Trovare la grazia a Natale

Se hai bambini sotto i 5 anni, puoi quasi garantire che il Natale (o qualsiasi altra festa) possa portare sfide uniche insieme alla solita allegria.

FamVeldman/DepositPhotos
Fonte: FamVeldman / DepositPhotos

L'ottantasei percento degli adulti statunitensi si riuniscono con la famiglia o gli amici a Natale e il 53 percento delle persone ha affermato di passare il tempo con la famiglia e gli amici come la "cosa preferita" delle vacanze.

Mentre trascorrere del tempo con i propri cari durante le riunioni di vacanza può sollevare spiriti e creare sentimenti di felicità, i genitori di bambini piccoli possono anche trovarli stressanti. Il 38 percento delle persone afferma di sentire un aumento dello stress durante le vacanze, ei bambini hanno un tempo più difficile degli adulti nel gestirlo.

Alcune cose che sono probabilmente a Natale:

1. I bambini potrebbero non essere gentili nei confronti di certi regali che ricevono.

Essere gentile ed educato quando si riceve un regalo che non ti piace o che hai già non è un compito facile per un bambino di 3 o 4 anni che ha una corteccia pre-frontale solo parzialmente sviluppata – la parte del cervello che governa prendendo buone decisioni e essere socialmente appropriato. Tutti i modelli e le preparazioni nel mondo non possono impedire al tuo piccolo di gridare "Ho già questo!" O lamentarsi "Questo è per i bambini!" In modo assertivo ma imbarazzante.

2. I bambini possono essere ricchi di zuccheri.

Anche se fai del tuo meglio per proteggere i tuoi bambini con litri di acqua pura e ciuffi di bastoncini di carote e hummus nella tua borsa, essi consumeranno grandi quantità di zucchero, come le M & M rosse e verdi e la famosa torta alla frutta. Qualcuno potrebbe appendere un lecca-lecca davanti al tuo bambino fino a quando una goccia di sbavare gocciola sulla sua scarpa, poi borbotta: "Ti dispiace se il tuo bambino ha questo?" I tuoi bambini si precipiteranno per la stanza, impazziti un secondo e singhiozzando Il prossimo. Mangeranno meno di un cucchiaino da tè della cena del tacchino reale.

3. I bambini possono comportarsi da pazzi nei confronti dei parenti da lungo tempo perduti.

C'è una legge naturale in gioco che garantisce che i bambini attenderanno fino al momento in cui nonna nonna Muriel o zia Bea si troveranno nella stanza per trasformarsi in gorilla bambino mescolata con ghepardi. Si precipiteranno in giro per la stanza bruciando i loro lecca lecca (vedi sopra), cioccolatini o cacao surrogato. Giocheranno a Crocodile Hunter con le lance ricavate dalle forchette che servono per le occasioni speciali. Giureranno e se non sapranno giurare, diranno ancora "gabinetto poopico" un sacco di volte. Durante il "nascondino", un bambino si nasconderà all'interno dell'ottomano che lo zio Charlie ha messo i suoi piedi con la calza marrone e la sua birra scura in cima mentre guardava il calcio turbolento. Quel bambino aprirà il coperchio di quel pouf proprio come un caro jack-in-the-box.

4. I bambini potrebbero essere stimolati in eccesso.

I bambini sono abituati alle loro abitudini, non a una casa di gente ubriaca con l'egg nog e chiacchiere. Sono incredibilmente bravi a cogliere l'umore di tutti. Non sono abituati ai regali, all'eccitante eccitazione di Babbo Natale, o all'essere in una stanza con 40 persone e 3 cani per ore e ore. Saranno spigolosi e stravaganti.

5. I bambini potrebbero non apprezzare le tradizioni familiari come te.

Sebbene tu possa vedere il valore in 30 anni di lettura dello stesso libro antico alla vigilia di Natale, un bambino strapperà una pagina pulita per coprirla. Un altro bambino prenderà il suo unico dente per il singolo ornamento che hai ricevuto da tua nonna e quasi ingoia i suoi lustrini.

6. I bambini possono fare un pisolino (o mancarli completamente).

I bambini possono decidere di non chiudere gli occhi quando il letto non è il loro, odori diversi, o è circondato da una collezione estremamente affascinante di globi di neve della nonna. Protesteranno il tuo piano per farli fare un sonnellino durante il lungo viaggio in auto o si rifiutano di accucciarsi quando sanno benissimo che i loro 3 nuovi regali che emettono un bip e si illuminano stanno proprio fuori dalla porta della loro camera da letto.

7. Potrebbe esserci stress.

Giocherellare il purè di patate, la torta di mele, le tazze da asporto, i pannolini, il triciclo troppo grande per tuo cugino, i regali di Natale e l'inalatore del tuo bambino avranno un prezzo. Potresti essere distratto mentre aiuti a lavare 3 milioni di piatti, quindi il tuo bambino avrà bisogno di fare alcuni trucchi super romanzo per attirare la tua attenzione.

8. Potrebbe esserci un guaio.

Ci saranno confusione, scatole, glitter, tag e stick di colla ovunque. Potresti sentirti come se fossi annegato in qualcosa.

Mentre tutte queste cose possono accadere, non devi concentrarti su di esse.

L'unica cosa che sta a te è trovare la grazia che si nasconde negli angoli della giornata, come uno Starburst sottovalutato che si nasconde in profondità nella punta di una calza. Prende consapevolezza e risolutezza per affrontare sfide diverse pur restando concentrate su momenti di bellezza, gioia e amore squisitamente raffinati (e li rendono invece vivi).

Forse la grazia è quando il tuo bambino annuncia che vuole scrivere una cartolina di ringraziamento a Babbo Natale. Forse è in un caldo abbraccio mentre leggi un libro di Natale con il tuo bambino. Potrebbe essere il modo in cui tuo figlio cintola una melodia natalizia sulla strada per la nonna e la casa del nonno o condivide il suo nuovo dolly con sua sorella. La grazia potrebbe essere in una festa da ballo selvaggia dove fai girare il tuo bimbo ad un Jingle Bell Rock, un bacio extra lungo con il tuo partner sotto il vischio, o uno strillo di tuo figlio che divora i pancake delle feste che hai preparato per loro. Potrebbe essere in un momento di silenzio a letto poco prima che tutti si sveglino dove si sentono le deboli campane della chiesa che risuonano in un canto che riecheggia nella neve.

Quando rimani a Natale con il tuo pigiama, le pantofole e un impegno costante per "cercare la grazia", ​​è probabile che tu lo trovi ovunque.

Copyright Erin Leyba, LCSW, PhD.

Erin Leyba, LCSW, PhD, autrice di Joy Fixes for Weary Parents (2017) , è una consulente nei sobborghi occidentali di Chicago, specializzata in genitori di bambini piccoli. Segui il suo blog su www.thejoyfix.com o seguila su Facebook.

Solutions Collecting From Web of "Trovare la grazia a Natale"