Ti abiliterò se mi darai il consenso

Flickr, "South Pacific" by Kevin Dooley, CC by 2.0
Fonte: Flickr, "South Pacific" di Kevin Dooley, CC di 2.0

Qualche serata incantata

Potresti vedere uno sconosciuto, potresti vedere uno sconosciuto

Attraverso una stanza affollata

E in qualche modo sai,

Sai anche allora

Che da qualche parte la vedrai

Ancora e ancora.

~ Oscar Hammerstein II, dal Sud Pacifico

I terapeuti spesso vedono le coppie che sono attratte l'una dall'altra sulla base di un conflitto interno condiviso ma non riconosciuto su come dovrebbero comportarsi in varie circostanze sociali. Questi conflitti derivano da regole, desideri e impulsi in conflitto simili o analoghi nelle rispettive famiglie di origine. Poiché queste cose sono mantenute con un alto livello di ambivalenza, la loro stessa natura alla fine diventa irritante nel matrimonio e allontana la coppia. Un evento molto comune davvero.

Questo porta a due domande correlate. In primo luogo, come i membri di queste coppie si trovano l'un l'altro? In secondo luogo, come si gioca davvero?

Devo confessare, quando si tratta della prima domanda, non ne sono completamente sicuro. In molti casi, è abbastanza ovvio. È probabile che un paio di famiglie in cui l'alcol è un problema si siano incontrati in un bar. Tuttavia, ho incontrato la mia futura moglie in un bar single, e né noi né altri membri delle nostre famiglie siamo grandi bevitori, quindi non può essere l'intera risposta.

Il misterioso processo con cui le coppie reciprocamente in conflitto si ritrovano sembra quasi essere dovuto a una sorta di radar. Possono trovarsi alle estremità opposte di una stanza piena di centinaia di persone e tuttavia gravitare a destra l'uno verso l'altro in un batter d'occhio, lasciando presto la festa insieme per andare a fare qualche festa da soli. Non so come lo fanno. Forse hanno un comportamento di segnalazione sottile, un po 'come il modo in cui una persona gay riconosce che un'altra persona è gay – qualcosa di analogo a Gaydar, come viene chiamato oggi.

Ma comunque lo fanno, si trovano l'un l'altro.

Una volta che una coppia si incontra, ovviamente, la ragione della loro reciproca attrazione è più chiara. Il loro comportamento ha un'aria di familiarità. È simile sotto alcuni aspetti al comportamento delle figure di attaccamento principali. La familiarità ci rende a nostro agio, anche quando ciò a cui siamo abituati potrebbe anche portarci un sacco di dolore.

Ora come alla seconda domanda.

La risposta a questa domanda si trova nel concetto di abilitazione o in quello che i terapeuti dei sistemi familiari definiscono come un quid pro quo coniugale . Uso ciò che considero una frase più descrittiva, il supporto della funzione di ruolo reciproco .

La maggior parte delle persone ha familiarità con il concetto di abilitazione di Alcolisti Anonimi e Alanon. Un facilitatore è qualcuno che aiuta l'alcolista a procurare l'alcol e negozia i vari problemi creati dal comportamento dell'alcool. Ciò consente o consente all'alcolista di continuare nei suoi modi da ubriaco.

Ciò che di solito non viene detto esplicitamente in 12 Step Groups, ma che è intrinseco all'intero concetto di "Let Go and Let God" di Alanon, è che l'alcolista è anche un attivatore oltre ad essere uno che è abilitato. Il comportamento dell'alcolista consente all'attivatore di continuare senza sosta nel ruolo di attivatore. In altre parole, un facilitatore ha bisogno di un alcolista tanto quanto un alcolista ha bisogno di un attivatore. Ognuno ha segretamente contratto (il quid pro quo) con l'altro per comportarsi in modo da consentire a entrambi di continuare nel loro comportamento non produttivo e infelice.

Ma perché? Sicuramente la coppia è infelice essendo bloccata in questa miserabile danza. Se lo negassero, sarei seriamente scettico.

Questo tipo di "abilitazione" reciproca non si limita alle famiglie in cui l'alcolismo è un problema, ma si verifica in tutte le famiglie che diventano disfunzionali a causa di ambiguità non riconosciuta ma reciproca rispetto alle stesse esatte questioni (gli psicoanalisti direbbero che entrambi condividono lo stesso conflitto intrapsichico , mentre i comportamentisti direbbero che entrambi condividono lo stesso approccio / conflitto di elusione).

Penso che la risposta alla domanda del perché facciano questo l'uno per l'altro risiede nel concetto di ruoli familiari disfunzionali, alcuni dei quali ho descritto in altri post. Ogni membro della coppia ha sviluppato un ruolo problematico che stanno giocando in risposta ai bisogni percepiti della propria famiglia d'origine. I ruoli sono nocivi, o quelli che gli analisti chiamano ego distonici , così le persone che li interpretano si arruolano nelle altre persone per dare loro l'assistenza necessaria per portare a termine i loro "doveri" spiacevoli.

Hanno bisogno dell'aiuto per rimanere nel personaggio, per così dire, perché se smettono di interpretare il ruolo, il resto della famiglia si scontra con loro in modi che gridano: "Ti sbagli, cambiati." allentato. Ho dato esempi nel mio post su cosa succede se qualcuno con disturbo di personalità borderline esce dal ruolo di spoiler .

È interessante notare che quando uno dei membri di questo tipo di coppia cerca di tirarsi indietro dal loro comportamento di abilitazione, l'altro membro della coppia si sente tradito. Si sentono così anche se, dato che il ruolo li rende infelici e sono molto ambivalenti nel giocarci, potrebbero aver tormentato incessantemente l'altra persona per abbandonare il ruolo che loro stessi avevano precedentemente abilitato!

Non posso dirti quante volte i terapeuti vengono trascinati in disparte e hanno detto che se riescono a risolvere il problema su cui stanno lavorando entrambi, su cui si sono lamentati presto e spesso, la relazione finirà! Fino a quando ho iniziato a capire il mutuo consenso, sono rimasto assolutamente sbalordito quando l'ho sentito. Una donna mi ha detto: "Non posso lasciarlo quando è giù in questo modo, ma se la sua depressione va via, sono fuori di qui!" Un grande incentivo per lui a migliorare, doncha pensa?

Un buon esempio del senso del tradimento di cui parlavo si è verificato nel caso di una donna che, quando ha sposato il suo fidanzato, ha accettato molte cose di cui era segretamente infelice. Aveva accettato di vivere in una casa nello stesso vicinato della sua famiglia, fare praticamente tutto quello che i suoi genitori chiedevano e unirsi alla chiesa della sua famiglia piuttosto che alla sua stessa denominazione. Anche lei si vestiva in modo un po 'sciatto, perché sembrava un po' insicuro riguardo al fatto di avere una moglie attraente, cosa che sicuramente sarebbe stata se non fosse vestita in quel modo.

Quando si lamentava e minacciava addirittura il divorzio, suo marito parlava continuamente di come i figli della coppia sarebbero stati colpiti negativamente se dovessero divorziare e iniziare a frequentare altre persone. Ciò, non a caso, era qualcosa che la donna aveva sentito spesso e in modo piuttosto vocale da sua madre.

Bene, alla fine decise di divorziare perché non poteva più sopportare. Per un po ', il marito ha messo il broncio, e ha cercato con durezza e con successo di farla sentire colpevole di come il divorzio avrebbe avuto un impatto negativo sui loro figli. Si sentiva molestata e si lamentava amaramente per questo comportamento.

Nel giro di un paio di mesi dopo il divorzio, tuttavia, smise di farlo – proprio come lei mi aveva detto che voleva che lo facesse. Tuttavia, ha anche venduto la loro casa, cambiato chiese e iniziato a uscire con un'altra donna vestita in modo piuttosto attraente. Non solo ha fermato completamente il senso di colpa incitando la donna a parlare dei figli e del divorzio, ha apertamente sfoggiato la sua nuova relazione di fronte ai bambini quando erano con lui!

Nonostante il fatto che il suo ex non la stesse più facendo impazzire e avesse eliminato i sensi di colpa a cui si era lamentata rumorosamente, si sentì completamente tradita. Perché?

Semplice. Perché lei aveva fatto sacrifici per lui per molti anni che pensava di volere davvero, e come risultò, non li voleva affatto. I sacrifici erano tutti inutili.

Solutions Collecting From Web of "Ti abiliterò se mi darai il consenso"