Un nuovo set di occhi

Il mio lavoro di scrittore e redattore richiede molte revisioni e se hai mai studiato un documento, cercando errori, conosci il valore di vedere qualcosa con "occhi nuovi". Troppi sguardi sullo stesso documento possono portare non solo per sbagliare, ma anche per vedere le parole che la nostra mente vuole vedere, piuttosto che ciò che è realmente lì. Quando eseguo la correzione, uso alcune tecniche diverse per aggirare il problema, ad esempio leggendo ad alta voce e ascoltando ciò che sto dicendo. Sono anche stato conosciuto per leggere copia all'indietro per trovare errori di battitura.

Mi viene in mente che guardarsi allo specchio può essere come provare un documento che hai già passato più volte. Quanto spesso guardiamo le nostre riflessioni e vediamo immediatamente cosa abbiamo sempre visto? Non importa quale sia il riflesso che ci mostra, ci raccontiamo la stessa storia.

È possibile vedere noi stessi con "occhi nuovi?" Possiamo cambiare le storie che ci siamo sempre raccontati sui nostri corpi?

Penso che possiamo Ma, come trovare piccoli errori in una copia, richiede uno sforzo cosciente.

Questo sforzo inizia con il riconoscimento di dove siamo nella nostra "storia del corpo" e di come questo generi ciò che diciamo noi stessi. La tua giovane figlia adolescente ha bisogno di riconoscere che il suo corpo sta cambiando da quello di una ragazza a una donna, e che quei cambiamenti non avvengono da un giorno all'altro. La tua sorella incinta ha bisogno di riconoscere che un corpo che attraversa il processo di creazione di un altro essere umano sarà cambiato per sempre. Il tuo migliore amico oberato di lavoro, che alimenta i suoi giorni pieni di riunioni con caffeina, sigarette e cibo spazzatura, deve riconoscere che quelle scelte stanno influenzando il corpo in cui vive.

Dobbiamo anche darci il permesso di cambiare. Se ti sei sempre sforzato di raggiungere un "ideale", trasferirti in un luogo di accettazione può sentire non solo straniero, ma addirittura intimidatorio. E non è sempre facile da fare, neanche. La psicologa clinica e la nota esperta di disordini alimentari Dina Zeckhausen hanno scritto questa colonna sul tentativo di vedersi in un modo più indulgente – e su come anche gli "esperti" si dibattono.

Anche se può essere difficile, vederti con "occhi nuovi" ti offre la possibilità di riscrivere la tua storia dell'immagine del corpo. Cosa farai con una pagina vuota?

Solutions Collecting From Web of "Un nuovo set di occhi"