Tossico amore romantico

Perché il romanticismo può diventare tossico.

Adam Kontor, Prexels

Fonte: Adam Kontor, Prexels

La maggior parte di tutti vuole innamorarsi, specialmente i codipendenti. Per noi, l’amore è forse l’ideale più alto e le relazioni danno significato e scopo alla nostra vita. Ci animano e ci motivano. Un partner fornisce un compagno quando abbiamo difficoltà ad avviare un’azione da soli. Essere amati convalida anche il nostro senso di autostima, supera i dubbi basati sulla vergogna sulla nostra amabilità e lenisce le nostre paure di solitudine. Ma troppo spesso una bella storia d’amore diventa acida. Quello che era un sogno meraviglioso diventa un doloroso incubo. La signora Perfetta o il Sig. Diritto diventa Signora o Sig. Errante. L’inconscio è una forza potente. La ragione non sembra impedirci di innamorarci, né rendere più facile andarsene! Anche quando la relazione si rivela tossica, una volta collegata, terminare la relazione è dura come innamorarsi è facile!

The Chemistry of Romance and Falling in Love
I nostri cervelli sono collegati per innamorarsi – per sentire la beatitudine e l’euforia del romanticismo, per godere del piacere , per legare e procreare. I neurochimici del buon umore inondano il cervello in ogni fase di lussuria, attrazione e attaccamento. Particolarmente la dopamina fornisce sensazioni naturali elevate ed estatiche che possono creare dipendenza come la cocaina. I sentimenti più profondi sono assistiti dall’ossitocina, l'”ormone delle coccole”, rilasciato durante l’orgasmo. È direttamente collegato al legame e aumenta la fiducia e la lealtà negli allegati romantici

La psicologia dell’amore romantico – Chi troviamo attraenti
Anche la psicologia ha un ruolo. La nostra autostima, la salute mentale ed emotiva, le esperienze di vita e le relazioni familiari influiscono su chi siamo attratti. Le esperienze, sia positive che negative, influenzano le nostre scelte e fanno apparire qualcuno più o meno attraente. Ad esempio, potremmo trovare attraente la comunanza, ma evitare qualcuno che ha tradito un ex se ci è già successo. Siamo attratti dagli attributi fisici sottili, anche se inconsciamente, che ci rimandano a un membro della famiglia. Più misterioso, possiamo essere attratti da qualcuno che condivide schemi emotivi e comportamentali con un membro della nostra famiglia ancor prima che diventino evidenti.

Il palcoscenico ideale del romanzo
È vero che siamo accecati dall’amore. L’idealizzazione sana è normale e ci aiuta ad innamorarci. Ammiriamo i nostri cari, desideriamo esplorare gli interessi dei nostri partner e accettare le sue idiosincrasie. L’amore fa emergere anche parti della nostra personalità che erano sopite. Potremmo sentirci più femminili o più femminili, più empatici, generosi, pieni di speranza e più disposti a rischiare e provare nuove cose. In questo modo, ci sentiamo più vivi, perché abbiamo accesso ad altri aspetti della nostra personalità ordinaria o ristretta. Inoltre, nei primi appuntamenti, siamo di solito più onesti rispetto a quando siamo investiti nella relazione e la paura di parlare della nostra verità potrebbe far precipitare una rottura.

Sebbene, una sana idealizzazione non ci impedisca di avere seri segnali di allarme , se siamo depressi o abbiamo scarsa autostima , è più probabile che idealizziamo un potenziale partner e trascuriamo i segnali di difficoltà, come l’inaffidabilità o la dipendenza , o accettare comportamenti irrispettosi o offensivi . I neurochimici del romanticismo possono sollevare il nostro umore depresso e alimentare la dipendenza e la dipendenza da amore quando cerchiamo una relazione per mettere fine alla nostra solitudine o vacuità. Quando ci manca un sistema di supporto o siamo infelici, potremmo avere fretta in una relazione e attaccarci rapidamente prima di conoscere davvero il nostro partner. Questo è indicato anche come “amore sul rimbalzo” o “relazione transizionale” in seguito a rottura o divorzio . È molto meglio recuperare prima da una rottura .

The Ordeal Stage of Romance
Dopo la fase ideale iniziale, che di solito inizia dopo sei mesi, entriamo nella fase cruciale mentre apprendiamo più cose sul nostro partner che ci dispiacciono. Scopriamo abitudini e difetti che non ci piacciono e atteggiamenti che riteniamo ignoranti o sgradevoli. In effetti, alcuni degli stessi tratti che ci attraevano ora ci infastidiscono. Ci è piaciuto il fatto che il nostro compagno fosse cordiale e amichevole, ma ora si sente ignorato durante le riunioni sociali. Abbiamo ammirato il suo audace e deciso, ma impara che è maleducato e di vedute ristrette. Siamo rimasti incantati dal suo spirito spensierato, ma ora siamo sconvolti dalla sua spesa irrealistica. Siamo rimasti affascinati dalle sue libere espressioni di amore e da un futuro promesso, ma scopriamo che è sciolto con la verità.

Inoltre, man mano che il livello si esaurisce, iniziamo a tornare alla nostra personalità ordinaria, così come il nostro partner. Non ci sentiamo espansivi, amorevoli e altruisti. All’inizio, potremmo aver fatto di tutto per accoglierlo, ora ci lamentiamo che i nostri bisogni non vengono soddisfatti. Siamo cambiati e non ci sentiamo meravigliosi, ma vogliamo che quei sentimenti di beatitudine tornino.

Dopo succedono due cose che possono danneggiare le relazioni. Primo, ora che siamo attaccati e temiamo di perdere o sconvolgere il nostro partner, tratteniamo sentimenti, desideri e bisogni. Questo mette le pareti all’intimità , la salsa segreta che mantiene vivo l’amore. Al suo posto ritiriamo e alleviamo risentimenti . I nostri sentimenti possono emergere di lato con sarcasmo o aggressività passiva . Mentre il romanticismo e l’idealizzazione svaniscono, il secondo errore fatale è quello di lamentarsi e cercare di trasformare il nostro partner in quello che prima noi idealizziamo lui o lei. Ci sentiamo defraudati e disillusi che il nostro partner si sta comportando in modo diverso rispetto all’inizio della relazione. Anche lui o lei sta tornando alla loro personalità ordinaria che potrebbe includere meno sforzi fatti per conquistarti e soddisfare i tuoi bisogni. Il nostro partner si sentirà controllato e risentito e potrebbe ritirarsi.

In alcuni casi, potremmo scoprire seri problemi – che il nostro partner ha una dipendenza, una malattia mentale o il suo abuso o disonesto . Sono questioni che richiedono un serio impegno per il cambiamento e spesso anni di terapia da superare. Molti codipendenti, che vengono coinvolti rapidamente per le ragioni sopra esposte, sacrificheranno la propria felicità e continueranno in una relazione per anni cercando di cambiare, aiutare e riparare il loro partner. Le dinamiche familiari disfunzionali della loro infanzia si ripetono spesso nei loro matrimoni o relazioni. Possono inconsciamente contribuire al problema, perché stanno reagendo a un genitore offensivo o controllante. Il cambiamento richiede di guarire il nostro passato e superare la vergogna e la bassa autostima per sentirsi autorizzati ad amare e apprezzare.

Arrivare al vero affare
Potremmo non voler continuare una relazione che coinvolge dipendenza o abuso o ha altri seri problemi. (Vedi Codependency for Dummies per un elenco di ingredienti sia minimi che ottimali per relazioni di successo.) La mancanza di ostacoli maggiori, superare la prova per il vero affare richiede capacità di autostima, coraggio, accettazione e capacità di assertività . Richiede la capacità di parlare onestamente dei nostri bisogni e desideri, condividere sentimenti, compromessi e risolvere conflitti. Piuttosto che cercare di cambiare il nostro partner, i nostri sforzi sono in una posizione migliore per imparare ad accettarlo. (Questo non significa accettare l’abuso). Questa è la lotta per l’intimità e richiede l’impegno di entrambi i partner per superare la fase difficile con il rispetto reciproco e il desiderio di far funzionare la relazione.

Passi che puoi prendere per un amore duraturo
Attireremo qualcuno che ci tratti nel modo in cui ci aspettiamo di essere trattati. Se ci valorizziamo di più, anche i soggetti che sono attratti cambieranno, e naturalmente eviteremo qualcuno che non ci tratti bene o che soddisfi i nostri bisogni.

  1. Conosci te stesso, i tuoi bisogni, desideri e limiti. (Fai gli esercizi in Codependency for Dummies.)
  2. Prenditi del tempo per conoscere la persona con cui stai uscendo. Scopri chi sono veramente e come risolvono entrambi i conflitti.
  3. Ricorda che il sesso rilascia ossitocina e aumenta il legame (anche se può accadere senza di esso).
  4. Sii onesto fin dall’inizio. Non nascondere chi sei, compresi i tuoi bisogni. Parla quando non ti piace qualcosa.
  5. Parla onestamente di ciò che vuoi e delle tue aspettative in una relazione. Se l’altra persona non vuole le stesse cose, finiscila. (Potrebbe non essere facile, ma la relazione non avrebbe funzionato o soddisfatto).
  6. La ricerca mostra che i risultati della relazione sono prevedibili sulla base dell’autostima dei partner. Leggi “L’effetto della bassa autostima sulle relazioni”. L’autostima è essenziale per relazioni sane. Ti permette anche di ricevere amore e di essere respinto dall’abuso. Ottieni come elevare la tua autostima.
  7. I confini e l’intimità sono essenziali per le relazioni. Impara ad essere assertivo per esprimere i tuoi sentimenti, bisogni, desideri e impostare i limiti. Ottieni il modo di dire la tua mente – Diventa assertivo e imposta i limiti e il webinar Come essere assertivo.
  8. Leggi “Come cambiare il tuo stile di attaccamento” e fai il quiz.

© Darlene Lancer 2018

Solutions Collecting From Web of "Tossico amore romantico"