The Rise of the Monster Parent

Molti insegnanti di scuola in tutto il Nord America stanno già raccontando di essere sopraffatti da genitori iperprotettivi che sembrano poco inclini a lasciare che i loro figli combattano le loro stesse battaglie. Ma le notizie dall'Asia suggeriscono che le cose potrebbero andare peggio. Molto peggio.

Anni dopo Amy Chua ha introdotto per la prima volta il concetto di "madre tigre" e le pratiche genitoriali draconiane che presumibilmente aiutavano i bambini a eccellere, gran parte dell'Asia ora sta vivendo l'ascesa di "genitori mostruosi" e il terrore che portano agli insegnanti dei loro figli. Tratto da un termine giapponese per genitori irrazionali, i genitori mostri sono noti per la loro bizzarra miscela di autoritarismo e iperprotettività nel crescere i loro figli. Secondo uno scrittore, "i genitori mostruosi avvolgono i loro bambini in cotone e non possono criticare la loro discendenza".

Denunciati spesso da critici e sostenitori della riforma dell'istruzione, i genitori di mostri sono diventati un argomento preferito in Giappone, a Hong Kong e in altre parti dell'Asia. Un collaboratore online di un famoso sito di social media di Hong Kong per genitori, ha elaborato questa guida completa su come identificare un genitore mostro:

1. Una necessità di controllare i propri figli (indipendentemente dall'età). Spostano la responsabilità dei loro figli a se stessi, non dando loro autonomia e quindi scoraggiando le loro capacità di pensiero.
2. Costringere i propri figli a fare cose che a loro non piacciono molto, come prendere lezioni in materie diverse o socializzare con gli altri, privandoli della loro infanzia.
3. Visualizzazione dei risultati accademici prima di ogni altra cosa. Se i risultati sono buoni, i genitori li lodano. Ma se sono cattivi, attribuiscono i risultati mediocri a fattori esterni come la qualità della scuola, la qualità degli insegnanti, l'imbroglio di altri studenti o l'effetto negativo di "altri" studenti considerati distruttivi.
4. Tendono a pensare che i loro figli abbiano ragione in tutto ciò che fanno, anche se è qualcosa che non è socialmente appropriato. Questi genitori possono guardare dall'alto in basso i bambini e i genitori di altri contesti che sono considerati inferiori o immeritevoli delle stesse opportunità educative dei loro stessi figli.

Secondo i sociologi giapponesi, l'ascesa dei genitori mostri (almeno in Giappone) è direttamente collegata al forte calo del tasso di natalità negli ultimi anni. Questo motiva i genitori più che mai a fornire ai propri figli la migliore educazione possibile chiedendo che le loro opinioni sull'educazione siano ascoltate e seguite. Insieme al Giappone, Hong Kong e altre regioni afflitte da bassi tassi di natalità stanno vedendo più genitori mostri che mai.

Soprattutto a Hong Kong, la competizione per il collocamento in asili e asili nido privati ​​rimane feroce. Molti genitori iniziano a preparare i loro figli fin dalla nascita ad eccellere in contesti accademici. C'è spesso competizione per i "migliori" gruppi di gioco in cui mettere i loro bambini e continua fino all'asilo e oltre.

Anche quando i loro figli sono collocati in scuole di prima classe, questo bisogno di controllo significa monitoraggio costante dei progressi del loro bambino. Uno dei migliori metodi che i genitori mostri hanno per controllare come i loro figli sono educati è attraverso continue lamentele a insegnanti e consigli scolastici che possono continuare dall'asilo all'università.

In una recente notizia su genitori mostri, una donna ha raccontato di aver avuto il figlio di quattro anni al corso di calcio il lunedì, il violino e il violino il giovedì, l'inglese extra e la matematica il giovedì e il venerdì e la musica il sabato. Stava anche valutando il mandarino e il nuoto, e tutto questo in cima all'asilo. Anche se questo caso può essere estremo, c'è un'intera industria che è nata per aiutare i genitori a offrire ai propri figli opportunità educative arricchite.

Man mano che la competizione diventa più intensa, molti genitori che non hanno il lusso di emigrare in un posto più congeniale non hanno altra scelta che abbracciare il loro genitore interiore per assicurarsi che i loro figli abbiano la migliore istruzione disponibile. Ciò significa che maggiore sforzo finanziario per le famiglie a basso reddito che trovano più difficile competere è solo aggiungere al problema.

La tensione per il successo dei bambini è particolarmente evidente in luoghi come Hong Kong che hanno solo un numero limitato di posti per l'università. Di conseguenza, le famiglie sono costrette a organizzare i propri figli per studiare all'estero o emigrare per dare migliori opportunità ai propri figli altrove. Ma questa non è un'opzione per tutti, da qui la pressione su genitori e studenti per eccellere negli accademici sopra ogni altra cosa.

Per aumentare questa tensione per i genitori di Hong Kong, stanno anche affrontando la concorrenza di "studenti transfrontalieri" provenienti da altre parti della Cina per riempire preziosi luoghi universitari, una volta riservati solo agli studenti di Hong Kong. Anche se gruppi come l'Alleanza progressiva degli insegnanti di Hong Kong chiedono maggiore flessibilità e minore competitività per genitori e bambini, trovare alternative migliori non sarà facile, soprattutto mentre si fa concorrenza ai milioni di studenti in età universitaria in Cina che spingono a entra all'università lì.

Ma la genitorialità dei mostri è limitata alle culture asiatiche? Quasi qualsiasi insegnante di scuola in Nord America può descrivere incontri strazianti con genitori determinati a sradicare qualsiasi cosa possa ostacolare l'educazione dei propri figli. Qui, sono più comunemente conosciuti come "genitori di elicotteri" (perché "si librano" su ogni aspetto della vita del loro bambino) e gli effetti psicologici a lungo termine sui loro figli sembrano essere così profondi quanto quelli che vengono riportati a Hong Kong e Giappone.

Per molti genitori, tuttavia, il fatto di sorvegliare i loro figli ha semplicemente un senso economico, visti gli enormi costi finanziari associati al vedere un bambino attraverso l'università. Molte famiglie ritengono che le tasse universitarie rappresentino la spesa più grande che potrebbero avere e, come tutti i buoni investimenti, ciò significa un attento monitoraggio di ogni dettaglio per garantire che i loro soldi vengano spesi correttamente.

Poiché il tasso di natalità continua a diminuire in molti luoghi, potremmo vedere anche altri genitori iperprotettivi (che siano elicotteri o mostri). Nonostante siano guidati da buone intenzioni, le conseguenze per i loro figli possono essere gravi. In Asia, ad esempio, i critici dell'educazione hanno avvertito che sottoporre i bambini a genitori generosi ha creato una nuova generazione incline a quella che è stata definita "malattia principe / principessa" che incoraggia un maggiore narcisismo e un comportamento egocentrico (si pensi all'affluenza).

Ci sono anche altri svantaggi, data la pressione esercitata dai bambini per soddisfare aspettative non realistiche. Inoltre subiscono una pressione costante per superare gli esami e ottenere buoni voti, qualcosa che molte scuole incoraggiano. Non sorprende che il suicidio e l'autolesionismo non suicida stiano aumentando tra molti giovani.

In avvertimento sui problemi associati ai sovraparti, la dottoressa Deborah Gilboa, fondatrice di AskDoctorG.com, sottolinea che molti genitori hanno difficoltà a mantenere una giusta prospettiva su ciò di cui i loro figli hanno veramente bisogno. "Il problema è che, una volta che i genitori sono governati dalla paura e dalle decisioni basate su ciò che potrebbe accadere, è difficile tenere a mente tutte le cose che i bambini imparano quando non siamo proprio accanto a loro o guidano ogni passo", spiega. "Il fallimento e le sfide insegnano ai bambini nuove abilità e, soprattutto, insegnano ai bambini che possono gestire il fallimento e le sfide."

In definitiva, i genitori devono accettare che i loro figli devono lottare per sviluppare l'autostima e le capacità di vita di cui avranno bisogno da adulti. Come suggerisce il dottor Gilboa, "Ricordare di cercare opportunità per fare un passo indietro nel risolvere i problemi di nostro figlio ci aiuterà a costruire i figli fiduciosi e sicuri di sé di cui abbiamo bisogno".

Solutions Collecting From Web of "The Rise of the Monster Parent"