The Self as Schtick:

Avviso spoiler!

Se una storia può essere rovinata conoscendo "il finale", allora il finale è probabilmente una sorpresa divertente, la risposta a un puzzle o la battuta finale di uno scherzo. Se la sorpresa ti viene incontro come la risposta lampo a un indovinello, portando alla chiusura, sembra provenire dall'intuizione o "dall'inconscio" o dalla magia. Ma l'allarme spoiler ci avverte che la sorpresa ha la qualità inventata di un trucco. Una volta che lo sai, è morto.

È schtick.

Il termine schifo yiddish descrive una routine facile e gradevole alla folla che di solito ha un cliché o una qualità ingannevole. Siamo ambivalenti sullo schtick. Può essere un'abitudine che rende la vita gratificante facile o un segno che tutto è falso. Firmi con una faccina sorridente o baci xxxx anche se quello schtick potrebbe significare qualcosa da "Have a nice day" ad un sincero "Ti amo". Il cliché è hotplan, un timbro di gomma: un sostituto "taglia e incolla" per più significato personale o anche intimo. Come schtick, il sign-off ti consente di goderti un facsimile di vicinanza. È anche un dispositivo per risparmiare manodopera, risparmiandoti il ​​sudore o l'angoscia di decidere come ti senti veramente su questa relazione in questo momento.

In un mondo sovraccarico di informazioni, schtick può funzionare come un codice. È una specie di abbreviazione o stenografia. Sai cosa aspettarti, non devi meditarlo, testarlo, assaggiarlo, continuare a tornare ad esso. Non devi prestare attenzione ai dettagli o leggere tutto. Questo ti dà più tempo per goderti più schecco.

Il fast food è schtick. La maggior parte della musica pop è schtick. L'intrattenimento industriale (TV, Hollywood, social media) fa affidamento su schtick. Pensa ai combattimenti o alle esplosioni che scatenano i thriller. Proiettili e pugni volano, tuttavia gli eroi emergono trionfalmente illesi. Persino i romanzi si trasformano in un bacio che risolve conflitti in scatola in un finale sempre felice. La pubblicità è spesso schtick che prende in giro schtick.

Puoi vedere dove schtick condivide alcune virtù della fabbrica. Prodotti identici fabbricati in scala sono economici e familiari. Una volta programmate, le macchine rendono la produzione quasi senza sforzo e ampiamente disponibile. Cosa non va?

Una complicazione è che siamo piuttosto ambivalenti riguardo alle fabbriche perché regimentano, ordinano e depersonalizzano la vita. Schtick sembra "la vita vera", ma non devi prenderlo sul serio. Offre chiusura ma in realtà non risolve nulla. La criminalità della formula mostra la risoluzione di ogni crimine. Nessuno chiede da dove viene il crimine o cosa diventa di criminali dopo la prigione, o cosa succede alle loro famiglie. Nelle commedie, le risate ti inducono a condividere l'allegria allucinatoria di un gruppo inesistente. L'esperienza può essere divertente, ma come la scatola di popcorn, la si accampa quando le luci si accendono.

È un trucco, ovviamente. Schtick è sempre morto. Lo schtick di oggi è la formula stantia di domani, quindi i produttori devono continuare a farlo sembrare più freschi. La scazzottata di ieri è il perdente sventrato di oggi o Los Angeles esplosa dagli alieni, gli intestini appesi ad alberi come gli ornamenti delle vacanze.

A questo proposito, Schtick è una specie di gioco. Come nel gioco, sai che non è vero, ma ti comporti per il momento come se lo fosse. Ecco il trucco: giocare come l'intrattenimento è diverso da giocare come esplorazione o esperimento. Una sorpresa formula non è la stessa esperienza di una scoperta. Una sorpresa è un prodotto fabbricato per te da usare, mentre devi fare la scoperta.

Ne consegue che lo schtick è soddisfacente per il desiderio, persino lusinghiero. Il cliente ha sempre ragione. La letteratura, al contrario, pone domande che si spostano nell'ignoto e drammatizzano la sofferenza, l'assurdità esilarante e la morte. Il sonetto di Shakespeare 18 chiede: "Devo paragonarti a un giorno d'estate?" Nah. Quello sarebbe schtick. Le sue opere non si risolvono veramente. Esplorano. Alla fine, i personaggi vanno sul palcoscenico per raggirare sull'allegria disgregatrice o sugli orrori di cui abbiamo appena assistito. I drammi si aprono nella stranezza di essere vivi.

La maggior parte dei romanzi e dei film commerciali si basano sul fatto che gli editori di schtick lo considerano il gancio . Gli scrittori sono sotto una tremenda pressione per onorare lo scick. Un romanzo premiato di recente, Atticus Lish's Preparation for the Next Life, descrive la relazione di un veterinario sofferente PTSD (Skinner) con un immigrato clandestino (una donna Uigher di nome Zhou) che sopravvive a New York a fare lavori di scuteria. È una storia seria, piena di descrizioni eloquenti e brillantemente dettagliate dello squallore urbano. Alla fine il veterinario uccide un mostruoso ex detenuto che ha cercato di violentare Zhou e poi si spara. Lo Zhou colpito si spegne per il territorio e finisce contento di lavorare in un ranch.

Ecco il trucco: il romanzo evoca vividamente la sofferenza dei personaggi, ma nessuno dei due è capace di pensare astratto. Ricorda: è PTSD e una donna asiatica con un inglese minimale. Il risultato è che l'azione è intensa ma i personaggi non hanno quasi vita interiore. Quando vuoi vedere cosa pensano e sentono, le brillanti immagini della città senz'anima prendono il sopravvento. I personaggi mostrano poca ambivalenza o resistenza alla fatalità, quindi la fatalità che affrontano sembra guidata dalla trama, e il finale artificioso.

Il romanzo mette in scena temi insistenti nella cultura americana in questi giorni: vittimizzazione, lavoro scuotente, immigrati vulnerabili, governo insensibile, guerrieri danneggiati, donne sopravvissute e predatori sessuali, per citarne alcuni. Ciò che è misteriosamente mancante è la vita interiore. Un sacco di sporcizia, nessuna simpatia immaginativa in vista. L'autore e i fan potrebbero rispondere che , beh, è ​​così che la vita americana è ora. Una società di cyborg e bancomat. La gente parla schifo e il sé non è altro che un logo su una felpa. E sì, può sentirsi in quel modo. Ma potresti fare quella lamentela su qualsiasi epoca della storia.

E ancora più cruciale: i valori non escono dai tombini. Alcuni corpi li creano. Anche quando falliamo o sbagliamo, stiamo sempre immaginando valori. È come siamo costruiti

Un segno di un cambiamento culturale lontano dalle storie sulla vita interiore è il colpo visionario di soap opera come The Sopranos, The Wire o Rome. I loro personaggi proliferano piuttosto che svilupparsi in profondità, ma gli script sostengono che questo è l'effetto di guardare a un mondo complesso e grande. Quando funziona, è potente. È una prospettiva epica, un effetto, si potrebbe dire, dell'era dell'informazione globalizzata, in cui si conosce un pochino circa un milione di persone. Niente è più completamente esotico e il tuo "dispositivo mobile" può far apparire gli Uighur che giocano a kickball in Cina, i diagrammi quantistici e Pluto.

Siamo ambivalenti riguardo a questa schiacciante scala di consapevolezza. Esalta la nostra curiosità e le fantasie di fuga e apoteosi. Ma ci mostra anche quanto siamo effimeri. Vediamo quell'universo di informazioni in istantanee di schtick. Una scazzottata e un bacio dopo l'altro. In questo gameboard ognuno è una vittima indifesa. La vita interiore sembra esaurita, in attesa che qualche capo o una storia lo riprenda. Nel frattempo Schtick offre tatuaggi mercantili, "selfie" e "selfie stick" – Non uscire di casa senza uno.

Dopotutto, non è la quantità di vita interiore che ci manca – chi non conosce le persone che si assorbono da sole? È la qualità che conta. Qualcosa in noi aspira a "diventare reale" nonostante gli avvertimenti che la vita contenga Spoilers.

********

PS: è liberatorio essere in grado di individuare quando qualcosa è schtick e non la cosa reale. Se hai un esempio, spediscilo insieme. Raccogliamo alcuni trucchi e calci.

%%%

Helena K. Farrell/Tacit Muse. Used with permission
Fonte: Helena K. Farrell / Tacit Muse. Usato con permesso

In gergo parliamo di sfogliare, scatenare, perdere, ecc. L'abbandono di Berserk è terrificante ma anche allettante, poiché promette l'accesso a risorse straordinarie rovesciando le inibizioni. Lo stile Berserk ha plasmato molte aree della cultura americana contemporanea, dalla guerra e dagli affari alla politica, allo sport e alla vita intima. Concentrandosi sull'America del dopo-Vietnam e utilizzando le prospettive della psicologia, dell'antropologia e della fisiologia, Farrell dimostra la necessità di disfare le confusioni nella lingua e nella fantasia culturale che guidano il fascino della nazione verso uno stile bizzarro.

<< Questo libro mi stupisce con la sua audacia, la sua chiarezza e la sua portata. Di solito pensiamo ai comportamenti "berserk" – dagli omicidi apocalittici di furia alle esecuzioni estatiche come Burning Man – come estremi di esperienza, al di fuori delle vite ordinarie. in termini affascinanti, Farrell mostra come la cultura contemporanea abbia riformulato molte varietà di abbandoni in strategie autocoscienti di controllo e senso.

L'abbandono è diventato un obiettivo comune per organizzare l'esperienza moderna e una risorsa spesso problematica per mobilitare e razionalizzare l'azione culturale e politica. Questa analisi storica ci illumina e ci dà potere. >>

-Les Gasser, professore di informatica e informatica, U. dell'Illinois, Urbana-Champaigne.

Solutions Collecting From Web of "The Self as Schtick:"