Un elisir magico per la mente

Il cervello è un prodotto della sua storia complessa e plurimillenaria di risoluzione dei problemi di sopravvivenza per il suo ospite, voi, in un ambiente in continua evoluzione. Nel complesso, il tuo cervello è abbastanza veloce ma non troppo efficiente, il che probabilmente è il motivo per cui molti di noi utilizzano stimolanti come il caffè e la nicotina per svolgere le attività in modo più efficiente. Finora, nessuno è stato in grado di progettare una terapia che possa rendere una persona veramente più intelligente. Quindi, se guardiamo ai cosiddetti richiami di memoria e ai potenziatori cognitivi oggi sul mercato, vediamo che contengono caffeina, zucchero, alcuni aminoacidi e alcune vitamine che non fanno nulla se non renderci un po 'più poveri. A questo punto nel XXI secolo, nulla, lascia che te lo ripeta, non esiste nulla che possa davvero renderci più intelligenti.

Il fatto che la scienza non abbia ancora inventato un vero potenziatore del cervello non ha impedito alla gente di vendere elisir magici ottenuti da fonti insolite, ad esempio meduse, che hanno nomi insoliti, con affermazioni vaghe che ridurranno gli effetti dell'invecchiamento sul cervello o semplicemente tu più intelligente. Perché così tante persone si innamorano di queste sciocchezze? La risposta è facile da riassumere in tre parole: l'effetto placebo. Essenzialmente, vogliamo che questi farmaci facciano qualcosa, qualsiasi cosa; quindi ci prendiamo in giro pensando che lo facciano. Dopotutto, hai appena speso un sacco di soldi con questa pillola! Internet e TV sono pieni di affermazioni che pillole speciali ed elisir miglioreranno la concentrazione, l'energia mentale e la memoria. Fortunatamente, la maggior parte di loro sono così completamente inutili che non ti danneggeranno. La maggior parte di questi farmaci sono inutili perché non sono in grado di attraversare la barriera emato-encefalica. Questo è il tallone d'Achille di tante droghe che potrebbero offrire qualcosa di benefico per il cervello – non entrano mai nel cervello. L'evoluzione ha assicurato che il nostro cervello si appoggi comodamente dietro una serie di firewall biologici. Molti rimedi popolari dipendono interamente dall'effetto placebo perché non possono attraversare la barriera emato-encefalica. Un caso recente chiarisce il punto. Prevagen® è un prodotto commerciale attualmente commercializzato come integratore di memoria; il suo principio attivo è considerato la proteina apoaquorina delle meduse. Questa molecola incredibilmente grande e altamente solubile in acqua non sarebbe mai stata in grado di introdurla nel cervello. Innanzitutto, le proteine ​​di grandi dimensioni sono quasi completamente metabolizzate dagli enzimi intestinali in modo che i singoli amminoacidi siano disponibili per l'assorbimento. Dopotutto, questo è il lavoro dell'intestino, cioè di scomporre gli alimenti nei singoli componenti per l'assorbimento. Talvolta stringhe corte di amminoacidi vengono occasionalmente trasportate attraverso la barriera intestinale; queste poche molecole saranno digerite e completamente distrutte dagli enzimi digestivi all'interno del fegato. Questo è il lavoro del fegato. C'è una lezione importante qui: per un farmaco che agisce sul cervello ha bisogno di entrare nel cervello.

Sfortunatamente, ci sono molti ciarlatani desiderosi di ingannare i potenziali clienti con evidenti prove pseudoscientifiche per realizzare profitti. Perché siamo così vulnerabili all'effetto placebo? Quando si tratta di terapie che pretendono di migliorare la funzione cerebrale, non sottovalutare mai il potere delle proprie aspettative. La tua mente gioca un ruolo importante nel modo in cui la droga ti influenza. Tutti noi vogliamo credere che le pillole che prendiamo ci aiuteranno a sentirci e funzionare meglio; fortunatamente, grazie al fenomeno poco conosciuto dell'effetto placebo, a volte, ma solo per un po ', beneficiamo anche del più falso degli elisir. Come disse una volta Tinker Bell, "Devi solo credere!"

© Gary L. Wenk, Ph.D. Autore di Your Brain on Food, 2a edizione, 2015 (Oxford University Press).

TED talk: http://www.youtube.com/watch?v=4SvkaK2Al0o&feature=plcp

Solutions Collecting From Web of "Un elisir magico per la mente"