The Workplace Bully e The Office Sociopath

Business Insurance, used with permission
Fonte: assicurazione commerciale, utilizzata con permesso

Probabilmente ci sono pochissime persone nel mondo del lavoro che non hanno incontrato, o visto altri come bersagli, il bullismo sul posto di lavoro. Sfortunatamente, non esiste un'unica definizione precisa di ciò che conta come il bullismo sul posto di lavoro. Ci sono molti modi in cui un collaboratore (o un gruppo di colleghi di lavoro) può intimidire, minacciare, criticare o abusare psicologicamente di un collega vulnerabile. Ciò che unifica i molti casi distinti, tuttavia, può essere definito genericamente come "una forma di violenza sul posto di lavoro", o più nello specifico: un "ripetuto maltrattamento sanitario di un dipendente da parte di uno o più dipendenti".

I bulli usano una serie di tattiche diverse per raggiungere il loro obiettivo. L'autore Gwen Moran descrive cinque strategie che i bulli possono usare per svalutare un collaboratore:

Jerk aggressivo

Questo tipo di tormentatore non ti sta mettendo giù a porte chiuse. Il bullismo è fatto proprio di fronte a chi capita di presentarsi. Spesso questo prepotente è in una posizione di potere che consente loro di essere apertamente aggressivi. Il loro stile di bullismo è generoso e viene tipicamente caratterizzato dall'uso di chiamate al nome o altre forme di abuso verbale.

Scorched-Earth Fighter

I metodi di The Scorched-Earth Fighter sono abbastanza simili a quelli di Aggressive Jerk. Una differenza tra i due tipi è che The Scorched-Earth Fighter ha più probabilità di usare social media, mailing list o forum per (costantemente) umiliare, umiliare, sminuire, degradare o minacciare un collega. Sono implacabili e se nessuno interviene, procederanno fino a quando non vinceranno e il bersaglio perde.

Supervisore Spineless

Il terzo tipo di bullo sul posto di lavoro si nasconde dietro le persone al potere. Fanno finta di fare ciò che gli è stato detto dall'amministrazione o dalle persone più in alto nella gerarchia del posto di lavoro. Possono anche fingere di essere gentili ed empatici. Tuttavia, difficilmente saranno in grado di opporsi a decisioni ingiuste provenienti dai loro stessi capi. Invece sceglieranno la via più facile. Potrebbero costringere la persona vittima di bullismo a dimettersi o punirli in altri modi sotto il travestimento "Sto solo facendo quello che mi è stato detto".

Shape-Shifter ("The Office Sociopath")

Il Shape-Shifter ha spesso tratti psicopatici (o in termini più tecnici: i tratti di una persona con disturbo di personalità anti-sociale). Questo tipo di prepotente sembrerà affascinante, empatico e utile nelle situazioni in cui sembra che questo tipo di comportamento sarà nel suo interesse. Quando un sociopatico dell'ufficio sente di non avere nulla da perdere, o addirittura può ottenere un po 'di influenza da essere vizioso, non esiteranno a mettere giù un collega. Il loro fascino (quando è importante) può rendere più facile per loro ottenere supporto dagli altri collaboratori e di conseguenza rendere difficile agli altri vedere il bullismo o credere al bersaglio se il bersaglio si lamenta.

Assassino di personaggi

Questo tipo di bullo potrebbe facilmente essere il più pericoloso di tutti. Sono i viziosi pettegolezzi dell'ufficio, il collaboratore che "racconta storie e ti diffama alle tue spalle". Il loro obiettivo è rovinare la tua reputazione. Infatti, potresti già essere nei guai quando realizzi che sei stato preso di mira dal bullo.

Non tutti i bulli rientrano in una di queste cinque categorie. Alcuni bulli usano strategie miste. Ciò che caratterizza la maggior parte di loro è che cercano di ottenere potere o influenza, o di evitare problemi, mettendo giù un collega che appare al bullo come una minaccia per il successo del bullo, o in alternativa, un individuo che è particolarmente suscettibile al bullismo.

Gli individui che sono competenti, di successo, cooperativi e improbabili di affrontare il bullo, o di agire quando sono vittime di bullismo, sono particolarmente sensibili.

Christine Comaford colpisce il chiodo sulla testa quando scrive "i bulli sono spaventosi, scioccanti, imbarazzanti e troppo spesso tollerati sul posto di lavoro". Sono tollerati perché la maggior parte di noi non è di natura conflittuale. Preferiamo evitare di essere "coinvolti", evitare di avere una crisi nelle nostre mani e potenzialmente rischiare di danneggiare il nostro stesso status e la nostra reputazione. Quindi, tolleriamo il bullo e facciamo finta che il bullismo non avvenga.

Anche se è difficile fermare il mobbing e il mobbing sul posto di lavoro, ci sono dei passi da fare per rendere più difficile il successo del buldozer.

Gwen Moran ti consiglia di documentare tutte le istanze di bullismo che incontri nel più breve tempo possibile. Potrebbe essere necessaria questa documentazione se a un certo punto decidi di portare il problema al reparto risorse umane. Ovviamente, se documenti queste istanze per iscritto, puoi solo fornire il tuo punto di vista. Ma se ci fossero potenziali testimoni del bullismo, prendi nota anche di quello. Se possibile, registra segretamente le istanze di bullismo sul tuo telefono cellulare. A seconda dello stato in cui vivi, questo tipo di prove (che l'altra parte non ha acconsentito) può o non può essere ammissibile in un'udienza formale o in un contesto giudiziario. Ma anche se non lo fosse, può essere utile in procedimenti informali.

Gwen Moran raccomanda anche di affrontare il bullo, anche se non li fermerà. Se possibile, chiamali su quello che stanno facendo. Nome tranquillamente quello che stanno facendo. Ad esempio, se impari che un collega ti parla di te e che i pettegolezzi potrebbero rovinare la tua reputazione, fagli sapere che non apprezzi la loro diffamazione del tuo personaggio. Di 'loro che se hanno un problema con il tuo comportamento o atteggiamento, allora la prima persona che dovrebbero informare o affrontare sei tu , non lo stagista, un altro collega o il tuo capo. Anche se hanno effettivamente identificato un grave difetto nel tuo comportamento o nel tuo personaggio, non è il modo corretto di gestire il problema.

Ulteriori consigli forniti da Gwen Moran è di fare del proprio meglio per non reagire negativamente al bullo in pubblico o per iscritto. Questo è uno dei più grandi obiettivi degli errori. Quando incontriamo molestie o scopriamo di essere molestati, il nostro istinto radicato spesso è quello di scagliarsi, forse per iscritto, magari di fronte agli altri. Questo tipo di risposta potrebbe seriamente indebolire il tuo caso, se mai dovessi presentare un reclamo formale.

Non preoccuparti troppo, tuttavia, se hai scattato e urlato di nuovo o hai scritto al bullo un brutto messaggio o tre. È probabile che altri abbiano anche assistito al bullismo che si sta verificando. Anche i tuoi colleghi potrebbero essere stati sottoposti ad esso. Inoltre: potresti aver inviato messaggi dal tuo tormentatore in occasioni precedenti che possono testimoniare la vera natura del loro personaggio.

Sherri Gordon, esperto di bullismo di About.com, raccomanda che gli obiettivi del bullismo sul posto di lavoro trovino un sostenitore. Questo alleato può essere qualcuno che è stato vittima di bullismo anche dalla stessa persona o qualcuno che ha assistito al bullismo e che non è uno dei "soldati" del bullo. Il sostenitore può fungere da testimone nel caso in cui tu decida di fare un reclamo formale. Lui o lei può anche aiutarti a gestire lo stress psicologico che il bullismo genera.

Come notato sopra, spesso tolleriamo il bullismo sul posto di lavoro. Questo è uno dei modi in cui i bulli mantengono il loro potere. Li tolleriamo in parte perché temiamo che potremmo essere il loro prossimo obiettivo. Può sembrare più sicuro stare dalla parte del bullo.

La situazione qui non è poi così diversa da quando eri tornato alle medie o alle superiori. Probabilmente hai incontrato il bullismo in giovane età anche se non era diretto a te.

La maggior parte delle persone che non sono prepotenti ricorrono al sostegno, o persino alla facilitazione, al bullismo. Possiamo farlo perché abbiamo paura del bullo o perché ci rendiamo conto in profondità che il bullo è la persona che detiene il potere e che quindi sarà in grado di ottenere il sostegno degli altri.

Nella scuola media e superiore non c'era sempre un ragazzo coraggioso in piedi davanti al bullo per conto della vittima. Non ci può essere un collega che sia abbastanza coraggioso da difendere anche te ora. Il ragazzo coraggioso della sandbox che affronta il cattivo ragazzo è una rarità.

Una delle cose che può essere più dolorosa quando si è l'obiettivo del bullismo è vedere gli amici rivolgersi contro di te. Non possono essere meschini. Potrebbero non volerti fare del male. Ma la loro paura primaria (del bullo) può superare qualsiasi ragionamento razionale.

Se sei il bersaglio del bullismo a lungo termine, il meglio che puoi fare è documentare, documentare e documentare, per iscritto o in un formato registrato. Trova sostenitori. Trova altri che sono stati soggetti al comportamento spregevole della persona (se presente). Affronta con calma il bullo. Ad un certo punto, prima che tu diventi troppo logorato e superato dallo stress psicologico causato da questo tipo di comportamento, scopri se c'è un modo per segnalarlo in modo formale al reparto risorse umane sul tuo posto di lavoro (se sei abbastanza fortunato avere un dipartimento di questo tipo).

Solutions Collecting From Web of "The Workplace Bully e The Office Sociopath"