Trump e Clinton discutono le strategie di comunicazione pubblica

Wikimedia/Donald Trump and Hilary Clinton
Fonte: Wikimedia / Donald Trump e Hilary Clinton

Parlare in pubblico è un compito ansioso per la maggior parte di noi, ma è anche necessario, sia che tu sia un amministratore delegato aziendale, un insegnante di scuola superiore o un candidato alla presidenza. E come il resto di noi, i candidati inciampano quando parlano in pubblico. La tendenza di Donald Trump a parlare a braccio, per esempio, ha a lungo scosso i suoi aiutanti della campagna, anche se è anche una fonte della sua popolarità. Le sue numerose gaffe sono infami – dalle donne che insultano, agli eroi di guerra e alla maggior parte dei gruppi di minoranza che si contendono il disarmo delle guardie del corpo di Hillary Clinton.

Il più grande problema di Clinton è di natura diversa. Ha lottato per superare l'impressione persistente di essere inautentica, fredda e distante. Questo è qualcosa che lei e il suo team hanno lavorato molto recentemente.

Il più importante evento di comunicazione pubblica dei candidati è in arrivo: il primo dibattito presidenziale del 26 settembre, che il New York Times definisce "il più atteso in una generazione." Non c'è da stupirsi, in quanto il vincitore percepito è generalmente andato avanti per vincere il elezione.

Mentre i candidati presidenziali affrontano gli stessi ostacoli che parlano in pubblico come il resto di noi, la loro posta in gioco non potrebbe essere più alta. Fortunatamente per Clinton e Trump, ci sono strategie basate sulla ricerca per diventare più efficaci oratori – tecniche che possiamo usare anche noi.

Brian Snyder/Reuters
Fonte: Brian Snyder / Reuters

Inizia la preparazione 101

Mentre Trump e Clinton si preparano per i dibattiti, importanti organi di stampa stanno valutando ciò che devono fare per vincere. La sfida di Trump è rimanere calmi e onesti, mentre quello di Clinton è quello di trasmettere emozioni ed evitare di uscire lontano e isolato.

Tuttavia, la cosa più importante per entrambi i candidati rimarrà al di sopra del loro gioco mentale. Entrambi stanno cercando di capire come scuotere il loro avversario e farli apparire indegni della presidenza.

Essere mentalmente in forma significa affrontare la paura molto comune di parlare in pubblico, nota come glossofobia. Eppure parlare in pubblico è vitale non solo in politica, ma anche in molte carriere, specialmente nel mondo degli affari, in quanto si passa a posizioni dirigenziali e di leadership.

Fortunatamente, un po 'di lavoro può fare molto per costruire fiducia e affrontare queste paure. La ricerca mostra che coloro che hanno una certa formazione in pubblico non solo migliorano la propria comunicazione, ma possono insegnare con successo agli altri a fare discorsi migliori.

Come studioso del ruolo delle emozioni nella vita pubblica, ho collaborato con Patrick Donadio – un insegnante di discorso con oltre 30 anni di esperienza fornendo ai leader consigli utili per la presentazione – per capire le migliori strategie per affrontare le paure oratorie. Insieme abbiamo messo a punto una serie di tecniche informate sulla ricerca che chiunque può utilizzare, inclusi i candidati per l'ufficio più alto della terra.

Dave Winer/Flickr
Fonte: Dave Winer / Flickr

Affrontare la paura

Nel primo dibattito televisivo mai condotto in televisione tra Richard Nixon e John F. Kennedy nel 1960, il primo appariva sudato e nervoso, mentre il secondo sembrava calmo e ben preparato.

Il giorno delle elezioni, JFK ha vinto il voto popolare con un misero 0,2 per cento. Poiché il 6% degli elettori ha affermato che i dibattiti di quell'anno sono stati il ​​fattore decisivo, sia la Clinton che la Trump dovrebbero essere prudenti a concentrarsi sulla gestione di qualsiasi potenziale ansia che potrebbero provare per evitare il destino di Nixon.

Certo, qualche ansia è utile. Ottiene l'adrenalina e può darti energia ed entusiasmo. Tuttavia, al di là di questo, se non ti occupi della paura, è improbabile che tu faccia bene, non importa quanto tu ci provi. Le strategie di pensiero intenzionale possono aiutarti a gestire le tue emozioni e la fonte della tua paura.

È utile ricordare che la tua paura non è unica. Se lo fosse, non ci sarebbe una ricerca tanto estesa sull'ansia del discorso. Sapere che questo è un fenomeno comune dovrebbe alleviare parte della paura, poiché dimostra che non sei solo.

Clinton, ad esempio, ha imparato da giovane donna a controllare le sue emozioni, cosa che le è servita bene. Ora, tuttavia, ha bisogno di fare il contrario e superare le paure che potrebbe aver mostrato le sue emozioni per evitare di essere percepita come fredda e distaccata.

A sua volta, Trump potrebbe aver bisogno di superare qualsiasi ansia che potrebbe provare per non essere sufficientemente informato sui problemi in questione.

Jim Young/Reuters
Fonte: Jim Young / Reuters

Il pensiero positivo vince il giorno

Un modo per farlo è quello di aumentare il tuo umore.

Datti una chiacchierata e psicanalizza te stesso. Alcune persone meditano, altri pregano, altri ascoltano musica e altri fanno jogging. Puoi persino maledire per alleviare lo stress, come fa il presidente Barack Obama. Ci sono molti modi per migliorare il tuo umore.

Allo stesso modo, prova a pensare in modo positivo. Studio dopo studio ha rivelato che il pensiero positivo aiuta a risolvere lo stress e l'ansia e porta a una migliore salute mentale e fisica. Nel contesto della creazione di parole, ricorda a te stesso che sai di più sull'argomento rispetto al pubblico. Potresti non essere un esperto globale, ma è probabile che, se hai fatto la tua ricerca, saprai più della stragrande maggioranza degli ascoltatori.

Probabilmente non è così preoccupante per Clinton, che è noto come un politico, ma Trump è meno praticato e quindi sarebbe saggio parlare di sé prima di salire sul palco.

Prenditi cura del tuo corpo

Anche se usi le strategie sopra riportate, potresti sentirti un po 'nervoso prima di alzarti a parlare. Potresti anche provare un po 'di energia in eccesso. Non cercare di liberarti di tutto – credimi, non puoi – ma vuoi eliminarne un po '. Prova tecniche "tese e rilassate".

Ad esempio, potresti stringere e rilassare i pugni. Stringete forte i pugni e poi rilasciateli. Se noti molta tensione al collo, prova ad alzare le spalle. Spingi le spalle all'altezza delle tue orecchie, tienili lì per 10 secondi e rilascia. L'ex candidato presidenziale repubblicano Scott Walker, ad esempio, va a correre prima dei dibattiti.

Infine, assicurati di aver dormito abbastanza, acqua e un buon pasto prima di parlare, e non dimenticare di usare il bagno. Non vuoi avere un momento imbarazzante come ha fatto Clinton durante un dibattito quando era in ritardo per tornare da un bagno.

Preparazione visiva e pratica

Soprattutto, pratica ciò che vuoi trasmettere e come vuoi trasmetterlo per acquisire maggiore sicurezza e visibilità.

Gli studi dimostrano che l'esposizione graduale a stimoli che inducono la paura – nota come terapia di esposizione – combinata con tecniche di rilassamento come quelle sopra descritte è un mezzo sicuro ed efficace per ridurre l'ansia e costruire la fiducia.

Dato che è particolarmente utile simulare l'ambiente esatto in cui si svolgerà il tuo discorso, un altro modo per farlo è provare a praticare nella stessa posizione in cui lo darai e immaginare come sarà quando lo farai dal vivo . Clinton e Trump, ad esempio, potrebbero voler fare una visita tranquilla nell'auditorium della Hofstra University, dove si terrà il primo dibattito.

Se farlo è poco pratico per te, prova la visualizzazione, una strategia che non richiede di uscire di casa. Si tratta di visualizzare te stesso offrendo un discorso perfetto di fronte a un pubblico rapito. Questa strategia basata sulla ricerca è ampiamente utilizzata in modo analogo dai migliori atleti e attori, come Will Smith, Tiger Woods e Venus e Serena Williams.

Il background di Clinton nei precedenti dibattiti politici le conferisce un vantaggio in quanto può facilmente immaginare come sarà più precisamente di Trump.

La visualizzazione non sostituisce la pratica effettiva, ovviamente. Quando fai pratica, è ancora ottimale creare un ambiente che simuli bene la situazione. Ad esempio, se hai intenzione di fare una presentazione ai potenziali investitori, chiedi ad amici o colleghi di recitare in giochi di ruolo e poni domande difficili.

Sia Clinton che Trump si stanno impegnando in preparativi approfonditi. Sappiamo che Clinton sta facendo finti dibattiti, il che probabilmente la servirà bene durante l'evento stesso. Non abbiamo alcuna conferma che Trump stia facendo lo stesso.

I candidati devono anche studiarsi l'un l'altro tanto quanto studiano il contenuto, dal momento che il loro obiettivo è vincere, non solo per trasmettere informazioni. Se il tuo obiettivo nel parlare in pubblico è superare un concorrente, come in un dibattito o un'offerta di contratto, devi studiare quell'avversario e assicurarti di approfittare delle sue debolezze, mentre difendi contro i suoi punti di forza.

Dal primo discorso al discorso inaugurale

Questi suggerimenti, ampiamente utilizzati da oratori esperti come Trump e Clinton, possono aiutare chiunque a minimizzare l'impatto dell'ansia parlante. Prima ti alzi di fronte a un gruppo, renditi conto di avere qualcosa di importante da dire e di dirlo, prima ti libererai della paura.

Parlare è un'abilità che diventa più forte con la pratica e più debole con disuso. Il segreto per migliorare le tue capacità di parlare è l'esperienza.

Ricorda, il tuo primo discorso potrebbe essere il tuo peggior discorso, ma continuerai a migliorare e ad essere meno ansioso. Dopotutto, nemmeno i candidati alla presidenza diventano oratori eccellenti durante la notte.

____________________________________________________________________

Bio: Dr. Gleb Tsipursky gestisce una no-profit che ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi usando la scienza per costruire un mondo altruista e fiorente, Intentional Insights, creato tra gli altri libri, e contributi regolari a luoghi di rilievo; ed è un professore di cattedra a tempo determinato nello stato dell'Ohio. Prendi in considerazione l'iscrizione alla newsletter di Intentional Insights; volontariato; la donazione; comprare la merce Puoi supportarlo personalmente su Patreon. Mettiti in contatto con lui su gleb@intentionalinsights.org.

Solutions Collecting From Web of "Trump e Clinton discutono le strategie di comunicazione pubblica"