Tre lenti attraverso le quali vediamo il matrimonio

KostaKostov/GL Stock Images
Fonte: KostaKostov / GL Immagini Stock

In un recente editoriale del Dallas Morning News , David Brooks ha parlato di quelle che definisce le tre lenti attraverso le quali la cultura popolare vede il matrimonio. L'obiettivo psicologico si concentra sui problemi di compatibilità (es. Personalità, temperamento, finanze, appetito sessuale). Questo parla di ciò che spesso definisco il problema centrale nelle relazioni, cioè che coinvolgono le persone. E come probabilmente avrai notato, trattare con le persone può essere difficile. La maggior parte delle relazioni, a dispetto dei molti premi, a un certo punto diventano confuse, onerose, fastidiose, sconvenienti e / o perplessi. Ciò solleva la questione se il pubblico americano abbia uno stomaco per relazioni reali; cioè, le relazioni in cui i partner prendono il cattivo con il bene.

Un modo per guardare questo primo obiettivo è da una prospettiva di attaccamento. Allegato si riferisce alla qualità della sicurezza e della sicurezza in una relazione. In un matrimonio, il senso di sicurezza dei partner derivante dalle loro prime relazioni e la loro anticipazione di cose brutte che accadono portano avanti nella loro partnership per adulti. Ciò significa che se tu e il tuo partner state riscontrando problemi di compatibilità, è probabile che uno o entrambi stiano scatenando ricordi positivi e negativi dalle relazioni passate. Se non lo capisci e impari ad accettarti e a gestirti a vicenda – per quanto tu possa crescere un bambino o gestire un animale domestico – le lamentele su rabbia, paura, distacco, aggrappamento e simili diventeranno causa di consulenza matrimoniale o mediazione.

La seconda lente di Brooks si concentra sull'amore romantico. Solo una piccola percentuale di unioni basate esclusivamente sul romanticismo supera la prova del tempo. In realtà, la nostra cultura mantiene vari miti romantici, come ad esempio che c'è una singola anima gemella là fuori per te, e devi amare te stesso prima di poterne amare un altro. Molte persone si sposano per amore come se fosse l'unica cosa che potesse tenerle insieme. È vero che la natura ci fornisce una libido alimentata dal jet all'inizio di una relazione, ma ciò non garantisce una relazione duratura e felice. La verità è che l'amore maturo si sviluppa attraverso l'alimentazione quotidiana del matrimonio e la devozione alla relazione, che forniscono l'ossigeno che consente ai partner di sopravvivere e prosperare nelle vicissitudini della vita.

Sono un sostenitore di ciò che chiamo relazioni che funzionano sicure. Ciò significa che tu e il tuo partner agite come un sistema psicologico a due persone in un modo completamente collaborativo, reciproco e consapevole. Senza dubbio, se tu e il tuo partner mettete in primo piano la vostra relazione e vi concentrate sul benessere reciproco, otterrete i maggiori benefici a breve e lungo termine. In questo modo, tu sei, come mi piace dire, insieme nella trincea, per cui ti prendi reciprocamente le spalle e elimini inequivocabilmente ogni senso di insicurezza o minaccia nella relazione.

Il terzo obiettivo è, per me, forse il più saliente. Qui, Brooks sta parlando del regno morale, e in particolare dell'importanza del disinteresse. Quando i partner mettono in primo piano il loro rapporto e lo considerano l'oca che deporrà l'uovo d'oro, per così dire, tendono a proteggerlo come se le loro vite dipendessero da esso. Sto affermando che le loro vite, in effetti, dipendono da questo. La moralità implicita nella protezione reciproca di questa terza entità – l'ecosistema della coppia – è essenziale non solo per i partner, ma anche per i loro figli e tutti gli altri nella loro orbita. Il sistema coniugale è l'unità più piccola di una società. I partner matrimoniali non sono più semplicemente individui; piuttosto, stanno contribuendo a un collettivo che a sua volta fornisce loro ciò di cui hanno bisogno per prosperare nella vita, sia all'interno che all'esterno della relazione.

Questa lente si concentra su un terzo che è maggiore rispetto ai partner stessi. In un certo senso, la relazione potrebbe essere riverita nel modo in cui i partner condividono una riverenza per Dio o per il loro bambino. L'esperienza può essere abbastanza spirituale.

Mi piace chiedere alle coppie se sono disposte ad evolversi come un sistema a due persone in cui l'interesse personale non prevale sul bene comune. Purtroppo, nella mia esperienza, troppe coppie sono in mare quando si tratta di rispondere alle domande più importanti: "Qual è il punto di essere sposati? Cosa fai l'uno per l'altro che non potresti pagare a qualcun altro? Cosa ti rende così speciale? Che cosa servi? A chi servi? "Queste sono domande in gran parte morali. Mentre il commentatore politico David Brooks usa questo obiettivo per spiegare la declinante qualità del matrimonio, preferisco vedere in esso l'immagine chiara di una scuola più saggia, più coerente sul matrimonio che può portarci verso relazioni più sicure.

Riferimenti

Brooks, D. (2016, 24 febbraio). Perché la qualità del matrimonio medio è in declino. Dallas Morning News . Estratto da http://www.dallasnews.com/opinion/latest-columns/20160224-david-brooks-w…

Tatkin, S. (2012). Wired for love: come capire il cervello del tuo partner può aiutarti a disinnescare i conflitti e scatenare l'intimità. Oakland, CA: New Harbinger.

Tatkin, S. (2016). Cablato per appuntamenti: come comprendere la neurobiologia e lo stile di attaccamento può aiutarti a trovare il tuo compagno ideale . Oakland, CA: New Harbinger.

Stan Tatkin, PsyD, MFT, è l'autore di Wired for Love e Wired for Dating e Your Brain on Love, e coautore di Love and War in Intimate Relationships. Ha una pratica clinica nel sud della California, insegna alla Kaiser Permanente ed è un assistente professore di clinica presso l'UCLA. Tatkin ha sviluppato un approccio psicobiologico a Couple Therapy® (PACT) e insieme a sua moglie, Tracey Boldemann-Tatkin, ha fondato l'Istituto PACT.

Solutions Collecting From Web of "Tre lenti attraverso le quali vediamo il matrimonio"