Uccidere nonno: come prendere decisioni nel passato

Viaggio nel tempo. Siamo tutti affascinati dall'idea. I filosofi sono interessati ai viaggi nel tempo nel passato in parte perché sono interessati a come dovrebbe essere il nostro universo per permettere a chiunque di viaggiare indietro nel tempo, e in parte perché sono interessati a come i viaggiatori del tempo prenderebbero decisioni e in che tipo di decisioni potrebbero prendere. Potreste chiedervi perché questo è del tutto interessante dato che c'è poca prospettiva che ci sia qualche viaggio nel passato in tempi brevi, e in effetti, potrebbe essere che le leggi della natura nel nostro mondo significano che il viaggio nel tempo è fisicamente impossibile. L'interesse sta nel fatto che pensare a come le decisioni potrebbero essere prese in passato, attira la nostra attenzione su varie caratteristiche interessanti di come le decisioni vengono prese in qualsiasi momento.

Cosa pensano i filosofi quando prendono in considerazione gli scenari del viaggio nel tempo? Mentre c'è dibattito, molti filosofi pensano che dobbiamo stare molto attenti quando pensiamo di viaggiare nel passato. Pensano, ad esempio, che molte delle rappresentazioni del viaggio nel tempo che vediamo nei film e in televisione siano fuorvianti. Ecco un comune. Billy viaggia indietro nel tempo fino agli anni '30. Billy ha fatto un po 'di storia ed è consapevole che l'arrivo di Hitler al potere in Germania negli anni trenta ha provocato eventi terribili. Quindi Billy decide di cambiare quello che è successo negli anni '30. Arriva in passato equipaggiato con la sua pistola moderna, scopre un giovanissimo Hitler prima che sia salito al potere e prima che abbia molto sulla sicurezza, e Billy uccide Hitler prima che i socialisti nazionali arrivino al potere sotto il suo dominio. Così il resto della storia è cambiato: non c'è la seconda guerra mondiale. Quando Billy viaggia in avanti nel tempo dal luogo in cui ha lasciato – il suo presente – il tempo in cui ritorna è cambiato in vari modi a causa dei cambiamenti che ha fatto in passato.

La maggior parte dei filosofi pensa che questo tipo di scenario del viaggio nel tempo sia impossibile: lo scenario è incoerente. Non c'è modo in cui il nostro mondo potrebbe essere, in cui il tempo viaggia così. Ciò a cui questi filosofi si oppongono è l'idea che qualcuno possa viaggiare nel passato e cambiare quel tempo dall'essere un modo, dall'essere in un altro modo. Questo, sostengono, semplicemente non ha senso. Il cambiamento è sempre il cambiamento rispetto a qualcosa: di solito è rispetto al tempo (tu ed io cambiamo essendo un modo alla volta, e in un altro modo in un altro momento). Ma non esiste una dimensione in cui un momento nel tempo possa cambiare.

Se si accetta questa opinione ampiamente diffusa sul passato, allora vengono poste tutte le domande interessanti sulla natura della decisione e dell'agire. Il primo pensiero che probabilmente stai avendo è che se il passato non può essere cambiato, allora non possiamo assolutamente avere alcun senso del viaggio nel tempo. Dopotutto, quando un viaggiatore del tempo esce dalla macchina del tempo, sta cambiando il passato: lo sta cambiando dall'essere un tempo in cui lei non era lì, un viaggiatore del tempo, per essere un momento in cui lei è lì in quel momento viaggiatore. Anche calpestare una formica equivale a cambiare il passato, anche se solo in minima parte.

Qui è dove i filosofi vogliono distinguere tra cambiare il passato e interagire causalmente con il passato. Cambiare il passato sta cambiando qualche istante nel tempo da quando si è verificato un evento x, in uno in cui x non è successo. Interagire in modo causico con il passato è essere nel passato, ed essere parte degli eventi che si svolgono e causare varie cose che accadono nel passato. Perché il secondo non è lo stesso del primo? Sicuramente se interagisco causalmente con il passato, lo cambierò. No. Supponiamo che Billy viaggi indietro nel tempo e incontri il giovane Hitler e cerchi di assassinarlo. Billy non riesce nella sua ricerca – sappiamo che fallisce, perché Hitler, in effetti, è diventato il leader della Germania. Questo è un dato di fatto del passato, e come tale è qualcosa che non sarà cambiato. Ma Billy interagisce causalmente con Hitler quando parla con lui, e quando tenta di ucciderlo. In realtà, per quanto ne sappiamo Billy cerca di uccidere Hitler più volte, e può darsi che siano questi ripetuti tentativi di assassinio che compromettono significativamente la psicologia di Hitler, al punto che diventa la persona che fa e si avvia verso la strada che tutti conosciamo egli prende. Se fosse così, allora il viaggio nel tempo di Billy sarebbe, a quanto pare, la causa della seconda guerra mondiale. Billy non cambia il passato, si limita a rendere il passato il modo in cui ora sappiamo di essere stato.

Il punto cruciale è che quando qualcuno viaggia indietro nel tempo, ciò che fanno in passato ha lo stesso tipo di effetti causali di ciò che io e te facciamo nel presente. Se un viaggiatore del tempo lascia cadere un bicchiere su un pavimento duro, molto probabilmente si frantuma. È solo che le cose che fa il viaggiatore rendono il passato come è. Se il viaggiatore del tempo frantuma un bicchiere, allora è sempre stato così, da quel momento in poi, che un vetro si è spezzato in quel momento nel tempo. Il passato non è cambiato da quello in cui nessun vetro si frantuma, a quello in cui il vetro si frantuma.

Qui è dove lo scenario del viaggio nel tempo intero diventa interessante dal punto di vista del pensare alle decisioni e all'agire. Ciò che rende interessante qualcuno che ha viaggiato nel passato è che lui, a differenza di te e io, conosce già un sacco di cose su quel momento passato e su cosa succederà più avanti nel futuro. Immagina di ricordare un giorno tragico quando avevi sei anni e hai lasciato aperto il cancello della tua casa e il tuo cane è fuggito e si è perso per sempre. È stato un momento terribile per te, quindi decidi di tornare a quel giorno.
Partendo dal presupposto che non è possibile modificare ciò che è accaduto in passato, vi è una domanda interessante su ciò che il tempo più vecchio saggio viaggiando si dovrebbe decidere di fare quando si torna indietro. Sai che il cancello è stato lasciato aperto. Quindi sai che non ha senso decidere di tornare indietro nel tempo e impedire a te stesso di lasciare il cancello aperto. Questa azione è destinata al fallimento, dal momento che si ricorda chiaramente che il cancello era aperto. Quindi sarebbe irrazionale per te viaggiare indietro nel tempo con l'intento di chiudere il cancello, a meno che tu non pensi che la tua memoria di allora potrebbe essere compromessa in qualche modo. Sai anche che il cane è fuggito, mai più visto. Quindi sarebbe irrazionale cercare di impedire al cane di essere scappato. Ma tu non sai cosa è successo al tuo amato cane. Hai sempre temuto che potesse succedere qualcosa di brutto al cane. Quindi ecco un piano perfettamente razionale. Viaggia indietro nel tempo e aspetta che il tuo giovane si apra il cancello e il cane scappi. Poi prendi il cane mentre si allontana dal cortile e portalo a vivere con una bella famiglia nella prossima città.

Quell'azione è coerente con tutto ciò che sai del passato. Quindi, quando torni indietro, le tue azioni fanno sì che il tuo cane conduca una vita felice. Questo spiega anche perché il cane non è mai stato più visto: viveva con una nuova famiglia in una città lontana. Non hai cambiato il passato, eri responsabile della scomparsa del cane.
Ciò che è interessante di questo caso è che solo alcune decisioni che potresti prendere su ciò che farai in passato sono razionali. Sarebbe sciocco da parte tua decidere di impedire che il cane scompaia, visto che sai che il cane è scomparso. Hai buone ragioni per pensare che il cane sia scomparso, perché non solo ti ricordi che questo è accaduto, ma anche tutti gli altri nella tua famiglia. Ma ora considera un caso in cui la tua conoscenza è piuttosto meno certa. I moa erano grandi uccelli incapaci di volare che vivevano in Nuova Zelanda e furono cacciati all'estinzione dai Maori. Che non ci siano più moa in Nuova Zelanda è indubbio, e che i Maori sono stati cacciati al di là del dibattito. Supponiamo però che tu sia un grande fan dell'uccello incapace di volare e che tu abbia una macchina del tempo, cosa puoi fare per la loro situazione?

Certamente non si può viaggiare indietro nel tempo e spiegare ai Maori che la caccia continuata si estinguerà. Non puoi fare in modo che il moa non svanisca dalla Nuova Zelanda. Ma nessuno sa veramente cosa sia successo l'ultimo del moa. È coerente con tutto ciò che sappiamo del passato, che qualcuno ha raccolto un numero ragionevole di moa e ha lasciato la Nuova Zelanda con gli uccelli. Non è ragionevole supporre che qualcuno abbia spostato un mucchio di moa a qualcun altro sul pianeta e che quegli uccelli siano sopravvissuti lì, poiché oggi non ci sono prove di una colonia di questi uccelli. Ma è perfettamente possibile che qualcuno abbia rimosso un intero mucchio di moa dalla Nuova Zelanda e li abbia portati in un altro tempo. C'è un modo per salvare il moa dall'estinzione: si viaggia indietro nel tempo, si raccoglie il moa e lo si riporta indietro nel nostro tempo o in un tempo che è in futuro relativo alla nostra posizione. Niente su ciò che sappiamo lo esclude, quindi sarebbe perfettamente razionale che qualcuno decida di salvare il moa dall'estinzione in questo modo.

In effetti, ciò che rende questi casi interessanti è che la nostra conoscenza di ciò che è accaduto, cambia il tipo di cose che è razionale tentare di fare quando in passato. Il solito modo di salvare un uccello dall'estinzione è di cambiare il suo ambiente in uno più favorevole alla sua riproduzione. Il solito modo per prevenire il trauma della perdita di un cane è assicurarsi che il cancello sia chiuso. Ma nessuna di queste strategie sarebbe razionale, dato quello che ogni volta il viaggiatore sa di cosa è successo in passato.

Paradossalmente, meno un potenziale viaggiatore del tempo conosce un po 'di tempo nel passato, meno lui o lei è costretto in termini di quali progetti sarebbe razionale per lei pianificare di realizzare in passato. Dal momento che sappiamo relativamente poco su tempi che sono molto indietro nel tempo, ci sono molti più progetti che sarebbe razionale per un viaggiatore del tempo per tentare se lei dovesse tornare indietro a uno di questi tempi. Sappiamo molto di quello che è successo ieri, quindi se qualcuno torna a ieri ci sono relativamente poche azioni che una persona del genere può tentare razionalmente. L'ignoranza, quindi, è davvero una gioia se sei un viaggiatore del tempo.

Solutions Collecting From Web of "Uccidere nonno: come prendere decisioni nel passato"