Touch specchio

Dr. Joel Salinas by Shandon Youngclaus
Fonte: Dr. Joel Salinas di Shandon Youngclaus

Il dottor Joel Salinas aveva solo una settimana di servizio come addetto alla medicina interna – e molto presto nel suo risveglio come sinesteta allo specchio – quando un codice blu fu chiamato nella sala d'aspetto.

Il caos esplose mentre un uomo giaceva privo di sensi sul pavimento. Era la prima emergenza di Salinas e stava facendo del suo meglio per capire che le direttive sul fuoco rapido venivano urlate e assistite in ogni modo possibile.

"O ci ho provato", scrive nell'introduzione al suo nuovo libro, Mirror Touch (HarperOne). "Ero assorto nell'uomo in arresto cardiaco, completamente immerso nell'esperienza corporea. Le sensazioni nel mio corpo rispecchiavano le sensazioni nella sua ".

Mentre la squadra faceva le compressioni sul petto dell'uomo, Salinas le sentiva da sola. È un polisintestinale o qualcuno con diverse forme del tratto. Uno è la sinestesia specchio-touch così forte che letteralmente sente il dolore degli altri, ma non era ancora pienamente consapevole delle sue capacità.

"Ho sentito stringere le mie corde vocali mentre i dottori gli hanno fatto scivolare un tubo in gola – un oggetto appuntito ha spinto giù per la mia gola …" Sentì il suo corpo afflosciarsi e svanire nel linoleum mentre l'uomo scivolava via.

"Stavo morendo, ma non lo ero."

Il dottor Salinas si diresse verso il bagno, accasciato sul pavimento e vomitò. "Ero vivo, anche se mi sembrava di essere morto. Lo sentivo, senza dubbio, sicuro come potevo sentire le lacrime e la saliva che si riversavano fuori da me nella stalla del bagno. "

Courtesy HarperOne
Fonte: cortesia HarperOne

Quindi apre lo splendido libro del medico della Ivy League. Scrive con profondità, franchezza e immediatezza, oltre a una grande dose di compassione nella tradizione di Oliver Sacks. Mi è stata concessa un'anteprima in forma di galera dal giovane ricercatore clinico e neurologo che ora lavora a un generale del Massachusetts e al suo addetto stampa. Il libro contribuirà notevolmente a legittimare le esperienze dei sinesteti mirror-touch in tutto il mondo. Le loro capacità a volte incomprensibili di sentire letteralmente ciò che gli altri sentono ora hanno una voce, ed è addestrato ad Harvard.

C'è molto da amare qui. Prima di tutto, il dott. Salinas è molto aperto riguardo alla sua goffa infanzia come emigrante ed emigrante del Nicaragua. Anche lui guarda instancabilmente alla propria famiglia, ai problemi socio-economici e persino alla propria sessualità.

Mentre scopre la sua sinestesia, cerca le intuizioni di alcuni dei migliori ricercatori della terra e degli altri sinesteti, molti dei quali riconoscerai da questo spazio.

"L'apprendimento della sinestesia mi ha fatto realizzare che tutti sperimentano realtà inconciliabilmente diverse, costruite con materiali di base completamente diversi", scrive. "Certo, ho sempre saputo che eravamo tutti individui, che eravamo tutti" unici ". Ma scoprire queste differenze invisibili ha rivelato più che semplici variazioni tra le persone ".

Verso la fine del libro, il dott. Salinas si sta riprendendo dal suo divorzio da un uomo di nome Jordan, che lo ha tradito. Crea un "mix-tape" moderno di canzoni per aiutarsi a guarire. Mentre Sia canta il commovente "Set gratuito di uccelli", la dottoressa Salinas descrive come "mi riempiva di vivaci strisce di lilla e nero, che mi colpivano verso l'alto attraverso le tempie al coro, profumate dall'odore di glassa di cupcake d'uva e fumo di sigaretta".

Mi sono trovato a fermarmi lì e riflettere sui testi di Sia sulla ricerca della propria voce e sulla fuga. Ed è quello che ha fatto il dott. Salinas qui. Ha trovato la sua strada attraverso prove a parte dal non essere neuro-tipico – ha avuto una grave malattia e un brutto incidente stradale lungo la strada. Il dott. Salinas aveva persino dubbi sul fatto che avesse scelto la carriera giusta quando la sua empatia, a volte, lo sopraffaceva. Alla fine, sostiene non solo per se stesso, ma un cast di pazienti e di altri sinestini che ci presenta lungo il cammino con una cura così profonda.

Ho riso, ho pianto, e mi sono ritrovato ad annuire riconoscendo la verità delle sue esperienze sinestetiche più di una volta. Prevedo che questo libro sarà un classico non solo nella letteratura di sinestesia, ma in tutte le neuroscienze.

Per ulteriori informazioni, consultare: https://joelsalinasmd.com/book

Solutions Collecting From Web of "Touch specchio"