Un aumento dell'individualismo danneggia la nostra salute mentale?

Uno studio di ricerca appena pubblicato sulla rivista Psychological Science indica che i nordamericani stanno diventando ancora più individualisti. Oltre il 40% dei matrimoni finisce con il divorzio e, per la prima volta nella storia americana, oltre il 50% della popolazione adulta non è sposata. Allo stesso modo, oltre un quarto delle famiglie è composto da persone che vivono da sole e questo tasso è in aumento.

In correlazione, c'è stato un declino improvviso nell'appartenenza a organizzazioni che tradizionalmente hanno portato significato, scopo e opportunità sociali alle persone e alle loro comunità. Questo declino include chiese, sindacati e organizzazioni fraterne. Nelle parole del professore di Harvard, Robert Putnam, sempre più persone sono "Bowling Alone".

Parallelamente a questo declino c'è stato un massiccio aumento nell'uso dei social media, come pure un aumento nell'uso di giochi per computer e altre attività solitarie correlate. Tutto ciò significa meno tempo per socializzare e più tempo da solo.

Questo è preoccupante dato che la ricerca dimostra costantemente che il sostegno sociale e i legami sociali proteggono la salute mentale individuale, specialmente di fronte allo stress acuto e cronico. Ad esempio, la ricerca classica dei sociologi britannici Brown e Harris illustra come il sostegno sociale possa aiutare a prevenire l'insorgenza di un episodio depressivo. Ciò è particolarmente vero di fronte a eventi particolarmente dannosi come la disoccupazione, il divorzio e il lutto.

Altri ricercatori hanno collegato tassi crescenti di disturbo da stress post-traumatico (PTSD) a fattori sociali. Lo psichiatra irlandese Dr. Patrick Bracken sostiene che l'impatto di eventi traumatici è stato storicamente attutito da ampi supporti sociali e da riti di guarigione comuni. Ad esempio, i soldati di ritorno dalle guerre mondiali venivano abitualmente trattati come eroi dalle loro famiglie, dalle loro comunità e dalla società nel suo insieme. Questo è stato incarnato in programmi governativi, come la creazione della Veterans Administration (VA) e la GI Bill. Dalla guerra del Vietnam, i soldati di ritorno sono stati trattati in modo più equivoco, lasciando molti vergognarsi, non apprezzati e abbandonati. Questo potrebbe non essere un ambiente di guarigione ideale dopo un trauma.

L'aumento dell'individualismo è stato anche implicato nel suicidio. Ad esempio, uno studio ha rilevato che i distretti con l'aumento dei tassi di suicidio maschile giovane hanno anche avuto il più grande aumento nella proporzione di persone che vivono da sole, così come una diminuzione delle proporzioni delle persone sposate. Questo risultato è coerente con l'opera classica del sociologo francese Emile Durkheim, che mostra che le persone socialmente incorporate avevano tassi di suicidio più bassi rispetto a quelli socialmente isolati. Questo isolamento sociale può essere penosamente doloroso, come interpretato in modo acuto nel cortometraggio sottostante.

Per questi motivi, molti interventi di salute mentale tentano di prevenire e ridurre l'isolamento integrando le persone con malattie mentali in ambienti comuni. Questi includono interventi efficaci come alcolisti anonimi, occupazione supportata e comunità terapeutiche. Questi interventi potrebbero essere considerati tentativi di ricostituzione di utili reti sociali e comunali che potrebbero essere carenti nella vita delle persone con malattie mentali.

Dal punto di vista della salute mentale, l'aumento dell'individualismo riportato nella rivista Psychological Science è inquietante. La vasta ricerca sulla salute mentale indica che il sostegno sociale, i legami sociali e l'integrazione della comunità agiscono per tamponare la malattia mentale e migliorare la salute mentale. Al contrario, un intenso individualismo può portare a un maggiore isolamento, più solitudine e più alienazione.

La conclusione? L'attività sociale fa bene alla salute mentale. Evitalo a tuo rischio e pericolo.

Solutions Collecting From Web of "Un aumento dell'individualismo danneggia la nostra salute mentale?"