Ti senti intrappolato? Prova ad essere onesto

DOMANDA

Ciao Irene,

Ho un certo amico con cui sono cresciuto molto vicino in un periodo di tempo relativamente breve (poco più di un anno). È una persona estroversa per natura e trascorriamo molto tempo insieme (abbiamo bambini della stessa età).

Ho due problemi: uno, è che lei vuole riunirsi troppo spesso per il mio conforto. A volte voglio solo fare le mie cose e passare il tempo con i miei figli da solo! Sempre più, mi sto inventando delle scuse e penso alle bugie per uscire dalle cose, quindi non ferisco i suoi sentimenti.

Il secondo numero, e questo davvero iniziando a farmi risentire, è che mi chiede costantemente di portare i suoi bambini a scuola la mattina. Sono perfettamente disposto a prenderli una volta ogni tanto, ma non ogni altro giorno. Raramente chiedo qualcosa a meno che non abbia davvero bisogno del favore. È solo quello che sono, ed è per questo che penso che questa situazione sia così preoccupante. Mi dispiace divagare! Mi chiedo come posso affrontare questo amico?

Cordiali saluti,
Amy

RISPOSTA

Cara Amy,

Quando una giovane mamma trova un amico a cui si sente vicina, in particolare una con bambini della stessa età, può essere una relazione soddisfacente e reciprocamente gratificante. Sebbene tu menzioni due problemi diversi, entrambi sono correlati. Entrambi richiedono che tu definisca dei limiti in questa relazione e che li comunichi al tuo amico.

È perfettamente comprensibile che i suoi bisogni e i tuoi non si integrino perfettamente perché sei due persone diverse. Quando entrambi ti sentirai rilassato, falle sapere quanto tieni a cuore questa amicizia ma che hai bisogno e vuoi anche più tempo da solo con i tuoi figli. Spiega che speri che la tua relazione sia abbastanza vicina da farti sentire a tuo agio se hai bisogno di abbandonarla a volte e viceversa.

Nel respiro successivo, spiega che sei felice di portare i suoi figli a scuola quando c'è un problema e sai che lei farebbe lo stesso per te, ma se sta camminando con loro o guidandoli, ti piace quel momento speciale in cui puoi essere da solo con i tuoi figli. A proposito, quella sensazione risuona davvero in me. Ora che mio figlio è cresciuto, ricordo che il tempo in cui siamo stati seduti con la cintura sulla strada di scuola o in un evento sportivo è stato quando abbiamo avuto alcune delle nostre conversazioni più significative.

Questo può essere difficile per te dal momento che hai difficoltà a chiedere delle cose, ma tieni a mente, il tuo amico potrebbe essere completamente ignaro del fatto che ti sta mettendo a disagio o che i tuoi bisogni sono diversi dai suoi. Per favore, falleelo sapere prima che tu accumuli così tanto risentimento che si annulla e avvelena la relazione. Lo devi a te stesso, ai tuoi figli e al tuo amico.

Spero che questo ti aiuti.

Il mio meglio,
Irene

Perché gli amici non ne parlano?

7 consigli per dire NO

Dire NO ad un amico non è facile

Solutions Collecting From Web of "Ti senti intrappolato? Prova ad essere onesto"