The Ratio of Love

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

Nei miei anni più giovani, trascorsi un'estate lavorando a Bodie, una ex città mineraria nella parte centrale della California, a nord del Mono Lake. In quello che fu un boomtown tra il 1877 e il 1881, i giovani uomini cercarono il bottino di una vita. Come molte altre economie di estrazione mineraria e di allevamenti di frontiera, la città si inclinò pesantemente: circa il 90% degli uomini. Questo è andato di pari passo con il caos. I bordelli prosperarono, così come il gioco d'azzardo e gli spari. Bodie era maturo con il rischio maschile.

Luoghi come Bodie ci fanno pensare che ovunque ci siano molti uomini troveremo anche molti sforzi di accoppiamento, un'enfasi sulla competizione con altri uomini e con esperienze sessuali a breve termine e numerose. Ma questo è estremo. Diamo un'occhiata a rapporti sessuali meno drammatici, quelli in cui ci sono 120 uomini ogni 100 donne o 100 donne ogni 90 uomini. E considera quando uomini e donne hanno figli e formano relazioni a lungo termine come il matrimonio (piuttosto che pagare per l'abbraccio di una prostituta). In che modo i rapporti sessuali possono influire sugli sforzi di accoppiamento e genitorialità degli uomini?

In un articolo pubblicato di recente su "Royal Society Open Science", Ryan Schacht e Monique Borgerhoff Mulder hanno affrontato il modo in cui i rapporti sessuali tra adulti nelle 8 comunità rurali di Makushi in Guyana hanno un impatto sullo sforzo di accoppiamento degli uomini. I Makushi sono tradizionalmente agricoltori che coltivano raccolti come manioca amara, con alcuni che emigrano anche fuori dalle comunità locali in cerca di lavoro salariato. Il matrimonio è tipicamente monogamico, gli uomini forniscono il servizio di assistenza e le famiglie tendono a essere matrilocali. Ciò significa che un giovane potrebbe cercare la mano di una sposa mostrando le sue qualità economiche e altre e, se tutto va bene, unirsi a lei e alla sua famiglia per avere i propri figli.

I rapporti sessuali di queste 8 comunità variavano da quelli leggermente di sesso femminile (125 uomini e 135 donne di età compresa fra i 18 ei 45 anni) a quelli fortemente di sesso maschile (57 uomini e 40 donne di età compresa tra 18 e 45 anni). Uomini e donne hanno risposto alle domande dall'inventario sociosexuality, o SOI, che comprende sette elementi attitudinali e comportamentali che toccano quanto aperto e limitato la propria sessualità. Quelli con un numero maggiore di partner sessuali recenti e quelli che hanno rapporti sessuali al di fuori di una partnership esistente hanno, ad esempio, sociosessualità più aperte. Ha partecipato un totale di 300 Makushi adulti.

Tre motivi si sono distinti. Sommati tra le 8 comunità, gli uomini avevano punteggi SOI più alti (sociosessualità più aperte) rispetto alle donne. Gli uomini associati avevano SOI più bassi rispetto agli uomini senza un partner. E il rapporto tra i sessi era inversamente proporzionale ai punteggi SOI degli uomini nelle 8 comunità. Questo ultimo risultato significa che nelle comunità con una frazione relativamente più alta di uomini, quegli uomini avevano punteggi SOI più bassi (sociosessualità più ristrette).

Quindi, tra i Makushi, quando ci sono relativamente più uomini non si ottiene un caos virile: i ragazzi sono meno interessati a spargere ampiamente il loro sforzo di accoppiamento.

Altri studi hanno preso in considerazione il modo in cui i rapporti sessuali strutturano lo sforzo di accoppiamento e genitorialità degli uomini. In David Schmitt e colleghi (2005), un massiccio studio internazionale sulla sociosessualità, i rapporti sessuali erano correlati in modo simile alla variazione dei punteggi SOI: in paesi con relativamente più uomini, questi uomini avevano anche SOI più bassi. Il classico libro di Guttentag e Secord (1983) "Too Many Women" ha mostrato che quando c'era un rapporto relativamente alto tra donne e uomini, gli uomini erano meno impegnati nei rapporti, più spesso limitavano il loro coinvolgimento paterno ei tassi di divorzio erano più alti . In un certo numero di comunità storiche del New England, come David Courtwright mostra in un documento di revisione sui rapporti sessuali e sui loro effetti, le comunità con relativamente meno donne rispetto agli uomini tendevano ad avere percentuali più alte di donne sposate.

Questo è un mercato di accoppiamento; domanda e offerta modellano ciò che gli uomini devono offrire per ottenere un compagno. Quando ci sono relativamente più uomini, allora gli uomini potrebbero aver bisogno di offrire di più, essere più fedeli e fornire maggiori investimenti paterni per mantenere il loro valore in un mercato competitivo. O, come spiegano Schact e Borgerhoff-Mulder, "L'abbondanza relativa di uomini e donne influenza diversi altri aspetti del comportamento … Ad esempio, il matrimonio e il tasso di fertilità coniugale sono più alti quando gli uomini sono abbondanti ma quando il rapporto sessuale è basso , l'incidenza del matrimonio diminuisce, le famiglie capofamiglia aumentano ei tassi di fertilità non coniugali aumentano man mano che gli uomini perseguono relazioni concorrenti. "(pp. 6-7)

Quindi, quando stai cercando amore, sesso o un futuro genitore per i tuoi figli, considera dove guardi. Il rapporto tra i sessi può contribuire a dare forma a ciò che è probabile che tu trovi.

Riferimenti citati:

Courtwright, DT (2008). Squilibri di genere nella storia: cause, conseguenze e aggiustamento sociale. BioMedicine riproduttiva online, 16, 32-40.

Gray, PB (2013). Evoluzione e sessualità umana. Annuario di antropologia fisica, S57, 984-118.

Guttentag, M. & Secord, PF (1983). Troppe donne? La domanda sul rapporto sessuale. Sage: Beverly Hills.

Schacht, R., & Borgerhoff Mulder, M. (2015). Effetti del rapporto sessuale sulle strategie riproduttive nell'uomo. Royal Society Open Science, 2, 140402.

Schacht, R., Rauch, KL, e Borgerhoff Mulder, M. (2014). Troppi uomini: il problema della violenza? Tendenze in ecologia ed evoluzione, 29, 214-222.

Schmitt, DP (2005). Sociosessualità dall'Argentina allo Zimbabwe: uno studio di 48 nazioni sul sesso, la cultura e le strategie di accoppiamento umano. Behavioral and Brain Sciences, 28, 247-311.

Solutions Collecting From Web of "The Ratio of Love"