The Daddy Chronicles: What Happened to My Testosterone?

Una versione di questo post è stata pubblicata su Psych Your Mind e puoi leggerla qui. Quel collegamento arriva con un'adorabile foto di mia figlia! Interessato a leggere di più sulla paternità?

Perché Parenting potenzia la funzione immunitaria?

Non sono sicuro di come molti di voi lo sappiano, ma il 19 marzo di quest'anno sono diventato un nuovo papà. È difficile descrivere il significato di questo evento e il suo impatto sulla mia vita, ma ecco un utile paragone che potrebbe mettere le cose in prospettiva: la mia dissertazione è stata accettata per la pubblicazione lo stesso giorno in cui è nata mia figlia e nonostante il mese prossimo , Non ho ancora archiviato i moduli di pubblicazione per il giornale. La paternità cambia il modo in cui vedo il mondo in modo radicale!

Eppure, nonostante conosca i cambiamenti che la paternità ha causato nella mia vita, ero ancora scioccato nel leggere questa piccola scoperta pubblicata nel 2011 da Gettler e colleghi: la paternità riduce il testosterone … molto.

La logica per la diminuzione del testosterone che segue la genitorialità nei maschi è abbastanza semplice. Il testosterone, come abbiamo discusso in questo blog, è correlato a una serie di comportamenti che possono essere considerati aggressivi e dominanti. Alcuni di questi comportamenti aumentano la probabilità che gli uomini combatteranno per risorse scarse e conflitti di status tra individui. Dal punto di vista fisiologico, il testosterone contribuisce anche alla muscolatura e alla libido, due caratteristiche che giocano un ruolo nella probabilità che i maschi cerchino le occasioni di accoppiamento o siano scelti come compagni desiderabili dagli altri.

In sostanza, il testosterone sembra facilitare i comportamenti che sono in conflitto con gli obiettivi della paternità, in primo luogo la cura della propria progenie. Un maschio umano non può andare in giro a litigare con i bar e avere rapporti sessuali promiscui con altri conspecifici se considera realisticamente di essere un caregiver affidabile. Questo è il motivo per cui molti ricercatori hanno proposto che la regolazione del testosterone verso il basso sia un meccanismo fisiologico che sta alla base della transizione ai bisogni di cura dei genitori nell'ambiente sociale, riducendo la produzione di testosterone e quindi facilitando la riduzione dei comportamenti che ostacolano gli obiettivi genitoriali.

Nello studio stesso, i ricercatori hanno esaminato 624 partecipanti dalle Filippine di età 21,5 e 26, e hanno misurato il risveglio e prima di andare a letto i livelli di testosterone utilizzando campioni di saliva. I ricercatori hanno anche raccolto dati su eventuali cambiamenti nello stato della relazione o genitorialità. I partecipanti sono stati divisi in diversi gruppi di persone in base al loro stato genitoriale (1) già in paternità all'età di 21,5 anni, (2) non in una relazione, (3) in una relazione, (4) in una relazione ed erano nuovi padri .

Esaminando i cambiamenti nel testosterone dall'età di 21,5 a 26, risulta che mentre i partecipanti che erano già padri (-15 pg / ml) o che non erano in una relazione (-22 gg / ml) hanno mostrato piccole gocce nel testosterone di veglia, il gruppo che ha mostrato la diminuzione maggiore nel testosterone era il nuovo gruppo della paternità, che è caduto svegliando T di un sorprendente 26% (-53pg / ml)!

La trama si ispessisce notevolmente quando i ricercatori hanno esaminato il nuovo gruppo della paternità. È probabile che i bisogni di cura siano più forti nel primo mese di vita di un neonato, e così i ricercatori si aspettavano che il testosterone fosse al livello più basso per i padri di neonati. Un sottoinsieme della tabella è presentato sopra. Rispetto ai partecipanti che non sono mai stati padri, i padri dei neonati mostrano la maggiore diminuzione del testosterone di qualsiasi gruppo (risveglio: -105pg / ml). Quando i bambini invecchiano, il calo del testosterone si assottiglia per i padri.

Quindi, in sintesi, sembra che la paternità causi molti incredibili cambiamenti nella vita e uno di questi sia un ritiro del testosterone e presumibilmente i suoi comportamenti associati alla dominanza. Forse questo schema frenerà la mia rabbia sulla strada o ridurrà il numero di studenti laureati che piangono nelle mie ore d'ufficio? Solo il tempo lo dirà!

Inoltre, questa è una delle mie citazioni preferite da qualsiasi articolo: "Gli umani sono uno dei pochi specifis sui mammiferi in cui la cura paterna è relativamente comune, con i padri che spesso aiutano a sollevare più sovrapposizioni   prole che dipendono bene nella loro seconda decade di vita ". Prova terzo decennio!

Gettler LT, McDade TW, Feranil AB e Kuzawa CW (2011). Evidenza longitudinale che la paternità diminuisce il testosterone nei maschi umani. Atti della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America, 108 (39), 16194-9 PMID: 21911391

Solutions Collecting From Web of "The Daddy Chronicles: What Happened to My Testosterone?"