"The Emperor's New Groove", Un film che insegna etica

* Gli autori sono Ann Anosike e Katie Schultz

Il film, The Emperor's New Groove, è un racconto incantevole che segue la storia di un giovane, egoista, egoista e vanitoso imperatore, Kuzco, che è consumato dai suoi stessi desideri e desideri. Ma poi, questo uomo senza amici e auto-assorbito subisce un viaggio che cambia la vita dopo che un rivale geloso lo trasforma in un lama. Come lama, Kuzco è costretto a fare affidamento sull'aiuto di un generoso e premuroso leader del villaggio, Pacha, per tornare sani e salvi al suo impero e tornare a essere umano.

Le cose sono più complicate Kuzco aveva precedentemente torto Pacha prendendo la sua terra (più sotto). Anche se è un lama che inizialmente chiede e non si preoccupa dei sentimenti di Pacha, Kuzco mente il gentile Pacha per manipolarlo e aiutarlo a tornare a casa sano e salvo. Tuttavia, poiché i due improbabili compagni cooperano per raggiungere un obiettivo condiviso, un'amicizia si forma e Pacha insegna all'imperatore il valore delle relazioni e cosa significa prendersi cura degli altri. In breve, la storia mostra come l'amore possa fondere un cuore congelato.

Abbiamo esaminato l'etica ritratta nel film secondo quattro componenti: sensibilità etica, giudizio etico, motivazione / focus etico ed azione etica. Mentre alcuni dei personaggi, vale a dire Pacha, sono perpetui esemplari di comportamenti etici, altri, come Kuzco, subiscono un'evoluzione graduale per apprendere valori etici. All'inizio del racconto, Kuzco è particolarmente insensibile ai problemi etici. Ad esempio, non è in grado di analizzare l'impatto delle sue azioni sugli altri o di prendere in considerazione percorsi alternativi di azioni oltre a quelli che ne traggono beneficio (evidente dal suo desiderio di costruire una casa estiva in cima alla casa delle case dei villici). Chiaramente, non è in grado di giudicare quali sono le azioni più morali (giudizio etico) a causa del suo disprezzo per i sentimenti degli altri. Invece, il suo stesso interesse personale lo motiva.

Al contrario, Pacha esemplifica la sensibilità etica. Nonostante Kuzco voglia distruggere la sua casa, quando Kuzco ha bisogno dell'aiuto di Pacha, Pacha obbedisce prontamente. Riconosce che, senza il suo aiuto, il lama / imperatore sarebbe probabilmente morto nella foresta. Pacha mette da parte i propri bisogni per il bene dell'azione corretta (dimostrando sia la sensibilità che il giudizio). Pacha sostiene l'attenzione etica perché dà la priorità alla vita di Kuzco e al suo ritorno sicuro sul beneficio che riceverebbe se l'imperatore non tornasse mai. In particolare, Pacha non solo dimostra comportamenti etici, ma li modella anche a Kuzco che alla fine li impara da sé. Attraverso il mentorato di Pacha, Kuzco inizia a sviluppare queste abilità e ad applicarle. Il capo saggio e compassionevole del villaggio insegna al giovane imperatore a imparare come prendere atto della sofferenza degli altri (sensibilità), come giudicare la migliore linea d'azione (giudizio etico) e come focalizzare e realizzare l'azione (messa a fuoco e attuazione) .

Crescita etica Mentre lo sviluppo morale di Kuzco diventa gradualmente evidente nel corso del film, la sua trasformazione è ovvia di fronte a una decisione molto difficile; afferra la pozione per trasformarlo di nuovo nell'umano, o salva Pacha di cadere fino alla sua morte. All'inizio della storia, è ovvio che l'egoista Kuzco avrebbe dato la priorità ai suoi bisogni sulla vita di Pacha; tuttavia, alla fine del film, a Kuzco è stato mostrato vero affetto e amicizia. Di fronte a questa decisione, Kuzco identifica il dilemma (sensibilità), sceglie di salvare il suo amico per tornare alla sua forma umana (giudizio), e salta per salvare Pacha e dà priorità a questa decisione mentre la sua salvezza cade dalla sua presa (messa a fuoco e giudizio ).

Queste componenti etiche non si sviluppano spontaneamente, ma richiedono vari fattori per poter essere raggiunti. È importante sottolineare che a Kuzco vengono presentate molteplici opportunità per migliorare il suo comportamento morale.

La sensibilità etica è aumentata spendendo tempo identificando problemi etici e comprendendo tutti i componenti. Durante il viaggio dalla collina di Pacha al palazzo, i due compagni incontrano diversi scenari che erano nuovi per il giovane imperatore; essenzialmente, impara cosa significa cooperare con gli altri per garantire la sopravvivenza con la guida di un esperto esperto.
Il ragionamento etico di Kuzco è accresciuto attraverso un ampio numero di esperienze. Per esempio, l'intero viaggio rappresenta un grande conflitto cognitivo per l'imperatore; un po 'alla volta ha cominciato a rendersi conto che i suoi interessi non dovrebbero essere prioritari rispetto a quelli degli altri. Inoltre, vedere il mondo da un'altra prospettiva (quella di Pacha) e passare così tanto tempo a conoscere un'altra persona al di fuori della sua cerchia immediata, gli ha permesso di aprire la sua mente su come le sue azioni avrebbero influenzato il sentimento e il benessere degli altri.

Virtù e vizi nel film. I temi del film si riflettono nella moltitudine di virtù e vizi presentati nella storia. Nel giovane imperatore ignorante c'è egoismo, vanità, inaffidabilità, rabbia e arroganza. Reagisce animatamente quando le cose non vanno via, si mette su un piedistallo e manipola l'altro per i propri bisogni. Inoltre manca di empatia e capacità di relazionarsi con gli altri, evidente dal suo odio di essere toccato. La situazione non è senza speranza, perché con il mentorato di Pacha, impara la gentilezza, l'amicizia, il perdono e la compassione. Alla fine, si scusa con coloro che ha torto e diventa una persona più eticamente percettiva, dimostrato dalla sua decisione di non costruire il suo ritiro estivo a casa di Pacha e in seguito di condividerlo con la comunità. Pacha è la figura virtuosa, che dimostra cooperazione con il suo nemico, coraggio di fronte al pericolo, amore e gentilezza senza limiti verso la sua famiglia, e onestà anche quando si tratta di un compagno disonesto.

Questo non vuol dire che Pacha sia il perfetto esempio virtuoso; anche lui ha i suoi vizi. A volte, Pacha si comporta per la rabbia a causa della natura egoista e inaffidabile di Kuzco. Tuttavia, il mentore saggio e compassionevole si auto-calma e pone la situazione in prospettiva per ritornare al suo obbligo morale. Si può presumere che le differenze iniziali tra questi due caratteri derivino dalle loro relazioni filiali e dallo sviluppo iniziale. Pacha ha vissuto nella stessa casa di più generazioni della sua famiglia; la sua casa tiene traccia delle famiglie passate e lui è in contatto con chi è e da dove viene. Kuzco, d'altra parte, non ha contatti familiari diretti o relazioni affettuose. Infine, il cattivo della storia, Yyzma, è una rappresentazione ovvia di come i vizi possano distruggere una persona. Questa spietata donna odiosa ha dimostrato cattiveria e crudeltà e una disposizione egoista. Alla fine, tuttavia, viene definitivamente trasformata in un gatto, una possibile metafora della sua umanità perduta a causa della sua incessante crudeltà.

Il film sottolinea il messaggio generale di auto-miglioramento. Due temi si sono distinti per noi:

(1) L'amore può fondere un cuore congelato. Nessuno è una causa persa! Una persona inizialmente difficile da affrontare può essere fraintesa a causa della vita che hanno condotto e delle difficoltà incontrate. Come mostrato brevemente all'inizio del film, l'imperatore non è cresciuto con un'adeguata compagnia di cura o una genitorialità reattiva. La crudele e spietata Yyzma sembra essere stata la cosa più vicina a un caregiver, spiegando come manchi di empatia e compassione. Narvaez (2014, capitolo 4) afferma che "i bambini scoprono la relazione e il significato nella comunicazione collaborativa fin dal primo giorno di vita. Il bambino nasce aspettandosi un compagno di conversazione. "Sembra che Kuzco non abbia ricevuto nessuno di questi benefici da bambino, spiegando la sua iniziale mancanza di" moralità compassionevole faccia a faccia "e la sua scarsa intelligenza emotiva e regolazione dello stress.

(2) Le relazioni aiutano a imparare la sensibilità e la compassione. Il film sottolinea come conoscere qualcuno a un livello più profondo può cambiare le proprie percezioni sulla vita e sui propri valori. Pacha è un mentore meraviglioso perché possiede le capacità e le capacità che Kuzco ha bisogno di sviluppare virtù morali. Pacha stesso è un padre, il capo del villaggio, e una persona morale, gentile. È paziente nelle sue interazioni con l'insolente imperatore, permettendo a Kuzco di sviluppare il suo "io migliore" attraverso la modellazione e l'insegnamento. La relazione vista nel film è sia premurosa che solidale, e quindi prospera. Secondo Narvaez (2014, capitolo 11), l'auto-paternità e il lavoro con i mentori sono i due modi principali in cui le persone possono "riconnettersi con il proprio essere nel mondo".

Infine, il film si chiude con una canzone che dice "il mondo non è il mio campo da gioco, ci sono altre cose che contano". Questo testo racchiude perfettamente uno dei messaggi del libro di Narvaez del 2014: non viviamo in isolamento, non lo facciamo vivere in un mondo in cui solo le questioni umane. Siamo esseri sociali in cooperazione simbiotica con il resto del pianeta e dobbiamo imparare a vivere in armonia con loro.

* Ann Anosike e Katie Schultz sono laureandi nella classe del 2016 presso l'Università di Notre Dame

Riferimento

Narvaez, D., (2014.) Neurobiologia e sviluppo della moralità umana: evoluzione, cultura e saggezza. New York, NY: WW Norton & Company, Inc.

Solutions Collecting From Web of ""The Emperor's New Groove", Un film che insegna etica"