Tua madre è una borderline?

Foto: iStock

Una madre borderline può ferire un bambino in un battito cardiaco e queste ferite spesso continuano nell'età adulta. In questo articolo, il dott. Daniel Lobel ci mostra come si verifica questo abuso e cosa si può fare al riguardo.

Le conversazioni con persone che soffrono di Disturbo Borderline della Personalità (IBPD) possono deteriorarsi rapidamente.

È come calpestare il nido di un'ape.

Un momento stai parlando normalmente, e il prossimo, la stanza trema di rabbia, vergogna o dolore. E, per i bambini di queste persone, i risultati sono traumi in corso.

• Un genitore borderline può trasformarsi in un genitore brutale in un batter d'occhio.

Data questa instabilità intrinseca, i bambini, anche quelli adulti, spesso si trovano incapaci di rispondere efficacemente a un genitore IBPD innescato. Questo blog descrive alcuni modelli comuni di pensiero IBPD e cosa si può fare al riguardo. Dopotutto, avvisato è salvato.

Due note importanti:

  • Anche i genitori borderline soffrono. Le persone non feriscono i loro figli naturalmente; queste anime sofferenti hanno spesso i loro traumi passati. Detto questo, i genitori non sono esagerati per aver abusato dei loro figli.
  • Ci stiamo concentrando qui sulla madre borderline, ma l'IBPD si verifica anche nei padri. Nei blog futuri, spero di esplorare cosa vuol dire essere il figlio o la figlia di tali uomini.

Tossicità prevedibile:

Per quanto riguarda la madre borderline, essere preparati per alcuni prevedibili modelli tossici può aiutare a mitigare alcuni dei suoi disorientanti dolori. Se non capisci di cosa hai a che fare, la probabilità è che lei possa causare danni negli anni a venire.

Il pensiero di una persona con IBPD è distorto a molti livelli di elaborazione, ma ci sono comunque schemi di pensiero che possono essere identificati. Una comprensione di questi modelli può aiutare a minimizzare il conflitto e il danno al sé quando si relaziona con individui così afflitti.

Il pericolo del pensiero distorto:

I processi di pensiero sani devono essere basati su una percezione accurata della comunicazione e dei sentimenti degli altri. È qui che iniziano i problemi per gli IBPD . Le persone afflitte da questo disturbo non ascoltano – ascoltano.

• Ascoltano la conferma che sono la vittima.

• Ascoltano gli errori.

• Ascoltano significati nascosti.

• Ascoltano qualsiasi ritenuta di sé o risorse.

C'è un modello per questo pregiudizio di ascolto.

Il motore di ricerca brutale:

Come Google, il Brutal Search Engine è attivato da domande. Mentre Google funziona meglio con domande dirette e mirate, il motore di ricerca brutale è spesso guidato da programmi nascosti .

Nell'esempio seguente, il carattere normale rappresenta ciò che è verbalizzato, mentre il corsivo rivela l'agenda nascosta.

IBPD "Allora, cosa stanno facendo i tuoi suoceri per Natale?"
Stai pensando di trascorrere le vacanze con me?

Bambina "Stanno visitando con noi."

IBPD "E tuo fratello e sua moglie?"
Sono l'unico rimasto fuori?

Bambina "Non lo so."

IBPD "Quindi gliel'hai chiesto?"
Stai mantenendo qualcosa da me?

Bambina "Non so cosa sta facendo."

IBPD "Vorrei non aver mai avuto figli".
Ti punirò per avermi vittimizzato lasciandomi fuori.

In questo esempio, il motore di ricerca brutale era alla ricerca di prove di esclusione e quindi di svalutazione e vittimizzazione.

IBPD "Possiamo uscire a cena stasera?"
La mia amica Phyllis ha chiamato suo figlio prima di cenare e lui ha risposto di si. Mi stavo chiedendo se sei un bambino buono come lui?

Bambina "Questo è un po 'poco preavviso. Che ne dici di sabato prossimo? "

IBPD "Perché, cosa stai facendo ora?"
Posso convincerlo a cedere?

Bambina "Abbiamo una compagnia in arrivo."

IBPD "Quale azienda è più importante di me?"
Ti arrenderesti se ti faccio sentire in colpa?

Bambina "mamma, questi piani sono stati fatti settimane fa".

IBPD "Non importa. Anch'io ho altri piani. Volevo solo vedere se avevi qualche interesse a stare con tua madre. La risposta è ovviamente no."
Ecco la tua punizione meritata.

L'ultimo sforzo per spingere il bambino a rinunciare ai suoi piani è l'abuso. Se ciò non riesce a infrangere la volontà del bambino, crea un senso di vittimizzazione. Ciò li autorizza a commettere più abusi come punizione, autorizzandoli al contempo ad avere più diritto in futuro perché sono ora feriti.

Il filtro brutale:

L'IBPD ascolta solo ciò a cui sono interessati e solo ciò che vogliono sentire. Questo lascia loro solo ricordi parziali di ciò che viene loro detto e anche queste parti potrebbero essere distorte.

Bambina "La mamma, la terza festa di compleanno di Jacob è sabato a casa nostra, e vorremmo che tu venissi."

IBPD "Mi piacerebbe venire. A che ora?"

Bambina "Inizia a mezzogiorno."

IBPD "Puoi farlo un po 'più tardi?"

Bambina "Questo è quando tutti gli altri stanno arrivando"

IBPD "Devo venire quando tutti gli altri stanno arrivando?"

Bambina "Beh, non esattamente."

IBPD "OK allora sarò lì intorno alle 1:30."

Bambina "Ma la festa si concluderà intorno a quel momento. Giacobbe i pisolini intorno a quel tempo. "

IBPD "Allora non verrò affatto."

In questo dialogo, il filtro brutale filtra le seguenti informazioni:

• La festa è già stata pianificata.
• Il tempo è già fissato a mezzogiorno.
• Altre persone sono invitate.
• Questa è una festa per un bambino di 3 anni: il bambino è al centro dell'attenzione.

IBPD "Ricordi quando eri un bambino e ti piaceva andare agli spettacoli antichi?"

Bambino "Preferivo andare agli spettacoli di antiquariato piuttosto che andare alla scuola domenicale."

IBPD "Perché non andiamo a uno spettacolo questo fine settimana?"

Bambina "Sono in viaggio per lavoro questo fine settimana."

IBPD "Non è quello che mi hai detto ieri."

Bambina "Cosa ti ho detto ieri?"

IBPD "Non stavi ascoltando?"

Bambina "Vuoi dire che stavamo andando alla partita di calcio di Betsy? … Io me ne vado per il fine settimana ma ritorno presto per vederla giocare domenica."

IBPD "Ma non hai tempo per andare a stare con me."

Bambino "Lo spettacolo è sabato. Sarò fuori città. "

IBPD "E neanche tu hai tempo per me domenica, giusto?"

Bambina "Mamma, ti ho detto che viaggio domenica e ritorno appena in tempo per arrivare alla partita".

IBPD "C'è sempre una ragione".

Bambina "Perché non vieni al gioco?"

IBPD "Con gli insetti. Sei pazzo?"

Questo scambio illustra come il Brutal Filter distorce la comunicazione solo quanto basta per adattarsi al significato che gli si addice. Queste distorsioni possono essere la base per l'abuso senza riguardo per la loro validità o allontanamento dalla realtà oggettiva.

The Brutal Disaster Machine:

Gli IBPD tendono a favorire le peggiori interpretazioni possibili degli eventi in quanto ciò supporta la loro sensazione di essere una vittima. Anche se altri potrebbero vedere il proverbiale bicchiere mezzo pieno, lo vedono più che mezzo vuoto.

IBPD "Hai visto il film Il modo in cui eravamo ?"

Bambina "Sì. L'ho visto poche settimane fa. È stato meraviglioso."

IBPD "Immagino non ti sia mai passato per la testa che mi piacerebbe vederlo con te."

Bambina "Non abbiamo mai parlato di andare al cinema insieme".

IBPD "Io proprio non esisto per te"

Bambina "Non è vero"

IBPD "Allora perché non mi chiedi mai di fare qualcosa con te? Devi odiarmi. "

Bambina "Mamma, non ti odio".

IBPD "Allora perché mi tratti in questo modo? Cosa stavo pensando quando ho deciso di avere bambini? "

In questo esempio l'IBPD non sta esaminando la situazione e la storia in modo obiettivo, ma piuttosto cercando di confermare che è una vittima. Le dichiarazioni e gli eventi neutri sono quindi trasformati in attacchi e giustificazioni per abuso.

Bambino "Mamma, celebreremo il nostro anniversario alle Hawaii quest'anno".

IBPD "Quando?"

Bambino "La seconda settimana di aprile."

IBPD "E se avessi bisogno di qualcosa da te mentre te ne sei andato?"

Bambino "Chiama il 911"

IBPD "E se entrambi morissero in un incidente aereo? Cosa mi succederà? Non ti importa di me. Qualche figlia! "

Qui, l'IBPD sta esprimendo la sensazione di essere vittima di qualcosa che non è ancora accaduto. L'IBPD incolpa il bambino di mettersi nella posizione di non essere disponibile nel caso in cui qualcosa potrebbe accadere e quindi di usarlo per giustificare l'abuso.

Bambina "Ciao mamma, come stai oggi?"

IBPD "Non sto facendo bene."

Bambina "Che cosa ti infastidisce?"

IBPD "Devo dirtelo di nuovo?"

Bambina "Intendi la tua artrite?"

IBPD "Potrei essere morto e non sapresti nemmeno che ci fosse qualcosa di sbagliato."

Bambina "È il tuo martello?"

IBPD "Lascia perdere. Quando sarò sdraiato sul pavimento morendo, non ti chiamerò ".

In questo esempio, la Brutal Disaster Machine ha creato una fantasia in cui ha una crisi medica acuta e viene lasciata soffrire e forse morire a causa della negligenza del bambino. La negligenza è l'abbandono nella forma di non mantenere la condizione fisica della madre una fonte di attenzione costante.

Le descrizioni di cui sopra sono solo alcuni dei modelli di pensiero che sono caratteristici di alcuni IBPD. Questi modelli particolari riguardano principalmente la percezione o il modo in cui guardano il mondo. Profonda sospettosità può cedere a una franchezza di paranoia in circostanze stressanti.

Proteggersi dall'abuso:

Senza dubbio, essere bersaglio di implacabili accuse abusive è dannoso e dannoso per se stessi. Ciò è particolarmente vero quando proviene da una madre, verso la quale i bambini cercano naturalmente nutrimento e approvazione.

Assorbendo queste accuse, condanne e critiche possono causare insicurezza, perdita di fiducia, odio verso se stessi e, al limite, la disintegrazione del sé. Gli IBPD spesso fanno sì che quelli più vicini a loro si sentano male di se stessi. E spesso i figli di queste persone si allontanano o cercano con ansia di fare le cose per bene.

Comprendere alcuni dei modelli di pensiero brutale può aiutare ad anticipare le reazioni caustiche. Ciò consente una pianificazione strategica per minimizzare gli effetti dannosi dell'abuso. Questo non si ferma all'abuso. Ma dà al figlio o alla figlia della madre di Borderline gli strumenti per prepararsi o per schivare.

Riprendi la tua vita:

Per il figlio adulto della madre Borderline, è la tua vita e lei è tua madre.

Armati di introspezione e forse di psicoterapia, puoi scegliere come rispondere a lei. Puoi distanziare, placare o confrontare, o una combinazione dei tre. Ma lascia che sia la tua scelta. Differenziare con successo da tali madri può essere la cosa più difficile che tu abbia mai da fare.

Purtroppo, lei non renderà più facile per te.

——————

Questo pezzo è del blogger ospite Dan S. Lobel, Ph.D. che è in uno studio privato a Katonah, New York. Il dottor Lobel può essere consultato al 914-232-8434 o via email all'indirizzo: Katshrink@aol.com.

——————

Per ulteriori informazioni dal Dr. Banschick:

The Intelligent Divorce – Taking Care of Your Children (Kindle)

Divorzio intelligente – Prendersi cura dei propri figli (Amazon)

The Intelligent Divorce – Taking Care Yourself (Kindle)

Il divorzio intelligente: prendersi cura di sé (Amazon)

Corso – Allevare bambini sani nonostante il divorzio: iscriviti

Twitter: twitter.com/MarkBanschickMD

Iscriviti alla nostra newsletter qui!

Solutions Collecting From Web of "Tua madre è una borderline?"