Un professionista per procrastinazione

Quando avevo 19 anni, lavorando come portiere notturno al Paramount Hotel nel centro di Manhattan, gli affari sarebbero rallentati dopo le 22.00 e avrei tirato fuori un libro da leggere. I miei preferiti in quel momento erano libri di stampa popolari sulla psicologia, e gli autori più popolari dell'epoca includevano Erich Fromm ( Escape From Freedom, L'arte dell'amare ), BF Skinner ( Scienza e comportamento umano ) e Herbert Marcuse ( One Dimensional Uomo ). Per me, questi autori erano come le rockstar, e avevo un sogno segreto che un giorno avrei avuto la possibilità di suonare nello stesso night club intellettuale.

Un decennio dopo, ero un assistente professore alla Montana State University, insegnando corsi di psicologia sociale, personalità e comportamento sessuale. Di recente mi ero trasformato in una prospettiva evolutiva, ed ero semplicemente scioccato nello scoprire che, sebbene ci fossero innumerevoli libri sulla sessualità umana e sull'attrazione tra i sessi, nessuno di loro aveva mai considerato il contesto evolutivo dell'accoppiamento umano. Avevo quello che pensavo fosse un'idea geniale, scriverei un libro intitolato "The Science of Loving", interpretando abilmente il titolo popolare di Fromm, ma mettendo una svolta evolutiva su tutto.

Ma, ahimè, ho procrastinato solo un pochino, e non ho mai scritto quel particolare libro. Ho scritto un paio di libri di testo e molti articoli scientifici. Ma nutrivo ancora il sogno di scrivere un libro di divulgazione scientifica popolare.

Poi, ieri, dopo un leggero ritardo (di 33 anni), sono saltato su amazon.com e ho visto che il mio nuovo libro è stato annunciato ufficialmente come "in magazzino". Eccolo, con colori vivaci, con una copertura che ti evoca il mistero può: "Click to LOOK INSIDE!" e anche gli elogi degli scrittori che ammiro molto, tra cui Steven Pinker, Richard Wrangham, Dan Gilbert, Dan Ariely, Noah Goldstein, Sonja Lyubomirsky, Bert Hölldobler e Robert Sapolsky, e con, get questo, un video molto bello fatto dal mio geniale e creativo figlio (ripagandomi per le sue lezioni alla scuola di cinema della New York University). (Clicca qui per controllare).

Clicca per GUARDARE ALL'INTERNO!

Dato che avevo sempre desiderato scrivere un libro di commercio, che mi piaceva il modo di scriverlo effettivamente, e che pensavo che si fosse rivelato magnifico, solleva la domanda: perché ho procrastinato così a lungo? C'è qualcosa di remissivo su questo livello di dawdling?

Bene, anche se ieri avrei dovuto davvero finire questo blog, sono andato invece alla "biblioteca" digitale e ho controllato la letteratura sulla procrastinazione. Ce n'era parecchio, e parlava principalmente di come la procrastinazione sia legata a tratti nevrotici come il cattivo controllo degli impulsi, l'ansia, l'autoassistenza, la mancanza di auto-efficacia, la paura di fallire e la paura del successo. Ma c'erano alcuni documenti che suggerivano che potevano esserci occasionali battute d'arresto.

Alcuni vantaggi della procrastinazione

In uno studio, Dianne Tice e Roy Baumeister hanno scoperto che i procrastinatori hanno avuto alcuni benefici a breve termine – per esempio, erano meno ansiosi per i loro voti. Ma a lungo andare, il tipico procrastinatore ha pagato il prezzo – hanno ottenuto voti peggiori rispetto ai loro compagni studenti che si preoccupavano di loro. Quindi non possiamo davvero contare quello per molto nella colonna dei benefici.

Un altro studio (di Schraw e colleghi) ha avuto notizie un po 'migliori. Hanno riferito che la procrastinazione è a volte legata a uno stato di "flusso", come quando uno studente che ha solo dieci ore per studiare per un esame imminente si seppellisce completamente in un libro di testo e mette da parte tutte le distrazioni.

Diversi ricercatori distinguono tra forme positive e negative di procrastinazione. Per esempio, Chu e Choi distinguono i procrastinatori passivi (che sono semplicemente incapaci di completare un compito in tempo) da procrastinatori attivi (che lavorano meglio sotto pressione, e solitamente tirano fuori le cose, in stile James Bond, proprio mentre il treno sta per correre sopra la bella donna sui binari della ferrovia). Steve Neuberg è il mio co-investigatore per diverse sovvenzioni, ed è pienamente consapevole che le agenzie governative che distribuiscono i fondi per le sovvenzioni hanno notoriamente inflessibili scadenze. Ciononostante, il periodo preferito da Neuberg per lavorare sulle sovvenzioni è il fine settimana prima che quella minacciosa scadenza stia per scadere. E indovina un po ', lo tira sempre fuori e assolutamente stupisce con l'eleganza del suo prodotto finale (da quello che sembrava un guazzabuglio senza speranza il giorno prima). Ho avuto un po 'di questo flusso indotto dalla scadenza dopo che ho finalmente firmato un contratto per completare il mio nuovo libro. Dopo aver riflettuto sul libro per così tanto tempo, in realtà ho buttato giù la maggior parte delle bozze dei capitoli in pochi mesi, rintanato nella mia residenza estiva in uno dei periodi di flusso più fluido della mia vita. E 'stato davvero divertente!

Importa anche un po 'quello che fai quando stai procrastinando. Quando voglio perdere tempo, di solito non accendo la televisione, ma mi dirigo verso la libreria. Ho passato molto tempo in libreria durante i molti anni in cui avrei dovuto scrivere il mio libro. A volte raccoglivo libri di scienza popolare sull'evoluzione e sul comportamento, da grandi scrittori come Steven Pinker, John Alcock e David Buss. Ma altre volte andavo più lontano, con un periodo durante il quale prediligevo libri sulle scienze cognitive e un altro periodo dedicato alla lettura di complessi sistemi dinamici. Di conseguenza, il libro che ho scritto non riguarda solo l'evoluzione e il comportamento sessuale, ma riguarda il collegamento delle idee molto grandi dalla biologia evoluzionistica, dalla scienza cognitiva e dalla teoria della complessità. In effetti, il "Significato della vita" nel titolo dopo "Sex and Murder" non è solo un tentativo di essere intelligenti, studiare i nostri semplici pregiudizi egoistici ha infatti iniziato a produrre grandi profitti per comprendere il comportamento del consumatore, l'economia, la creatività artistica, relazioni inter-razziali e perfino religione. Oscar Wilde una volta disse: "Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi stanno guardando le stelle". Ironia della sorte, essere disposti a guardare nella fogna ci ha permesso una visione più chiara delle stelle.

C'è una seconda categoria di libri che ho letto quando il mio obiettivo è la pura procrastinazione: autobiografie di persone che non avevo mai sentito prima. Alcune delle mie distrazioni preferite sono venute da Kitchen Confidential di Anthony Bourdain, dal Liar's Club di Mary Karr e da A Primate's Memoir di Robert Sapolsky. Da loro, ho intravisto angoli del mondo che non ho mai potuto visitare, e lezioni per la mia vita che non avrei potuto imparare diversamente. Oltre a ciò, la mia attrazione per quel tipo di libro mi ha portato a scrivere il mio libro in un modo più personale, descrivendo i legami tra la ricerca scientifica e gli eventi sconcertanti nella mia vita, dalle irrazionalità minori nel processo decisionale economico a quelle fantasie omicide e espulsioni delle superiori.

Quindi, onestamente credo di aver scritto un libro migliore spendendo tutto quel tempo per educare me stesso. Ma sto davvero raccomandando quel tipo di procrastinazione come stile di vita? Nah. Se avessi aspettato un altro decennio, forse non avrei ricordato tutte le cose belle che ho imparato durante tutti quei viaggi in libreria, o forse non sarei stato in giro a ricordarle.

Se vuoi vedere se il mio dawdling ha dato i suoi frutti, leggere un estratto, vedere cosa hanno da dire gli altri, o guardare uno dei video più interessanti, clicca qui.

Ecco un link diretto a 3 min. video in cui parlo del libro, e alcune delle confusioni personali che mi hanno portato ad alcune affascinanti domande di ricerca, e alcune importanti intuizioni: (oh, e mi mette anche a suonare la chitarra in sottofondo, che spiegherà perché alcuni altri le opzioni di carriera non erano disponibili per me):

Alcuni riferimenti sui pro e contro della procrastinazione:

Chu, AHC, & Choi, JN (2005). Ripensare la procrastinazione: effetti positivi del comportamento di procrastinazione "attiva" sugli atteggiamenti e le prestazioni. The Journal of Social Psychology, 145, 245-264.

Ferrari, JR, & Tice, DM (2000). Procrastinare come auto-handicap per uomini e donne: una strategia di evasione delle attività in un ambiente di laboratorio. Journal of Research in Personality, 34, 73-83.

Morales, RA (2010). Sviluppo di una scala di procrastinazione accademica. The Asia-Pacific Education Researcher, 19, 515-524.

Schraw, G., Wadkins, T., & Olafson, L. (2007). Fare le cose che facciamo: una teoria fondata sulla procrastinazione accademica. Journal of Educational Psychology, 99, 12-25.

Steel, P. (2010). Eccentricità, evitanti e procrastinatori decisionali: esistono? Personalità e differenze individuali, 48, 926-934.

Tice, D., & Baumeister, RF (1997). Studio longitudinale di procrastinazione, prestazioni, stress e salute: i costi ei benefici del dilettarsi. Scienze psicologiche, 8, 454-458.

Solutions Collecting From Web of "Un professionista per procrastinazione"