Un amore da bambino per la scuola Bully

Il pensiero filosofico rende il mondo e il nostro posto in esso più trasparenti. La nebbia si alza; appaiono le connessioni. Un pensiero chiaro motiva un'azione saggia. Questo è vero per i filosofi bambini come adulti; anzi, a volte il potere della chiarezza della visione è più notevole nelle mani dei bambini.

Ruggendo con la bellezza, un'e-mail da un insegnante di una scuola elementare nel Nord Ovest dell'Ohio è arrivata nella mia casella di posta la scorsa settimana. La storia che racconta è troppo bella E è vero! È un racconto di un insegnante premuroso che vuole dare il mondo ai suoi studenti, un bambino solitario toccato dalla sua gentilezza, e l'uso di questa discussione filosofica da parte di questo bambino per imparare ad amare se stessa e per estendere questo amore agli altri.

Più di un anno fa, l'insegnante, Amy, scrisse per dirmi che stava usando il mio libro, Little Big Minds, nel suo nuovo Philosophy Club. Amy entusiasta: "La filosofia è una delle cose più importanti da insegnare (ed è terapeutica per me come lo è per i bambini). Potremmo avere ancora una speranza per il futuro! "Era così contenta che gli studenti con difficoltà di apprendimento stavano prosperando insieme ai loro compagni di classe. Amy si è inizialmente avvicinata al preside della scuola per l'avvio del Club; non fa parte della sua "descrizione del lavoro", ma "è onestamente la mia parte preferita del lavoro. Vedo questi bambini cambiare e crescere e sete di queste discussioni che noi come insegnanti normalmente non abbiamo tempo durante il giorno accademico. Sento che sta davvero trasformando questi bambini in persone profonde e responsabili. "

Ora, nel suo secondo anno di vita con i filosofi fanciulli, Amy ha creato un ambiente che ha aperto il cuore del suo studente Kaelah in un modo stupendo, tranquillo e senza pretese. "Un giorno, la sesta elementare doveva fare brainstorming su cose di cui scrivere per un'autobiografia. Ho portato tre studenti nella mia stanza delle risorse per ottenere un piccolo aiuto in più. Un bambino ha avuto un momento particolarmente difficile venire con cose che per lei significano molto. Le ho chiesto delle sue amiche e lei ha detto che non ha amici e ha iniziato a piangere. Posso dire che questa ragazza è una persona profonda … Le ho parlato del modo in cui le persone come lei, che sentono le cose molto profondamente, possono provare tristezza più spesso di altre, ma possono anche vedere una grande bellezza che gli altri potrebbero passare. Allora le ho chiesto perché non era nel Club della Filosofia. Ha detto che non aveva il suo permesso firmato. Le ho detto di venire comunque. Alla fine della giornata, ho ricevuto una telefonata da sua madre che mi ha dato il permesso verbale … e dopo la nostra prima sessione di filosofia, KaeLah mi ha dato un grande abbraccio.

"Non molto tempo dopo, è venuta da me tutta eccitata e ha detto che aveva chiesto a sua madre per Natale di aiutarla a raccogliere fondi per un compagno di classe bisognoso. Questo compagno di classe è molto turbato e prepotente, senza amici, ma è anche evidentemente da una famiglia in difficoltà …. KaeLah ha finito col raccogliere abbastanza per comprare interi cappotti di famiglia, coperte, un'enorme cena in tacchino e perfino una console di gioco Wii (che KaeLah non ha). Ha detto che le nostre discussioni sul significato dell'amicizia e della giustizia avevano davvero colpito casa sua … Un insegnante ha consegnato gli oggetti poco prima di Natale e la famiglia sapeva solo che un "compagno di classe l'ha fatto". Kaelah non voleva che loro lo sapessero (e non è nemmeno andato a vederli ricevere i regali). Ha davvero preso il bullo sotto la sua ala. La sentivo dire cose come "Dai, hai passato una buona giornata" o "Ottimo lavoro" sulle cose che ha realizzato. Partecipare al Philosophy Club è stato uno dei premi che ha ottenuto alla fine della settimana quando ha raggiunto i suoi obiettivi di comportamento. Ha fatto passi da gigante … "

Ho il privilegio di essere una piccola parte di questa storia d'amore e il permesso di scrivere questo pezzo. Amy e KaeLah hanno riscaldato non solo una famiglia trascurata, ma anche tutti quelli che leggono sulla scelta di un bambino di amare il bullo della scuola. Un estraneo di 12 anni, attratto da un insegnante sensibile, scopre mentre discute dell'amicizia e della comunità che il bullismo nasce da un luogo di paura e festeggiamenti in sentimenti di inadeguatezza. Quale bullo è contento, in pace? La sua autostima cresce mentre KaeLah "può rilassarsi ed essere me stesso. Philosophy Club mi ha aiutato a essere meno stressante e più felice. "Un esame della dignità umana e delle debilitanti conseguenze della povertà la portano al suo progetto di Natale; un chiaro pensiero e un legame compassionevole. Questo bambino ha intravisto un'apertura e ha colto l'occasione per ripristinare un senso di dignità e un sentimento di appartenenza alla famiglia del suo nuovo amico. KaeLah (e ovviamente Amy) sono la prova vivente dell'insistenza del filosofo britannico Bertrand Russell sul valore della filosofia a coloro che lo studiano: "Qualcosa si irradia dalle loro vite, una luce che mostra la via ai loro amici, ai loro vicini – forse a lungo età future. "

Ovunque siamo, chiunque siamo, possiamo usare questo esempio di amore imparziale come motivazione per estendere noi stessi. Ad Amy e KaeLah che non si aspettavano che la loro storia fosse raccontata: Cappella!

Solutions Collecting From Web of "Un amore da bambino per la scuola Bully"