'attività sessuale è piacevole. Ma ciò non significa che l'obiettivo del sesso sia semplicemente quello di provare sensazioni piacevoli. Se lo fosse, non avresti bisogno di un'altra persona! Potresti provare quelle stesse sensazioni piacevoli masturbandoti! In effetti, potresti probabilmente "divertirti" meglio di quanto qualcuno possa "piacere" a te, perché sai meglio di qualcun altro cosa è bello.

Quindi, che cosa desideriamo quando sperimentiamo il desiderio sessuale? Se non sono semplicemente sensazioni piacevoli (orgasmo, climax), allora che cos'è?

È il desiderio per l'altra persona. Sì, un'altra persona. E non solo il corpo della persona. Una persona non è solo un corpo. Una persona è un essere consapevole, vivente. E quando fai sesso, non vuoi solo il corpo della persona. Vuoi la luce che brilla attraverso il corpo dell'altro. Nel sesso, vuoi connetterti con l'altra persona attraverso il loro corpo.

Immagina di baciare qualcosa che non ti bacia di nuovo. Lui o lei è semplicemente in piedi lì, senza vita e insensibile. Questo sarebbe orribile! Sarebbe orribile perché sei consapevole che l'altra persona non vuole baciarti; che non desiderano o apprezzano te. E così, quando ci baciamo o ci baciamo, non è semplicemente la sensazione sulle nostre labbra che bramiamo. Noi desideriamo ardentemente il bacio perché è l'espressione corporea di ciò che si trova nell'altra persona, incluso il modo in cui quella persona si sente, giudica, valuta o ci sperimenta.

L'attività sessuale riguarda l'intimità: si tratta di conoscere, rispettare e preoccuparsi di un'altra persona. Quando le persone sono sessualmente intime, non solo conoscono i corpi degli altri nel modo più intimo possibile, ma vengono a conoscenza e apprezzano l'esperienza dell'altra persona – ciò che a una persona piace, non piace, ciò che piace, ciò che non per favore, e così via.

Ecco perché l'attività sessuale e l'amore sono così strettamente correlati. Amare qualcuno è conoscere quella persona, prendersi cura di quella persona, rispettare quella persona e essere sensibile a quella persona.

Conoscere, rispettare, prendersi cura e rispondere. Queste sono le qualità che rendono l'attività sessuale un'esperienza significativa, intima e persino spirituale. Se il sesso non viene praticato con questi valori, confina con lo sfruttamento. Vorresti che il tuo partner volesse fare sesso con te semplicemente per il proprio piacere? Senza conoscerti, preoccuparti di te, rispettarti o essere sensibile a te? Molto probabilmente ti sentirai usato. Questo è il motivo per cui le persone tendono a descrivere "agganciare", "amici con benefici" e altre forme di "sesso occasionale" come vuote, superficiali e vuote. Ecco perché molte persone si sentono sporche, usate o sfruttate dopo un "one night stand".

Se l'attività sessuale riguarda l'intimità con un'altra persona, e non semplicemente il piacere, allora non è affatto una cosa così semplice. Pensa bene a cosa potresti rinunciare, o dare via, quando ti impegni nel più intimo degli atti con qualcuno con cui non sei intimo.

Solutions Collecting From Web of "Una lettera aperta a ragazzi e genitori sul sesso"