Toni il tono della torta

Ti senti un po 'acido?
La pratica:
Lascia il tono aspro.
Perché?

Tone conta.

Ricordo tempi in cui mi sentivo esausto o frustrato e poi ho detto qualcosa con un margine che non era necessario o utile. A volte erano le stesse parole: ad esempio assoluti come "mai" o sempre ", o frasi esagerate come" sei un tale fiocco "o" che era stupido ". Più spesso era l'intonazione nella mia voce , un'atmosfera dura o sguardo, interruzione o una certa intensità nel mio corpo. Comunque l'ho fatto, le persone sul lato ricevente di solito sembravano che avessero appena succhiato un limone. Questo è ciò che intendo per tono aspro.

Le persone sono più sensibili al tono che al contenuto esplicito della lingua parlata o scritta. Per parafrasare il poeta Maya Angelou, la gente dimenticherà quello che hai detto, ma ricorderanno come li hai fatti sentire. E siamo particolarmente reattivi al tono negativo, a causa del pregiudizio della negatività nel cervello (scritto nei precedenti JOT).

Di conseguenza, il tono aspro ferisce gli altri. Questo è già abbastanza grave, ma spesso fa scattare anche altri a reagire in modi che danneggiano te e gli altri.

D'altra parte, prestare attenzione al tono ti mette più in contatto con te stesso, perché devi essere consapevole di cosa sta costruendo all'interno, il che promuove anche la consapevolezza e costruisce i suoi substrati neurali. Contenere un tono negativo ti invita ad aprirti e a gestire qualsiasi stress, dolore, rabbia. Riduce la possibilità che l'altra persona eviti di occuparsi di ciò che dici spostando l'attenzione su come lo dici. Ripulire il tuo stile di espressione ti mette in una posizione più forte per chiedere alle persone di fare lo stesso, o di agire meglio verso di te in altri modi.

Come Buddha ha detto molto tempo fa, "arrabbiarsi con gli altri è come lanciare carboni ardenti a mani nude: entrambe le persone vengono bruciate". Si potrebbe dire lo stesso per quanto riguarda il lancio del tono aspro.

Come?

Spostare il tono non significa diventare zuccheroso, sdolcinato o falso. Né significa camminare sui gusci delle uova, diventare uno zerbino o muoverti da solo. In realtà, quando le persone si allontanano dall'essere sprezzanti, brusche, snelle, derisorie o polemiche, di solito diventano comunicatori più forti. Ora sono più radicati, più dignitosi quando sollevano qualcosa. Non hanno sperperato il capitale interpersonale sulle gratificazioni a breve termine del tono duro.

A volte le persone sono strette l'una con l'altra in modo giocoso, e va bene. Ma continua a guardare per vedere come sta atterrando sull'altra persona.

Sii consapevole di ciò che viene chiamato "priming": sentimento già maltrattato o irritato, irritato o già in uno stato d'animo critico. Piccole cose possono atterrare su questo innesco come una partita su una pila di petardi, piazzandoli fuori. Forse semplicemente prendersi una pausa (ad es., Bagno, pasto, doccia, corsa, giardinaggio, TV) per ripulire alcuni o tutti i priming, o provare ad affrontare il dolore, la rabbia o lo stress in modo diretto (se possibile), piuttosto che sfogarsi con il tuo tono.

Quindi, se in effetti vieni attivato, nota cosa succede a dire. Se è critico, acerbo, tagliente, ecc., Allora rallenta, non dire nulla, o dì qualcosa di veramente utile. Guarda quegli occhi o il sospiro acuto che significa "Duh-oh, è stato un po 'stupido" (mia moglie mi ha chiamato su entrambi). Pensa un po 'alla tua scelta di parole: potrebbe esserci un modo per dire quello che vuoi dire senza versare benzina sul fuoco? Cerca parole che siano accurate, costruttive, che si rispettino e arrivino al nocciolo della questione. Prestare particolare attenzione con una e-mail; una volta premuto il pulsante "invia", non è possibile recuperarlo e il ricevitore può leggere il messaggio più e più volte, oltre a condividerlo con altri.

Se lo fai scivolare, puliscilo il prima possibile, che potrebbe essere un minuto dopo che lo hai detto. A volte funziona per spiegare, non giustificare o difendere, i motivi alla base del tuo tono aspro (ad esempio, sei fritto e affamato ed è stata una giornata difficile) per metterlo in un contesto. Assumiti la responsabilità per il tuo tono e il suo impatto, e riprendi un modo più chiaro, più pulito, più diretto di esprimerti.

Alla fine di un'interazione, potresti non ottenere il risultato desiderato dall'altra persona, ma puoi ottenere il risultato del rispetto di te stesso e sentire che hai fatto il meglio che potevi.

* * *

Rick Hanson, Ph.D., è un neuropsicologo e autore del Buddha's Brain: The Practical Neuroscience of Happiness, Love, and Wisdom (in 20 lingue) e Just One Thing: Sviluppare un Buddha Brain Una semplice pratica alla volta (in 8 le lingue). Fondatore del Wellspring Institute for Neuroscience e Contemplative Wisdom e Affiliate of Greater Good Science Center di UC Berkeley, ha insegnato a Oxford, Stanford e Harvard, e in centri di meditazione in tutto il mondo. Il suo lavoro è stato presentato su BBC, NPR, FoxBusiness, Consumer Reports Health , US News e World Report , e O Magazine e ha diversi programmi audio con Sounds True. La sua e-newsletter settimanale – Just One Thing – ha oltre 34.000 abbonati e suggerisce una pratica semplice ogni settimana che ti porterà più gioia, relazioni più soddisfacenti e più tranquillità della mente e del cuore. Se lo desideri, puoi iscriverti a Just One Thing qui.

Per ulteriori informazioni, si prega di consultare il suo profilo completo su www.RickHanson.net.

Solutions Collecting From Web of "Toni il tono della torta"