Un grande take-away da Parigi

L'Islam è iniziato come una religione decente per il suo tempo, approssimativamente come eccezionalista, tollerante e intollerante come le altre grandi religioni.

Ma come tutti i codici e principi morali, più ferventemente era abbracciato e assolutista divenne, più copriva forniva un comportamento vile. Il cristianesimo e il giudaismo hanno fatto lo stesso a volte. In effetti qualsiasi posizione assolutista con fervore terrà la stessa svolta per il peggio.

Data l'ambiguità delle parole e le motivazioni delle persone, c'è sempre un modo di usare codici e principi assoluti come giustificazione per qualsiasi cosa vogliamo fare. Gli esseri umani sono estremamente ingegnosi nell'interpretazione egoistica delle parole.

Quello che è successo all'islam è ciò che accade a tutti i codici e principi assolutisti: comunismo, libertarismo, religioni, spiritualità, destra, sinistra, militanza, persino compassione: tutti questi possono essere sfruttati per giustificare un comportamento vile. Non c'è modo di creare un codice o un principio assolutista che non possa essere sfruttato per razionalizzare un cattivo comportamento.

Questo è il take-away più grande, non qualcosa sui particolari codici o principi. Non si tratta di ciò che è tenuto, ma del modo assolutistico in cui sono detenuti.

E se proviamo a migliorare ciò che è contenuto in qualcosa di meglio (che è l'inizio dell'islam), ricominciamo il ciclo: abbraccio, assolutismo, razionalizzazione da assolutismo, sostituzione reazionaria con il prossimo codice o principio presumibilmente assolutista.

Chiamalo Sindrome di Pacman . Prendi qualsiasi principio al suo estremo assoluto e cade dallo schermo sul lato della virtù e si apre sull'altro lato dello schermo come vice.

Ogni volta che decidiamo una volta per tutte che abbiamo trovato La Via, e siamo finalmente finalmente e completamente dalla parte della virtù, abbiamo fatto tutti i preparativi per spuntare dalla parte del vizio.

Un link qui a Trump, famoso per i suoi pronunciamenti su chi è un vincitore e chi è un perdente, non troppo lontano dalle interpretazioni dell'eterna ricompensa in paradiso per i vincitori di Dio o punizione eterna all'inferno per i perdenti di Dio.

Di nuovo, dimentica i suoi criteri. Non si tratta di criteri, si tratta di assolutezza, come se ogni persona, strategia, codice o principio abbia sempre successo.

C'è la vittoria e la sconfitta, non i vincitori e i perdenti, e nulla fa perdere completamente quanto pensare diversamente.

I taoisti lo hanno capito 2.5 millenni fa. Lo vedi nel simbolo yin yang. Lo yin puro (delicata recettività) e il puro yang (fermezza assertiva) sono pericolosi. Ecco perché c'è un punto di yin nello yang e lo yang nello yin.

Il pericolo sorge quando acquisti yang puro o yin oltre l'ombra di un punto. Puoi pensare di più è sempre meglio, che la dolcezza risolve sempre le cose in modo virtuoso o l'assertività risolve sempre le cose in modo virtuoso, ma seguendo il tuo estremismo abbracciato fino all'estremo, migrerai a destra dallo schermo in vizio. E non te ne accorgi perché sei così sicuro di essere un vincitore permanente dalla parte della virtù.

Solutions Collecting From Web of "Un grande take-away da Parigi"