Trauma senza frontiere

iStock Photo
Fonte: iStock Photo

È sconvolgente e straziante vedere le vite di milioni di bambini siriani gettati nel caos. Ora rifugiati, stanno lottando per la sopravvivenza, spesso senza i loro genitori, cercando di trovare nuove case, nuove vite.

Un recente studio su oltre 300 bambini rifugiati siriani in un campo profughi in Turchia ha rilevato tassi di trauma astronomici, con quasi l'80 per cento che ha subito la morte di un membro della famiglia, il 30 per cento ha subito violenza e il 45 per cento ha manifestato sintomi di PTSD.

Non siamo in guerra qui negli Stati Uniti, ma molti dei nostri giovani si occupano di traumi ogni giorno. Tra i giovani negli Stati Uniti che hanno abbandonato la scuola senza diplomarsi (probabilmente il più socialmente ed economicamente svantaggiato), il 14% riferisce di aver perso un genitore durante la propria adolescenza, il 40% ha subito abusi fisici o emotivi, quasi il 20% è rimasto senza casa e più della metà rapporto che tratta di un importante problema di salute mentale.

America's Promise Alliance
Do not Quit on Me è uno studio statunitense su ciò che i giovani che hanno lasciato la scuola dicono sul potere delle relazioni.
Fonte: America's Promise Alliance

Più della metà dei giovani che hanno lasciato il liceo senza laurearsi hanno affrontato cinque o più esperienze di vita avverse mentre erano adolescenti.

Ognuna di queste avversità potrebbe mettere la maggior parte di noi fuori da un percorso di sviluppo positivo. Ora aggiungi quattro o più crisi. Immaginate di non essere uno di questi: essere inseriti in più famiglie affidatarie, spostare le case tre o più volte, andare in prigione, diventare genitori adolescenti – ma cinque.

Le scuole possono svolgere un ruolo essenziale nel fornire stabilità, relazioni di supporto, un insieme integrato di salute umana, salute mentale e servizi sociali e un senso di scopo per tutti i giovani, rifugiati e non rifugiati. Ma le soluzioni devono andare oltre le scuole.

I giovani in circostanze difficili hanno bisogno di servizi per aiutare a risolvere l'impatto psicologico del trauma e aiutano ad acquisire gli elementi essenziali quotidiani, come i tetti sopra la testa e il cibo sulle loro tavole.

Soprattutto, i giovani hanno bisogno di adulti premurosi nelle loro vite. La povertà delle relazioni è reale e i giovani che non hanno accesso a ulteriori fonti di sostegno spesso devono affrontare gravi conseguenze. Tutti i giovani hanno risorse da sfruttare e le relazioni con gli adulti premurosi li aiutano a dirigere i loro beni e le loro energie verso obiettivi positivi e risultati sani.

La situazione dei bambini rifugiati siriani è un ricordo del trauma e degli ostacoli che milioni e milioni di giovani affrontano in tutto il mondo. Mi ricorda anche il trauma e gli ostacoli che i giovani devono affrontare qui a casa.

Solutions Collecting From Web of "Trauma senza frontiere"