Un mentore e altro

Elaine Brody

Anche prima che venissi a sapere che Elaine Brody era morta, stavo pensando a lei.

Pochi giorni prima della sua morte, ho ricordato Elaine con mio marito e gli amici mentre passeggiavamo per la Rittenhouse Square, passando accanto al grattacielo in cui un tempo viveva. Mi sono ricordato di quanto sia stata colpita la prima volta che ho visitato quell'appartamento e ho visto la squisita collezione d'arte che Elaine e suo marito avevano ammassato. Mi ha fatto capire l'importanza dell'arte e della cultura nella vita di tutti i giorni.

Quando ho incontrato Elaine per la prima volta nel 1984, aveva quasi l'età che sono ora. Mi aveva reclutato per lavorare al Centro Geriatrico di Filadelfia. Ho rispettato il suo lavoro per anni ed è stato onorato di avere il privilegio di lavorare con lei. Ora, mentre sono in procinto di reclutare un nuovo studioso per lavorare con me, sono profondamente consapevole della circolarità della vita.

Sebbene Elaine avesse 91 anni nel suo ultimo compleanno, quando lessi l'e-mail che raccontava della sua morte, l'aria lasciò la stanza. I miei occhi si riempirono di lacrime mentre i ricordi di Elaine si riversavano su di me.

Ricordai di essere stato abbagliato dalla sua raffinatezza e sicurezza di sé, mentre riceveva importanti riconoscimenti dalla nostra professione, chiedendomi segretamente se sarei mai stata così famosa come lei.

Mi ricordai di quanto pazientemente mi avesse aiutato a scrivere e riscrivere un manoscritto.

Pensai alla fiducia che lei aveva avuto in me, chiedendomi di testimoniare davanti a una legislatura statale che discuteva sulla legge del congedo medico di famiglia quando non era in grado di partecipare.

Ho riflettuto su come, per Elaine, la famiglia sia arrivata prima. La sua segretaria sapeva che gli incontri potevano sempre essere interrotti se la madre anziana di Elaine chiamasse. Ho amato quelle interruzioni perché Elaine è sempre tornata all'incontro con un divertente aneddoto sulle buffonate di sua madre. Una mattina di dicembre, con una scadenza di concessione incombente, Elaine passò tre ore in fila al grande magazzino della Wanamaker per comprare le bambole della Cabbage Patch per le sue quattro adorate nipoti.

Ma Elaine era più di un semplice mentore per me.

Avendo perso mia madre al suicidio quando avevo 21 anni, avevo fame della saggezza e della guida che una donna forte poteva offrire. Elaine aveva intensificato e ha risposto a quella chiamata.

Quando ho iniziato a uscire con mio marito e sapevo che avremmo avuto un futuro insieme, l'ho presentato a Elaine, prima ancora che lui incontrasse mio padre. Quella sera Elaine e suo marito si erano tenuti per mano mentre noi quattro andavamo a cena in un ristorante vicino. Il mio matrimonio sarebbe stato comodo e amorevole come il suo?

Avevo fatto tesoro della giacca pied-de-poule che Elaine mi aveva regalato quando era troppo aderente a lei e avevo preso in considerazione l'idea di acquistare scarpe Ferragamo, come quelle che Elaine indossava, almeno fino a quando non mi ero reso conto di quanto fossero costose.

Poi è arrivata la ribellione e ho iniziato a stabilire dei limiti per Elaine che non le piacevano. Voleva aiutarmi a comprare il mio abito da sposa. Ho gentilmente rifiutato. Voleva dirmi cosa studiare. Ho ascoltato e poi studiato ciò che mi andava bene.

Ci siamo allontanati. Ho pensato che fosse arrabbiata con me.

Alcuni anni fa, ho organizzato un simposio a San Diego durante l'incontro annuale della Gerontological Society per onorare Elaine per i suoi contributi sul campo. In quell'incontro, ho parlato di quanto Elaine abbia influenzato la mia carriera e di quanto ho apprezzato il suo sostegno. Mi sono scusato scherzosamente per non averle fatto la spesa per il mio abito da sposa.

Mentre parlavo, osservai Elaine. Ascoltò attentamente, proprio come aveva fatto tanti anni prima. Ha annotato delle note. Mi resi conto che il legame che avevo avuto con lei anni prima non si era indebolito. Mi aveva semplicemente permesso di crescere e diventare lo scienziato che ero destinato ad essere.

Quando è stato il suo turno di parlare, Elaine mi ha ringraziato per aver organizzato l'incontro. Mi ha detto quanto ha apprezzato il mio lavoro. Ha commentato come il lavoro che ha svolto nel corso della sua carriera ha reso la vita migliore per persone molto anziane.

E poi mi ha detto cosa avrei dovuto studiare dopo.

Arrivederci Elaine e grazie per tutto. Mi mancherai terribilmente.

Solutions Collecting From Web of "Un mentore e altro"