Un modo semplice per frenare l'eccesso di cibo

Di Katherine Schreiber

Probabilmente hai sentito alcuni suggerimenti su come fermare il tuo appetito in modo che non abbia la meglio su di te. Rallenta. Bere acqua. Non entrare in un pasto affamato. Spegni la televisione…

Ora un nuovo studio trova un altro trucco che tutti possiamo sfruttare per rimanere incanalato nei nostri segnali di fame / pienezza. Inizia rimuovendo i tuoi auricolari. E se sei davvero un pignolo per seguire le regole, potresti voler frequentare alcuni ristoranti più tranquilli. La scienza dice: ascoltare noi stessi masticare, scricchiolare e inghiottire il cibo aiuta a impedirci di mangiarne troppo.

I ricercatori della Brigham Young University e della Colorado State University hanno incentivato alcune centinaia di studenti universitari con crediti per prendere parte a uno dei tre studi separati che testavano gli effetti dei segnali sonori sul mangiare.

Nel primo, 182 undergrad sono stati collocati vicino alle loro ciotole di famosi mini biscotti Amos. Alcuni sono stati incaricati di "mangiare lo snack più forte che puoi", mentre ad altri è stato chiesto di "mangiare il cibo il più silenziosamente possibile". (Un terzo è stato incaricato di assaggiare solo normalmente). è stata data una direttiva per amplificare il volume o attenuarlo consumando meno biscotti rispetto al gruppo lasciato a mangiare come desideravano, senza attenzioni al suono.

Successivamente, a 71 studenti sono state date singole ciotole di salatini. Tutti indossavano le cuffie facendo esplodere vari livelli di rumore bianco. Quelle le cui cuffie non suonavano a un livello che impediva loro di sentire se stessi sgranocchiare mangiavano meno delle delizie salate rispetto a quelle i cui volumi di cuffie soffocavano i suoni in bocca.

Nel terzo studio, 156 studenti sono stati trattati con ciotole di Toll House Pita Chips. Prima di immergersi, i ricercatori hanno dato ad alcuni partecipanti una descrizione del prodotto che enfatizzava la croccantezza e la croccantezza degli oggetti commestibili, mentre altri ne leggevano uno che enfatizzava sapore e gusto. Coloro che sono stati sottilmente invitati a partecipare al suono del loro mangiare (a la, "i nostri cracker pita consegnano il crunch che bramano") hanno mangiato un numero significativamente inferiore di chip rispetto a quelli preparati per concentrarsi sul sapore.

Sulla base di questi risultati, i ricercatori hanno concluso che ascoltare i suoni che produciamo quando mangiamo potrebbe aiutarci a renderci più consapevoli di quanto effettivamente finiamo per deglutire.

Naturalmente, c'è un motivo per cui non prestiamo molta attenzione ai molti suoni della masticazione: (a) è piuttosto grossolano e (b) secondo i 223 studenti che hanno partecipato a uno degli studi sopra elencati, è davvero noioso.

No, potrebbe non essere fattibile – o così eccitante – sintonizzarsi su ogni morso che prendiamo durante il giorno. Ma fermarsi a sentire cosa stanno facendo le nostre bocche potrebbe tornare utile la prossima volta che ci sorprendiamo nel bel mezzo di una baldoria.

Segui Katherine su Twitter.

Solutions Collecting From Web of "Un modo semplice per frenare l'eccesso di cibo"