Un memorabile viaggio padre-figlio attraverso la Spagna

La serie di libri sul divorzio intelligente, il corso online, la newsletter e il programma radiofonico rappresentano un programma graduale per gestire il divorzio con la sanità mentale – dall'innalzare bambini sani a gestire un ex impossibile.

Video : http://www.youtube.com/watch?v=HFE0-LfUKgA
————————————————– –

Questa stagione ci porta due film meravigliosi sul rimpianto di un padre di fronte alla perdita di una persona cara. L'attenzione più accaparrata delle due interpretazioni di George Clooney in The Descendents , che interpreta un marito e un padre che vanno a patti con la moglie morente, due figlie infelici e una vita di errori. Sta per un Oscar meritatissimo per questa performance complicata e stratificata. Il secondo film è più piccolo, ma ugualmente profondo. L'articolo di oggi coincide con l'uscita di The Way , un film su un padre e un figlio, e con protagonista – letteralmente – un padre e un figlio.

The Way – A Film di Emilio Estevez:

The Way di Emilio Estevez è un film per adulti senza tutto il sesso. C'è solo un attore bambino nel film e interpreta un figlio zingaro che richiede (e ottiene) una buona dose di genitorialità. Che piacere vedere un film che parla agli adulti e non fa scuse per averlo fatto. The Way è un film doloroso, ma importante, che descrive una relazione interrotta tra un oculista californiano di successo, Tom, interpretato da Martin Sheen e suo figlio, Daniel, interpretato dal figlio della sua vita reale, Emilio Estevez. È un film sulla forza redentrice del legame tra un ragazzo e suo padre.

Lo ammetto. Sono un succhiatore per film di questo tipo. Ma poi di nuovo, ho adorato Imagine That con Eddie Murphy come padre irresponsabile che scopre il suo amore per la figlia di dieci anni e Jim Carey in Liar Liar , interpretando un padre ancora più irresponsabile che trova ciò che è veramente importante. I bambini devono essere amati e noi genitori, dobbiamo fare questo amore.

"Tuo figlio è morto":

La Via ha una premessa tragica. La moglie di Tom era morta anni fa e il suo figlio di quasi quarant'anni lascia la scuola per andare in giro per il mondo. Daniel ha un senso di scopo che non sarà negato. Tom è indignato e lascia che suo figlio lo sappia. Daniel se ne va – e quello che viene dopo è agghiacciante. Tom riceve una chiamata dalla polizia francese. È sul campo da golf, chiacchiera con i suoi amici ben guariti, quando squilla la sua cella. "Mi dispiace dirtelo, ma tuo figlio è morto." E con questo, la vita di Tom cambia.

Tom lascia cadere tutto e vola nella Francia rurale per identificare il corpo. Apparentemente, Daniel aveva intrapreso un pellegrinaggio lungo il Cammino di Santiago, un'escursione di seicento chilometri dalla Francia alla Spagna; la destinazione è una santa chiesa che ospita i famosi resti di San Giacomo, il fratello di Gesù. Andrew era morto in una strana tempesta e Tom aveva il cuore spezzato.

Sopraffatto dalla sua perdita, Tom trova la grandezza nel momento. Prende le ceneri di suo figlio e decide di finire il viaggio per lui. Daniel non può più camminare, ma suo padre di settanta anni può farlo e lo fa. Quindi abbiamo una storia di un viaggio. Questo pellegrinaggio ha radici antiche che hanno attratto avventurieri e penitenti per secoli.

Tom's Journey – Personale e pubblico:

Tom incontra un piccolo cast di personaggi e legami, anche se a malincuore. Il film ha la sensazione di Il Signore degli Anelli, con sfondi maestosi e relazioni sempre nuove. Il dolore di Tom è palpabile, così come la sua guarigione nella vita; una vita che Andrew ha sempre voluto per lui.

Per essere onesti, la sceneggiatura di Estevez può essere un po 'pesante, con dialoghi inutili, come tutti i filosofi su ciò che rende un vero pellegrino. Ma il film ha umanità. Il personaggio di questo padre sofferente – Tom – è archetipico e mi ricorda un ruolo sconvolgente interpretato da Robert Dinero in The Mission – una storia che coinvolge la redenzione di un mercenario del diciassettesimo secolo che ha assassinato il suo amato fratello minore a causa di un vuoto duello d'onore.

La verità è che tutti noi non rispettiamo le nostre famiglie in qualche modo e abbiamo bisogno del perdono. Il film pone una domanda che ho affrontato nella mia vita personale e professionale; cosa fai come padre se il tuo amato figlio sviluppa una passione che è ben al di fuori di ciò che senti è The Way? È facile ammirare, sostenere e divertire un ragazzo che fa ciò che pensi sia giusto – più o meno. E se avesse semplicemente una passione diversa in questo mondo? cosa fai?

Un genitore fallito:

Tom ha fallito Daniel su questo conteggio. Ha condannato un figlio che stava facendo poco male se non quello di non vivere la vita che suo padre voleva per lui. Voleva vedere il mondo e tornare arricchito. Non faceva male a nessuno. Daniel sentì la rabbia di Tom – e il rifiuto. Questa non è una storia insolita. Quanti padri in tutto il mondo proteggono la loro autostima in scene non diverse da questa? Quanti di noi falliscono i nostri figli? Emilio Estevez ci offre la redenzione e il dolore di Tom si trasforma in un'identificazione con il figlio defunto – e la scoperta di una nuova parte di se stesso. Letteralmente si accarezza il figlio sulle spalle, vive la vita attraverso i suoi occhi, affligge un dolore significativo ed emerge un uomo più amorevole e aperto.

Redenzione angosciata:

La tragedia può seppellirci, ma se il trauma è un divorzio, una morte o una delusione, è come gestiamo l'insopportabile che lo rende gestibile, se non addirittura affermativo. Spetta al pubblico decidere se Tom fallisce davvero Daniel; Penso di no. Nella mia mente la vera tragedia è che una risposta genitoriale amorevole doveva accadere postuma. La vita raramente funziona in modo pulito e The Way ha molto da insegnare sulla sfida di essere un buon papà (o mamma). Come Tom, noi padri possiamo essere abbastanza controllanti. Siamo ansiosi che i nostri figli abbiano successo. Dopo tutto, è un mondo duro, non è vero? E noi sappiamo meglio. O noi?

Un inno ai papà:

A mio padre, scomparso dieci anni fa, mi manchi e apprezzo che tu mi abbia permesso di andare per la mia strada. A tutti i padri – dai ai tuoi figli (e alle tue figlie) il meglio che hai, ma sii consapevole che sono veramente le loro stesse persone. Puoi essere una guida e un modello. Alla fine, i tuoi figli e le tue figlie dovranno trovare la propria strada.

E questo è il modo in cui dovrebbe essere.

Solutions Collecting From Web of "Un memorabile viaggio padre-figlio attraverso la Spagna"