Un cane depresso del presidente francese: Jacques Chirac e Sumo

Government of France release
Fonte: comunicato del governo francese

Il pubblico francese fu piuttosto scioccato nell'apprendere che il loro ex presidente, Jacques Chirac, e il suo piccolo cane bianco, Sumo, avevano concluso il loro rapporto su una nota violenta. Sumo, un terrier maltese, era originariamente un regalo alla moglie di Chirac, Bernadette, dal nipote Martin, ma la prima donna disse che suo marito "lo adottò immediatamente e divenne il suo cane". Il cane accompagnò Chirac dappertutto e sembrò essere felice e amichevole compagno. La storia rilasciata alla stampa è stata che il piccolo cane ha subito un trattamento per la depressione dopo aver lasciato il palazzo dell'Eliseo, quando Chirac ha perso la presidenza francese a Nicolas Sarkozy. Questa depressione ha comportato un comportamento imprevedibile e aggressivo che li ha costretti a separarsi dal loro animale domestico.

Bernadette Chirac disse a un giornale di Parigi che Sumo era abituato a vagare per i grandi giardini dell'Eliseo e che non poteva adattarsi quando i Chirac si trasferirono nello spazioso appartamento parigino di proprietà della famiglia del defunto primo ministro libanese Rafiq Hariri. Apparentemente il terrier maltese ha scoperto che il ridimensionamento di un appartamento sul Quai Voltaire era insopportabile e, secondo la signora Chirac, una grave depressione lo ha trasformato da innocente palla bianca in un feroce e imprevedibile biter di ex presidenti. Per due volte ha morso Chirac abbastanza forte da richiedere cure mediche. Il rapporto tra Chirac e il suo cane era chiaramente peggiorato e questo ha portato il cane a essere mandato via per vivere in una fattoria.

Un cane può davvero essere depresso? Certamente Sumo sembrava avere qualche tipo di problemi emotivi. Aveva perso l'appetito, non stava mangiando o bevendo come faceva normalmente e quindi aveva perso peso. Sembrava letargico e passava molto più tempo del solito a dormire. Quando era sveglio sembrava nervoso, nervoso e gli eventi comuni sembravano preoccuparsi e occasionalmente lo irritavano. Nessuna delle solite attività che normalmente lo rendevano felice sembrava interessarlo. Qualsiasi psicologo vedendo un essere umano con i sintomi di Sumo concluderebbe che probabilmente stava soffrendo di una qualche forma di depressione o di ansia. Il problema è che Sumo non è un cane persona.

Erano i primi anni '80 quando Nicholas Dodman della Scuola di Medicina Veterinaria della Tufts University era in piedi accanto a un collega che guardava un cane che era stato portato nella Clinica del Comportamento Animale e mostrava sintomi simili a quelli descritti in Sumo. Ha concluso che il cane era depresso e ansioso. Il suo collega scosse la testa lo avvertì dei pericoli del trattare i cani come se avessero sentimenti simili a quelli umani. Ha sostenuto che "i cani non sperimentano gli stessi stati mentali e le emozioni che le persone fanno".

Il collega di Dodman stava davvero riaffermando una delle credenze che molti scienziati hanno tenuto fin dal 1600. È iniziato con René Descartes, un filosofo, matematico e biologo francese che sosteneva che solo gli umani hanno sentimenti e processi mentali consapevoli. Si pensava che gli animali fossero semplicemente l'equivalente di macchine biologiche senza processi psicologici degni di nota. Duecento anni dopo Charles Darwin, la cui teoria dell'evoluzione cambiò la nostra visione del mondo biologico, sfidò Descartes. Ha suggerito che le esperienze emotive degli animali sono abbastanza simili a quelle degli umani.

Dodman era chiaramente schierato dalla parte di Darwin quando ha risposto al suo collega dicendo "Bene, che ne dici di questo? Diamo al cane un farmaco anti-depressione e vediamo cosa succede ".

Quello che è successo ha fatto la storia da quando il comportamento del cane è migliorato drammaticamente. A livello biologico di analisi questo è ciò che dovrebbe essere successo dal momento che il cervello e la neurochimica del cane sono molto simili a quella degli umani.

Oggi la maggior parte dei veterinari sono addestrati ad accettare che gli animali hanno emozioni e possono soffrire di alcuni degli stessi problemi emotivi che le persone fanno. Questo include non solo depressione, ma anche ansia, paure e fobie irrazionali, comportamenti ossessivi e compulsivi e una vasta gamma di problemi nevrotici e legati allo stress. Attualmente c'è un crescente campo di ricerca chiamato Farmacologia comportamentale animale , e la maggior parte dei veterinari è stata addestrata su come usare i farmaci psicologicamente attivi. I farmaci per gli animali domestici sono ormai un grande affare e la Pfizer Drug Company ha creato una divisione animale da compagnia che ha portato l'anno scorso a quasi un miliardo di dollari.

Quanto siano diffuse tali condizioni emotive negli animali domestici è difficile da determinare. Tuttavia Sainsbury's Pet Insurance nel Regno Unito ha raccolto alcune informazioni. Essi suggeriscono che la depressione e l'ansia sono diffuse nella popolazione canina britannica; il rapporto indicava che 623.000 cani e gatti nel Regno Unito avevano sofferto mentalmente nell'anno precedente, mentre oltre 900.000 soffrivano di perdita di appetito a causa di stress o problemi emotivi.

Deficit nella serotonina, un ormone che funge da neurotrasmettitore nel cervello, sembrano giocare un ruolo importante nel controllo della depressione. Tuttavia, le condizioni ambientali, come la perdita o la separazione dal proprietario, la perdita di un cane da compagnia, i traumi da lesioni, malattie o maltrattamenti, o il fatto di essere legati a un laccio e socialmente isolati per lunghi periodi possono scatenare la depressione. Spostarsi in una nuova posizione, insieme al cambiamento di una routine familiare (come nel caso di Sumo) può anche indurre questi cambiamenti emotivi negativi.

Di fronte a problemi psicologici nei cani i veterinari hanno usato la strategia di Dodman e si sono rivolti a farmaci anti-depressione pensati per le persone. Proprio come predisse Dodman, il Prozac in varie forme riuscì a controllare con successo i problemi di depressione e ansia in molti cani. Ciò ha spinto Eli Lilly, la società farmaceutica che ha introdotto Prozac, a creare una versione aromatizzata di manzo aromatizzata del farmaco specificamente progettata per l'utilizzo da parte dei cani.

Alcuni trattamenti comportamentali possono anche combattere la depressione. L'esercizio fisico aumentato, che è noto per aiutare le persone depresse, aiuta anche i cani depressi. L'aumento dell'interazione sociale e del gioco, e forse l'aggiunta di un altro cane alla famiglia per fornire un supporto sociale e una compagnia continui o rinnovati possono spesso migliorare le condizioni del cane in modo drammatico.

Tuttavia gli psicologi riconoscono che la depressione è spesso situazionale e dipende dalle relazioni di un individuo e dalla situazione emotiva in cui si trovano a vivere. I cani sono stati allevati per essere empatici e sensibili agli umori umani, e possono diventare depressi se il loro maestro mostra segni di malinconia. Questo potrebbe essere stato un fattore nel caso di Sumo da quando Jacques Chirac ha lasciato l'ufficio sotto una nuvola. Ci sono state accuse di frodi legate ai fondi elettorali, fondi segreti segreti custoditi in conti bancari giapponesi e accuse di uso improprio di fondi pubblici risalenti agli anni '90, quando Chirac era sindaco di Parigi. C'è stato un flusso continuo di audizioni e azioni giudiziarie e questi devono aver avuto un effetto deprimente e angosciante su Chirac poiché non era più protetto dall'immunità politica. Quindi la depressione psicologica di Sumo potrebbe aver rispecchiato la sua risposta al clima emotivo negativo in cui si trovò a vivere quando la famiglia lasciò il palazzo presidenziale e si trasferì nel loro appartamento di città. Ciò sembra essere in parte confermato dal fatto che dopo che il piccolo cane bianco è stato spostato in una fattoria di proprietà della famiglia di amici Chirac, i suoi sintomi sembrano essersi attenuati e Sumo non ha attaccato o fatto scattare nessuno dopo aver lasciato Parigi.

Stanley Coren è l'autore di molti libri tra cui: The Modern Dog, Why Do Dogs Have Wet Noses? Le impronte della storia, come pensano i cani, come si parla il cane, perché amiamo i cani Facciamo, cosa sanno i cani? L'intelligenza dei cani, perché il mio cane agisce così? Comprensione dei cani per i manichini, i ladri del sonno, la sindrome di sinistra

Copyright SC Psychological Enterprises Ltd. Non può essere ristampata o ripubblicata senza autorizzazione.

Solutions Collecting From Web of "Un cane depresso del presidente francese: Jacques Chirac e Sumo"