Un corso accelerato sulle differenze di genere – Sessione 6

La scorsa settimana abbiamo discusso delle differenze di genere nel comportamento competitivo. Passiamo oggi a:

Cliché 7 : Gli uomini sono più propensi delle donne a rischiare.

I fatti: Ricercatori medici che studiano l'ormone maschile testosterone scoperto una relazione incredibile diversi anni fa tra la concentrazione dell'ormone nel corpo umano e la struttura delle dita delle mani. È una relazione molto semplice che chiunque può facilmente controllare guardando le proprie mani. Appoggia la mano destra piatta e aprila su un tavolo. Misura la lunghezza dell'indice, seguita dalla lunghezza dell'anulare e calcola il rapporto. Nella maggior parte degli uomini l'indice è più corto dell'anulare, con un rapporto inferiore a uno. Più piccolo è il rapporto, maggiore è la concentrazione di testosterone nel corpo. Questa è una relazione statistica che non è necessariamente sempre vera ma si verifica nella stragrande maggioranza dei casi in modo statisticamente significativo.

Alte concentrazioni di testosterone sono anche statisticamente correlate con un aumento del desiderio sessuale, livelli più elevati di concentrazione e una maggiore massa muscolare. L'ormone ha anche effetti positivi sulla salute, riducendo la concentrazione di lipidi nel corpo e riducendo il rischio di attacco cardiaco.

flicker
Fonte: sfarfallio

D'altra parte, il testosterone è anche legato a diversi fenomeni negativi, tra cui molti tratti comportamentali indesiderati. Le persone con elevati livelli di testosterone tendono ad essere attratti dal fumo e dall'abuso di alcool. Le probabilità che un uomo con alti livelli di testosterone svilupperà un'abitudine al fumo sono quasi il doppio di quelle di un uomo con un testosterone relativamente basso. Gli uomini con alti livelli di testosterone mostrano anche tendenze verso comportamenti violenti e ricerca del pericolo.

Ma questa non è la fine della storia dell'anulare. Gli economisti dell'Università di Cambridge hanno confrontato le lunghezze di centinaia di "operatori finanziari giornalieri". I commercianti di 8 giorni, di solito agenti di case di investimento e fondi fiduciari, acquistano e vendono azioni a ritmi serrati. In molti casi, usando un metodo chiamato "shaving" nel gergo del day trading, le azioni di un titolo possono essere comprate, detenute e poi vendute in meno di un minuto, a volte in pochi secondi.

Quasi tutti i commercianti giornalieri sono giovani uomini che lavorano solo per brevi periodi di tempo per qualsiasi datore di lavoro prima di essere sostituiti. I ricercatori di Cambridge hanno monitorato le prestazioni lavorative di diversi commercianti giornalieri e sono giunti a una conclusione sorprendente: quanto più basso è il rapporto tra indice e anulare, tanto più è probabile che un trader rischi di acquistare e vendere azioni, e più alto è il profitto medio Anche gli investitori neofiti sanno che assumere rischi maggiori può portare a profitti medi più alti, ma prevedere la probabilità statistica che un trader sarà disposto a correre grandi rischi nella speranza di ottenere grandi profitti guardando le lunghezze delle dita sembra completamente ridicolo. Eppure è scientificamente confermato.

Ci sono molti ulteriori risultati della ricerca che indicano che uomini e donne hanno diversi atteggiamenti nei confronti del rischio. Una serie interessante di studi che cercano di comprendere il comportamento dei giovani sono stati condotti negli ultimi anni. Si sono concentrati, in particolare, sulla questione del perché l'ossessiva ricerca del brivido, il comportamento provocatorio e l'assunzione di rischi spensierati sono così diffusi tra i giovani tra i tredici ei ventitré anni. I genitori di bambini di quell'età hanno spesso difficoltà a comprendere i comportamenti dei loro figli, dimenticando che loro stessi hanno fatto lo stesso quando erano più giovani.

Studi di ricerca hanno dimostrato che il cervello di un giovane su quei dieci anni è ancora "un work in progress", durante il quale nuove esperienze, comprese le situazioni estreme, sono importanti per lo sviluppo di una personalità adulta.

Sono state notate differenze significative tra gli atteggiamenti dei giovani uomini e donne riguardo all'assunzione di rischi. I giovani maschi assumono rischi molto maggiori rispetto alle femmine nella stessa fascia di età e più rischi rispetto agli uomini più anziani. Questa è una delle ragioni principali che nel corso della storia la maggior parte del sangue versato nelle battaglie è stato il sangue di giovani uomini.

Le differenze negli atteggiamenti di rischio tra i sessi sono anche dovute a sviluppi evolutivi legati alla competizione tra maschi e femmine. Possono essere spiegati dal "principio di handicap" di Zehavi menzionato in un capitolo precedente. L'assunzione di rischi da parte dei maschi trasmette coraggio alle donne, un tratto comportamentale che indica maggiori possibilità di successo nel proteggere la prole dal pericolo e nell'ottenere fonti di cibo. Questo dà agli uomini che si vantano della loro volontà di rischiare in presenza delle femmine un vantaggio evolutivo.

Ma la presenza di un altro uomo spinge anche gli uomini a una maggiore assunzione di rischi. Gli esperimenti che studiano le reazioni degli uomini nei simulatori di corse automobilistiche indicano che la misura in cui sono disposti a correre rischi maggiori aumenta significativamente quando c'è un altro uomo nelle vicinanze. I genitori di bambini adolescenti che si sentono nervosi ogni volta che il loro figlio pieno di ormoni porta le chiavi della macchina di famiglia nei fine settimana dovrebbero sentirsi più tranquilli quando il loro figlio è da solo in macchina rispetto a quando si riempie di amici della sua età.

Anche la selezione naturale ha un ruolo da svolgere. Le visualizzazioni della volontà di rischiare in presenza di uno o più altri maschi hanno lo scopo di intimidire i potenziali rivali per i compagni. Nel diciannovesimo secolo questa caratteristica divenne così pronunciata che molti giovani persero la vita in duelli armati combattendo per insulti insignificanti, tutti condotti con l'approvazione dello stabilimento senza che nessuno fosse mai processato.

La prossima settimana discusse i seguenti due cliché:

Cliché 8: Gli uomini cercano donne più giovani, mentre le donne danno meno importanza all'età dei loro compagni.

Cliché 9 : Gli uomini, più delle donne, cercano compagni fisicamente attraenti. Le donne, più degli uomini, cercano compagni di successo professionalmente.

Solutions Collecting From Web of "Un corso accelerato sulle differenze di genere – Sessione 6"